• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Orchidee e tabagismo d'inverno.

Halston

Aspirante Giardinauta
Buongiorno. Premetto che il locale in cui fumo, nel quale coltivo piante di orchidea (solo fiori bianchi), non è "una camera a gas", né "un fumoir à opium" . Va da sé che nei mesi freddi mi veda spesso aprire la finestra (grandicella) per areare l'ambiente. Non vi sono correnti d'aria durante l'operazione. Mi domando questo: ripetute escursioni termiche, nell'arco della giornata, potrebbero compromettere la salute delle mie nipotine tropicali? In casa la temperatura costante non varia dai 20/21°. Ma quando fuori, in una Milano impietosa, ci sono dai 3 ai 5°? Qualcuno ha già sperimentato la situazione? Grazie anticipatamente per un illuminante responso. Oaic.
 

Stefano-34666

Master Florello
Ciao,

le piante in casa hanno bisogno di luce e questo, spesso, si traduce nel cercare di metterle il più vicino possibile alle finestre (anche perché, per le piante, quello che a noi sembra luce per loro è quasi buio).
Aprendo quindi le finestre per aerare il locale lo sbalzo termico subito dalle piante è troppo forte e potrebbe danneggiarle.

In pieno inverno dovresti evitare che le piante subiscano sbalzi termici eccessivi.

Nella stessa stanza c'è una sola finestra? Non hai altri posti dove poter tenere le orchidee o dove andare a fumare?

Ste
 

Halston

Aspirante Giardinauta
Ciao,

le piante in casa hanno bisogno di luce e questo, spesso, si traduce nel cercare di metterle il più vicino possibile alle finestre (anche perché, per le piante, quello che a noi sembra luce per loro è quasi buio).
Aprendo quindi le finestre per aerare il locale lo sbalzo termico subito dalle piante è troppo forte e potrebbe danneggiarle.

In pieno inverno dovresti evitare che le piante subiscano sbalzi termici eccessivi.

Nella stessa stanza c'è una sola finestra? Non hai altri posti dove poter tenere le orchidee o dove andare a fumare?

Ste
Grazie per l'attenzione, Stefano. Fortunatamente i vasi non sono ubicati nell'immediata vicinanza della finestra. Sfortunatamente, vivo in un monolocale senza balcone. Quindi non ho opzione alcuna, se non diminuire il numero di "paglie"... Buona giornata. H.
 

Spulky

Moderatrice Sezz. Orchidee e Giardini d'Acqua
Membro dello Staff
se quando apri non se prendono le correnti dirette non ci sono particolari problemi

trova una collocazione che eviti questo inconveniente :)

poi se decidessi di ridurre le "paglie" ne guadagneresti in portafoglio... e probabilmente in salute....

ma il ricambio di aria quotidiano è utile comunque, anche in ambienti senza fumatori
 

Halston

Aspirante Giardinauta
se quando apri non se prendono le correnti dirette non ci sono particolari problemi

trova una collocazione che eviti questo inconveniente :)

poi se decidessi di ridurre le "paglie" ne guadagneresti in portafoglio... e probabilmente in salute....

ma il ricambio di aria quotidiano è utile comunque, anche in ambienti senza fumatori
Grazie Spulky.
 

Stefano Sangiorgio

Guru Master Florello
ora rischio di dire una fesseria, eppure mi ricordo di aver letto che le orchidee e le piante in genere "gradiscano" un po' di fumo, io in serra talvolta accendo bastoncini d' incenso :sick:
La ragione è fisiologica.
L'etilene, contenuto in ppm (parti per milione) nel fumo di incenso, stimola e favorisce tutti i processi legati a fioritura e maturazione.
Bisogna smettere quando le piante stanno formando i boccioli altrimenti si ha cascola (mai tenere orchidee vicino alla frutta matura per lo stesso motivo).
E' l'ormone della senescenza.
 

peppeorchid

Maestro Giardinauta
La ragione è fisiologica.
L'etilene, contenuto in ppm (parti per milione) nel fumo di incenso, stimola e favorisce tutti i processi legati a fioritura e maturazione.
Bisogna smettere quando le piante stanno formando i boccioli altrimenti si ha cascola (mai tenere orchidee vicino alla frutta matura per lo stesso motivo).
E' l'ormone della senescenza.
grazie del chiarimento, caspita che fortuna avere un 1634492736581.png nel forum, ma sei troppo giovane per poter conoscere questo personaggio
ciao
 
Alto