1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

riciclo cassette della frutta in legno

Discussione in 'Arredo e illuminazione del giardino' iniziata da rosapepe, 4 Marzo 2019.

  1. rosapepe

    rosapepe Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    6 Novembre 2018
    Messaggi:
    275
    Località:
    MONTERONI DI LECCE
    Salve a tutti, vorrei dei consigli su come creare delle fioriere con le cassetta della frutta. navigando in rete, mi sono imbattuta sul sito della Bostik, e nel creare la fioriere nella parte interna mettevano della colla, per renderla penso resistente all'acqua ed al marciume. Ora io non vorrei utilizzare questo tipo di colla, perchè avrei intenzione di destinarle alle erbe aromatiche.Una volta levigate e tolte le schegge e gli eventuali chiodi quali sono i passeggi che devo seguire????grazie a tutti coloro che mi aiuteranno.
     
  2. Mile

    Mile Guru Giardinauta

    Registrato:
    18 Settembre 2017
    Messaggi:
    3.348
    Località:
    Prov. Asti
    Le cassette della frutta sono in legno sottile, in qualche modo vanno impermeabilizzate, altrimenti marciscono in poco tempo.
    Ho visto il sito della bostik, una volta asciugato il prodotto diventa plasticoso, é un po' come se mettessi le piante in un vaso di plastica. Altra cosa che ho visto sul sito, hanno dimenticato i fori di scolo
     
  3. rosapepe

    rosapepe Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    6 Novembre 2018
    Messaggi:
    275
    Località:
    MONTERONI DI LECCE
    lo avevo notato pure io....ma girovagando ho visto che mettevano delle retine da muratore ....quindi se metto quella colla non mi diventa tossico???
     
  4. Mile

    Mile Guru Giardinauta

    Registrato:
    18 Settembre 2017
    Messaggi:
    3.348
    Località:
    Prov. Asti
    Secondo me no. Lasci asciugare bene, poi lo lavi prima di mettere il terriccio, in modo da eliminare ogni traccia volatile. Per sicurezza vediamo se c'è qualcuno che ne sa di più.
     
    A rosapepe piace questo elemento.
  5. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Florello

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    6.801
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    Levigato il legno e, fatti con il trapano alcuni fori di scolo, dai una mano di impregnante trasparente per il legno poi lascia asciugare bene. Non c'è nessun rischio di tossicità per le piante anche perchè, poi sul fondo metti del TNT tagliato su misura e poi pochi cm di argilla espansa prima di mettere il terriccio.
     
  6. renix

    renix Giardinauta

    Registrato:
    15 Maggio 2017
    Messaggi:
    554
    Località:
    Monfalcone
    Io ho usato le cassette delle mele, che sono un po' più robuste. Le ho passate con l'impregnante, all'esterno le ho dipinte con smalto all'acqua diluito al 50%, all'interno ho messo uno strato di catramina. Le ho foderate con telo drenante (quello nero a riquadri verdi), sul fondo ho messo uno stato di argilla coperta da altro telo drenante per evitare che la terra si mescoli all'argilla. Infine ho messo dei piedini ai quattro angoli della base.
    Mi sono durate tre anni, dopodiché si sono sfondate.
    Per farle durare di più invece che col telo drenante si potrebbero foderare con un telo di plastica, forandolo poi in corrispondenza dei vuoti tra le assi del fondo.
     
    A rosapepe e Stefano Sangiorgio piace questo messaggio.

Condividi questa Pagina