1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Olivo in vaso da potare

Discussione in 'Orto e frutteto' iniziata da Simone1983, 8 Settembre 2018.

  1. Simone1983

    Simone1983 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    9 Ottobre 2017
    Messaggi:
    10
    Località:
    Milano
    Buongiorno,
    ho un olivo in vaso sul terrazzo da un paio di anni, cresciuto senza grandi attenzioni da parte mia. Di seguito pubblico le immagini per avere vostre indicazioni su come rimediare. In particolare vorrei sapere se allo stato attuale è possibile porre dei rimedi con delle potature mirate, come e quando farle, visto che ormai siamo a settembre. Attendo un vostro parere prezioso.

    Grazie,
    Simone.
    olivo4.jpg olivo3.jpg olivo2.jpg olivo1.jpg olivo2.jpg olivo3.jpg olivo4.jpg
     
  2. Icchy92

    Icchy92 Maestro Giardinauta

    Registrato:
    7 Ottobre 2013
    Messaggi:
    2.302
    Località:
    Sesto san Giovanni
    Ma quanti anni ha? Comprato o nato da seme/talea? Perché vedo che fa già i frutti :eek: comunque dipende da cosa vuoi farne, un bonsai? Un alberello?
     
  3. Simone1983

    Simone1983 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    9 Ottobre 2017
    Messaggi:
    10
    Località:
    Milano
    Dunque ho fatto mente locale: mi è stato regalato 3 anni fa, ma è almeno la seconda volta/anno che che fa dei frutti. Mi sembra di capire che questa sarebbe una cosa anomala?
    Credo sia stato acquistato all'Ipercoop ma non so dire se l'origine sia da seme o talea. Ricordo soltanto che quando mi è stato regalato era in un vaso di terracotta del diametro di approssimativamente 15 cm e - seppur di piccole dimensioni - aveva una forma molto più compatta, ordinata ed omogenea con un fogliame molto folto e poi l'ho rinvasato da lì a qualche mese. Il primo anno è cresciuto senza alcun mio intervento o potatura. Dopodichè ho cercato in rete qualche dritta per la potatura, ma mi è parso di capire che i miei interventi si sono rivelati scarsi sia nella qualità che nella quantità: ho sempre avuto paura di tagliare male e troppo e quindi questo è il risultato.
    La mia intenzione è di farlo crescere dandogli un aspetto meno "ad minchiam", con una struttura più ordinata, rami meno disadorni e dalla crescita più folta. Penso più ad un alberello che ad un bonsai.

    Resto in attesa di consigli preziosi e per il momento ti ringrazio per la reply.

    Simone.
     
  4. Icchy92

    Icchy92 Maestro Giardinauta

    Registrato:
    7 Ottobre 2013
    Messaggi:
    2.302
    Località:
    Sesto san Giovanni
    Aspettiamo altri pareri perché non l'ho mai coltivato e non vorrei darti consigli sbagliati. Più che altro il tronco non è troppo sotterrato?
     
    A Crimson king piace questo elemento.
  5. Crimson king

    Crimson king Florello

    Registrato:
    15 Marzo 2016
    Messaggi:
    5.557
    Località:
    Albano
    Si anche a me pare interrato troppo. Io lo poterei più a corto su ogni ramo più lungo equilibrandolo. Poi sui nuovi rametti che ne usciranno deciderei la forma da dare. In pratica adesso é un pò scapigliato.
     
  6. Simone1983

    Simone1983 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    9 Ottobre 2017
    Messaggi:
    10
    Località:
    Milano
    Ok, provvedo anzitutto a riportare il tronco in superficie.
    Per quanto riguarda la potatura, in sostanza mi consigliate di potare tutti i rami più lunghi. Mi spingo fino alla metà della lunghezza?
    Infine, considerando che siamo a metà settembre, vale la pena procedere con la potatura già ora o è meglio attendere la primavera prossima?

    Grazie a tutti e buona serata.

    Simone.
     
  7. Crimson king

    Crimson king Florello

    Registrato:
    15 Marzo 2016
    Messaggi:
    5.557
    Località:
    Albano
    Da noi si pota dopo la raccolta, dicembre adesso no. In pratica devi visualizzare, quello che sarà il tronco, salendo in altezza individui le branche non superiori a 4, se nelle quattro ci sono rami allungati, fai su questi dei tagli per equiparare la pianta, poi se su queste 4 branche principali ci sono rami secondari, questi vanno spuntati cercando di eliminare la parte del ramo che ha fruttificato.
     

Condividi questa Pagina