1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Sono riuscita ad entrare a Botanicaaaa!!

Discussione in 'Parliamo di tutto un po'' iniziata da Sirbia, 28 Giugno 2014.

  1. Sirbia

    Sirbia Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    2 Giugno 2012
    Messaggi:
    323
    Località:
    Palermo
    Ciao a tutti cari miei amici del forum!
    ci tenevo a condividere con voi la mia prima vittoria, cioè di esser riuscita ad entrare al corso di studi di botanica quì in Germania.
    Studierò/lavorerò ( trattasi infatti di Ausbildung) all'orto botanico di Bochum.
    Sono super contenta ed elettrica per esser riuscita a superare i colloqui, nel corso infatti inclusa me, siamo entrati solo in 4.
    Da settembre in poi, i consigli che ogni tantò darò avranno un fondamento e non usciranno solo dalla mia testa farfallina.
    felice felice felice !
    buona serata a tutti :froggie_r
     
    A miciajulie piace questo elemento.
  2. MaryFlowers

    MaryFlowers Fiorin Florello

    Registrato:
    15 Giugno 2012
    Messaggi:
    29.779
    Località:
    Rossano Calabro
    I miei migliori auguri e complimenti bravissima :hands13: :hands13:.sai l estate scorsa sono andata a Insel Mainau a Konstanz http://i.imgur.com/tbuHIfb.jpg ricordo che l ingresso costava un accidente. . . .e conoscendo un po' la lingua e avendo molto pratica con le piante volevo lavorare li ma poi me' nata l ispirazione di essere io creatrice e promotrice dei percosi botanici nella nostra grande villa comunale perché andare altrove? Fare sacrifici se posso provare ad avere anche noi alla portata di mano di tutti le nostre bellezze della natura?cosi fu. . . .diverse scuole hanno cominciato a venire in visita per conoscenza e studi in più oltre da far da guida nei vari percorsi ho fatto con i ragazzi laboratori didattici. . .ancora auguri :flower:
     
  3. Picantina

    Picantina Fiorin Florello

    Registrato:
    21 Gennaio 2010
    Messaggi:
    27.624
    Località:
    Brianza
    Brava Sirbia, ( trattasi infatti di Ausbildung) Hai detto una parolaccia, ma ti faccio lo stesso i miei complimenti...........(cos'è quella roba lì :confuso::boh:???) :D
     
  4. Stefano De C.

    Stefano De C. Florello Senior

    Registrato:
    22 Dicembre 2011
    Messaggi:
    8.904
    Località:
    Roma
    Tanti tanti auguri e complimenti
     
  5. elena_11293

    elena_11293 Master Florello

    Registrato:
    7 Luglio 2010
    Messaggi:
    11.213
    Località:
    udine, fvg
    Località:
    köppen: cfa; usda: 8-9a; altitudine: 113m slm
    congratulazioni!! :hands13:
     
  6. sara k

    sara k Giardinauta Senior

    Registrato:
    12 Giugno 2011
    Messaggi:
    1.116
    Località:
    Roma
    Felice per te e complimentissimi!!!! :tupitupi::tupitupi::tupitupi:
     
  7. aedesy

    aedesy Maestro Giardinauta

    Registrato:
    13 Febbraio 2011
    Messaggi:
    2.642
    Località:
    Parma
    Complimenti e in bocca al lupo :)
     
  8. Sirbia

    Sirbia Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    2 Giugno 2012
    Messaggi:
    323
    Località:
    Palermo
    Gli " ausbildung" sono corsi che vanno dai due ai cinque anni, retribuiti, che si effettuano presso le università.
    Faró due settimane di pratica all'orto botanico ( alle sette di mattina già lí.. sigh)
    E due settimane di teoria presso il Westfalenpark di Dortmund, così per tre anni.. C'è la possibilità di ridurlo di un anno, aspetto risposta :)
    Speriamo bene, sono terrorizzata per via della lingua, temo di non riuscire a capire il linguaggio tecnico :O speriamo bene!


    Inviato da mio iPhone utilizzando Tapatalk
     
  9. Picantina

    Picantina Fiorin Florello

    Registrato:
    21 Gennaio 2010
    Messaggi:
    27.624
    Località:
    Brianza
    Corsi retribuiti? Cioè uno va a scuola ed è anche pagato? Caspita! :eek:
     
  10. MaryFlowers

    MaryFlowers Fiorin Florello

    Registrato:
    15 Giugno 2012
    Messaggi:
    29.779
    Località:
    Rossano Calabro
    Entrerai in una bellissima dimensione e avrai modo di conoscere e sentire non solo a livello contributivo ma soprattutto avere grandi soddisfazioni,gioie e perché una bellissima pace interiore con te stessa e con il mondo che ti circonda almeno per e' successo così :love:
     
  11. Cheguevilla

    Cheguevilla Giardinauta Senior

    Registrato:
    26 Marzo 2011
    Messaggi:
    1.924
    Località:
    Copenhagen
    Complimenti, e per quanto riguarda la lingua, considerala un'occasione in più. Il tedesco può sempre servire. Due piccioni con una fava!

