• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Eichhornia azurea

LuisaMaria

Aspirante Giardinauta
Nel pond in pieno sole che ho fatto di recente le piante sono ancora giovani e le alghe proliferano. Per non aggiungere altri vasi, togliendo quindi volume d’acqua ai pesci, vorrei mettere delle Eichhornia azurea. Se ho capito bene basta lasciare che galleggi, come alcune ossigenanti, o in mancanza di terra sul fondo devo dedicarci un vaso anche a questa?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
 

Spulky

Moderatrice Sezz. Orchidee e Giardini d'Acqua
Membro dello Staff
definizione trovata dal venditore

"Costituita da robusti fusti che radicano sul fondo melmoso dai quali si sviluppano fitte ramificazioni galleggianti."
 

LuisaMaria

Aspirante Giardinauta
definizione trovata dal venditore

"Costituita da robusti fusti che radicano sul fondo melmoso dai quali si sviluppano fitte ramificazioni galleggianti."

Eh lo so ma anche elodea etc hanno questa definizione ma si possono ancorare ad un sasso e da lí, senza piantarsi, proliferano..


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
 

LuisaMaria

Aspirante Giardinauta
Sia con l’elodea che col ceratophyllum io per gestirli meglio e non avendo terra nel fondo, sono ricorsa al metodo “sasso”: ho legato ciuffetti a dei sassi che, in breve tempo, sono diventati “cespuglietti” ma fermi dove li ho immersi ed evitando che radicassero altrove (i vasi delle altre piante li ho tutti a cestello, microforati). Sperei si potesse fare anche con questa pianta..


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
 

Simalù

Giardinauta Senior
E' molto simile all'Eichhornia crassipes, in questo caso per farla vegetare bene meglio sistemare le radici in un vaso, poi si arrangerà da sè.
 

AmbraB

Giardinauta Senior
E' molto simile all'Eichhornia crassipes, in questo caso per farla vegetare bene meglio sistemare le radici in un vaso, poi si arrangerà da sè.
Scusate se mi intrometto, invece di aprire un'altra discussione. Diciamo che ieri ho "adottato" 3 bulbetti di eichornia crassipes che era tenuta semplicemente sospesa sull'acqua. Io l'ho portata a casa e messa a galleggiare sull'acqua del mio pondino. Ho sbagliato quindi? Devo metterla in vaso?
Grazie e scusate l'intromissione

Inviato dal mio SM-G973F utilizzando Tapatalk
 

Simalù

Giardinauta Senior
Dipende un po' anche dal tuo pond. Io, solitamente, per farle partire bene, sistemo le loro radici nella terra, così si sviluppano in fretta trovando tutto il nutrimento necessario. Una volta che iniziano a produrre le nuove piantine, queste galleggiano tranquillamente nel laghetto e si arrangiano da sole. E' solo per farle partire bene che inizialmente si sistemano con della terra, giusto per darle una spinta iniziale, ma non è una regola.
Se vuoi, lasciale galleggiare e monitora l'evoluzione, se vedi che iniziano a ingiallire o rimangono piccole, usa il "trucco" della terra.
 

LuisaMaria

Aspirante Giardinauta
E' molto simile all'Eichhornia crassipes, in questo caso per farla vegetare bene meglio sistemare le radici in un vaso, poi si arrangerà da sè.

Alla fine ne ho ordinte 4, propensa a dedicarci un vaso ma le ho regalate. Avevo letto ovunque che fosse MOLTO simile al piú famoso e vietato “giglio d’acqua” ma l’unica similitudine sta nel colore del fiore. Mi sono arrivate 4 piante con ognuna dimensioni cm40xcm30 piú cm10 circa di radici. Malgrado le dimensioni (da lago..) per 2 giorni le ho lasciate libere a galleggiare ed effettivamente le foglie si sono sollevate dalla superficie dell’acqua ma al minimo soffio di venticello facendo vela si ammucchiavano prima qui dopo lí etc. Allora le ho ancorate ad un sasso e ho atteso 4 giorni ma la profonditá del mio pond non è la stessa in cui sono cresciute e quindi anche cosí l’effetto era pessimo. Forma, portamento, crescita, imgombro etc non hanno proprio nulla a che fare col giglio d’acqua.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
 

Puntina

Maestro Giardinauta
Scusate se mi intrometto, invece di aprire un'altra discussione. Diciamo che ieri ho "adottato" 3 bulbetti di eichornia crassipes che era tenuta semplicemente sospesa sull'acqua. Io l'ho portata a casa e messa a galleggiare sull'acqua del mio pondino. Ho sbagliato quindi? Devo metterla in vaso?
Grazie e scusate l'intromissione

Inviato dal mio SM-G973F utilizzando Tapatalk

Scusate se mi intrometto, invece di aprire un'altra discussione. Diciamo che ieri ho "adottato" 3 bulbetti di eichornia crassipes che era tenuta semplicemente sospesa sull'acqua. Io l'ho portata a casa e messa a galleggiare sull'acqua del mio pondino. Ho sbagliato quindi? Devo metterla in vaso?
Grazie e scusate l'intromissione

Inviato dal mio SM-G973F utilizzando Tapatalk

La varietà crassipes è diversa dalla varietà azurea, mentre la prima è prettamente galleggiante la seconda lo è solo a livello di vegetazione e fioritura, la base con le radici vanno interrate come ogni altra pianta.

In assenza di fioritura non è eccezionale ma quando poi fiorisce (e lo fa di continuo) è tutta un’altra cosa.
62f6e6b7a0003fe8d3d2d4532c87f92c.jpg
 
Alto