    Ehm, in Danimarca l'università è tutta così. Finchè uno studente è in corso, se non lavora, riceve circa 750 euri al mese dallo Stato. E ovviamente l'università è totalmente gratis.
     
  12. Picantina

    Picantina Fiorin Florello

    Registrato:
    21 Gennaio 2010
    Messaggi:
    27.624
    Località:
    Brianza
    In questo siamo ancora indietro anni luce
     
  13. Grappino

    Grappino Esperto Sez. Prato

    Registrato:
    27 Agosto 2013
    Messaggi:
    5.473
    Località:
    Bari - Torre a Mare
    Suppongono che 750 Euro non bastino per il sostentamento in danimarca (come nemmeno al nord italia più di tanto) ma comunque è una gran cosa ed è un contributo sostanzioso. Immgino però che oltre a darli per i soli anni previsti dall'ordinamento universitario (ovviamente e giustamente), nelle università nordiche i test di ammissione siano un pò più selettivi e anche i corsi universitari un pò più "selettivi" giusto????
     
  14. Cheguevilla

    Cheguevilla Giardinauta Senior

    Registrato:
    26 Marzo 2011
    Messaggi:
    1.924
    Località:
    Copenhagen
    Diciamo che in Italia si è indietro anni luce anche per quanto riguarda la riscossione dei tributi. Qua le tasse sono molto più alte che in Italia, ma le pagano praticamente tutti. Le aliquote e i metodi usati qua farebbero rabbrividire gli italiani. Qua c'è da avere paura a non rilasciare la fattura.

    Grappino, 750 euro sono sufficienti per pagarsi una stanza in un appartamento condiviso con altri studenti e qualche altra piccola spesuccia. Per una vita normale non bastano, ma con un po' di sforzi ci si potrebbe anche sopravvivere.
    I test di ammissione ci sono, ma di solito i posti a disposizione sono di più dei richiedenti, quindi non ci sono grossi problemi. C'è anche da dire che se ti prendono che provi a copiare a un esame, ti cacciano dall'università. Questo anche in molti altri paesi, Germania inclusa.
     
  15. Grappino

    Grappino Esperto Sez. Prato

    Registrato:
    27 Agosto 2013
    Messaggi:
    5.473
    Località:
    Bari - Torre a Mare
    Ciò che dici sui test d'ingresso indica, a mio avviso, che alla base c'è un sistema di sedi universitarie molto più numeroso e efficiente/capiente (in termini proporzionali rispetto alla popolazione) rispetto all'Italia dove, un pò come tutto il terziario del resto e i servizi, invece c'è un deficit...ossia ci sono pochi posti disponibili rispetto alla popolazione. Il che indica anche una maggior "spesa" dei contribuenti danesi (quantomeno efficacemente ripagata). E' anche vero però che è più semplice garantire posti e servizi a 10 milioni di persone piuttosto che a 50 milioni perchè entra in gioco un effetto "scala" non da poco. Per tutto il resto ovviamente pienamente d'accordo.
     
    Ultima modifica: 30 Giugno 2014
  16. Sirbia

    Sirbia Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    2 Giugno 2012
    Messaggi:
    323
    Località:
    Palermo
    Per quanto riguarda gli ausbildung , non si é "ben pagati" come si potrebbe pensare, perché sî che ti insegnano un mestiere, ma é anche vero che durante la "lezione" tu lavori nel vero senso della parola ( full time), non stai con un libro in mano dietro una scrivania. Lo stipendio per un ausbildung varia da un minimo di 200 ad un massimo di 700 €. Dopo aver concluso il corso di studi ed aver ricevuto il bel diplomino, se vieni assunta da un'azienda, vieni pagata tre volte di più per fare esattamente quello che fanno i ragazzi che studiano. Sono scuole professionali ma si impara lavorando a tutti gli effetti, ma ricevendo uno stipendio piû basso.. Ovviamente meglio quí che in Italia, ma non fate l'errore di pensare che i soldi quí li regalano :)
    Per quanto riguarda le Università, quí non so di indirizzi retribuiti, anzi le tasse sono salate anche se comprendono tanti servizi ( autobus, metro, musei ecc).
    In Germania si vive bene é vero, ma fino ad ora non ho visto nessun lusso diciamo, ad iniziare dalla cassa malattia che si paga 100€ al mese , e parlo della più economica :/



    Inviato da mio iPhone utilizzando Tapatalk
     
  17. Cheguevilla

    Cheguevilla Giardinauta Senior

    Registrato:
    26 Marzo 2011
    Messaggi:
    1.924
    Località:
    Copenhagen
    Sirbia, no, nessuno si aspetta che si regalino i soldi. Mentre in Germania il praticantato fa parte del periodo di studio, in Italia lo rivendono come un'attività da fare presso le imprese, regolamentato tramite contratti quali stage e apprendistato, che nella pratica diventano opportunità per le aziende per pagare una miseria i dipendenti, mentre nei fatti la "formazione professionale" non avviene mai.
    Trovo corretto che, durante l'apprendistato, l'apprendista guadagni poco, perchè ha un ritorno personale notevole dall'apprendimento. Infatti, (almeno in Danimarca è così) dopo l'apprendistato le aziende assumono a stipendio pieno e di solito a tempo indeterminato, riconoscendo il valore della formazione.
    Anche in Danimarca non abbiamo "lussi", ma abbiamo equità. Ho fatto pulire il mio vecchio appartamento per affittarlo, e la donna delle pulizie mi ha preso 600 euro per 15 ore di lavoro. Fatturati.


    grappino, si, ci sono più posti rispetto all'Italia, in proporzione alla popolazione, e lo dimostra il fatto che la percentuale di laureati in Danimarca è tra le più alte nell'UE, mentre in Italia è tra le più basse.

    No, veramente l'effetto scala funziona al contrario. Le economie di scala comportano il calo del costo unitario all'aumentare della quantità. Questo perchè i costi fissi di amministrazione vengono distribuiti tra un maggior numero di utenti, quindi il costo marginale diminuisce. Il problema è di efficienza. In Italia c'è una piccola ed insignificante facoltà ad ogni angolo della strada. Perchè in Italia chiedere agli studenti di spostarsi e lasciare la casa della mamma è un attentato alla Costituzione.
     
  18. Sirbia

    Sirbia Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    2 Giugno 2012
    Messaggi:
    323
    Località:
    Palermo
    Cheguevilla buongiorno! Vivi in Danimarca? Com'è la vita li?
    A me da un po' fastidio quando la gente al solo nominare alcuni paesi, pensa che siano helldorado.. È vero che la vita è migliore, ma solo perchè esiste un minimo di meritocrazia..
    Nel frattempo.. Qualcuno conosce qualche testo o un sito in cui si trovano nozioni e termini tecnici di giardinaggio in tedesco? Non traduttori, ma traduzioni di testi dall'italiano al tedesco, in modo da inziare a farmi entrare in testa qualche termine? :)))
     
  19. Picantina

    Picantina Fiorin Florello

    Registrato:
    21 Gennaio 2010
    Messaggi:
    27.624
    Località:
    Brianza
    Su questo non sono d'accordo e le ragioni le hai scritte tu stesso oltre, aggiungo io, agli affitti esorbitanti
     
  20. Cheguevilla

    Cheguevilla Giardinauta Senior

    Registrato:
    26 Marzo 2011
    Messaggi:
    1.924
    Località:
    Copenhagen
    Sirbia, vivo a Copenhagen da ormai più di sei anni.
    Io me la passo bene. Se devo descrivere in parole povere la differenza con l’Italia, qua viene valorizzato quello che faccio, vivo in una città a misura d’uomo, tutto è più tranquillo e rilassato, c’è molta più attenzione al rapporto tra vita e lavoro e c’è un fortissimo senso di comunità.
    In questi sei anni, mi son sentito dire spesso “tu hai la fortuna di vivere all’estero”. Come se vivere all’estero fosse un regalo ricevuto da chissa chi e non comportasse nessun sacrificio. Io ho viaggiato tanto per lavoro, e so bene che il paradiso non esiste. Per come sono io, sto molto meglio qui che in Italia, per tante ragioni.

    Picantina, è un cane che si morde la coda. Solo in Liguria (un milione e mezzo di abitanti, prevalentemente vecchi) ci sono tre facoltà di economia. Per me è ridicolo. Vuol dire triplicare i costi. Il problema degli affitti si può risolvere facilmente. Certo, se vogliamo l’università nel centro di Roma o di Milano, ci diamo la zappa nei piedi. Ma se si pensasse a costruire qualche città universitaria (come era qualche centinaio di anni fa) o qualche area universitaria (come a Madrid o qua a Copenhagen e a Århus) si risolverebbero molti problemi.
     

Condividi questa Pagina