1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

appello URGENTE per ricerca stalli, affidi e offerte: per favore fate girare

Discussione in 'Cani' iniziata da elena_11293, 21 Ottobre 2014.

  1. elena_11293

    elena_11293 Master Florello

    Registrato:
    7 Luglio 2010
    Messaggi:
    11.176
    Località:
    udine, fvg
    Località:
    köppen: cfa; usda: 8-9a; altitudine: 113m slm
    vi inoltro quest'email con link al relativo articolo che mi ha mandato oggi valentina rondi (di "Ass. Ricomincio da Cane"), per cortesia se potete e avete FB o conoscete persone in Veneto passate parola, grazie.

    ________________________________________________

    AIUTIAMO OIPA TREVISO A SISTEMARE E DARE LA DIGNITA' MANCATA A QUESTE CREATURE


    GRAZIE
    VALENTINA

    ---

    Buongiorno a tutti…sono Alessandra…
    Vi chiedo la cortesia di DIVULGARE il più possibile questa mail che riguarda la situazione disastrosa che si è verificata in provincia di Treviso e che OIPA sez. Treviso sta seguendo in toto…però le volontarie di OIPA da sole non ce la possono fare, c’è il bisogno di tutti! Si tratta del recupero di oltre 60 animali in condizioni pietose, molti dei quali sono cagnolini (circa una trentina), ma ci sono anche gatti, oche, galline e quant’altro!!!


    Per far maggior chiarezza e per chi non sa di cosa si tratta, ieri è uscito anche questo articolo sul gazzettino, cartaceo e on line:

    http://www.trevisotoday.it/cronaca/animali-abbandonati-breda-di-piave-ottobre-2014.html

    .
    "Casa lager a Breda di Piave: ritrovati 60 animali abbandonati - Scenario apocalittico di degrado a casa di un 83enne trevigiano: trovati 60 animali in condizioni igienico-sanitarie terribili. Ora cercano casa“

    BREDA DI PIAVE - Viveva con una sessantina di animali tra casa sua e il giardino, ossia circa una trentina di cani, 5 gatti, una ventina di galline e 8 anatre. Purtroppo per loro però, l'83enne che doveva prendersene cura li lasciava al loro destino giorno dopo giorno fino a quando non è stato ricoverato in ospedale, lasciandoli definitivamente nell'abbandono più totale e in situazioni igienico-sanitarie critiche.

    Gli animali sono stati infatti ritrovati a vivere in mezzo all'immondizia e in baracche fatiscenti, tutti insieme e mai sterilizzati e vaccinati. Una situazione pericolosa di degrado venuta a galla solo grazie ad una segnalazione da parte dei familiari dell'uomo all'Oipa di Treviso, subito intervenuta sul posto e coaudiuvata nel recupero degli animali da parte della polizia locale e dai veterinari dell'Ulss 9 di Treviso.

    (.... intero articolo al link qui sopra ....)


    Ora i volontari OIPA di Treviso cercano urgentemente uno stallo temporaneo o adozione per:

    - 5 gatti anziani, quasi tutti senza denti, molto denutriti, bisognosi di cure ed esami approfonditi;
    - 4 cani da caccia, femmine socievoli e molto buone (una segugia di 14 anni, una setter di 6 anni, due segugi femmina di circa un anno)
    - 18 (circa) cani adulti di taglia piccola, maschi e femmine (la proprietà non è recintata completamente quindi non c’è un numero totale definitivo);
    - 6 cuccioli di 50 giorni;
    - 4 galli e galline;
    - 8 anatre, di cui una in cova (per loro è stato trovato già uno stallo temporaneo, ma cercano famiglia)

    Info: treviso@oipa.org e gruppocastelfranco@gmail.com

    .

    La delegata Mara Canzian per OIPA Treviso spiega: “C’è bisogno urgente di STALLI, AFFIDI e RACCOLTA FONDI perché c’è molto da fare, profilassi, accertamenti, sterilizzazioni, la clinica da pagare del ricovero di Fortunata, ecc…



    Grazie infinite.


    Mara



    OIPA Italia – sezione Treviso e provincia
    Delegata: Mara Canzian
    Tel. 339 7760836 (feriali dalle 19,30 alle 21,30 o sms)
    treviso@oipa.org

    OIPA Italia – sezione Treviso e provincia
    Vice - delegata: Genny Bacchin
    Tel. 340 3951855 (feriali dalle 19,30 alle 21,30 o sms)
    vice-treviso@oipa.org
    Facebook: Oipa Treviso



    .
     
    Ultima modifica: 21 Ottobre 2014
  2. elena_11293

    elena_11293 Master Florello

    Registrato:
    7 Luglio 2010
    Messaggi:
    11.176
    Località:
    udine, fvg
    Località:
    köppen: cfa; usda: 8-9a; altitudine: 113m slm
    .

    questi i volantini che c'erano in allegato:

    [​IMG] . [​IMG] . [​IMG]

    [​IMG]

    (click sulle immagini per ingrandirle)
     
  3. Piera58

    Piera58 Moderatrice Sez. Piccoli Amici Membro dello Staff

    Registrato:
    26 Settembre 2008
    Messaggi:
    15.564
    Località:
    Prov. Palermo Zona climatica 9b/10a (USDA) Tempera
    Posto da me su FB.
     
  4. Fearan

    Fearan Maestro Giardinauta

    Registrato:
    19 Aprile 2012
    Messaggi:
    2.986
    Località:
    Rignano sull'Arno
    Scusate,
    non è assolutamente mia intenzione aprire un vaso di pandora, ma sono tendenzialmente portata a pensare sempre il meglio delle persone,
    e vorrei spezzare una lancia a favore dell'uomo di più di 80 anni che si teneva tutte in casa queste povere creature, perchè ho conosciuto una persona che credo fosse come lui.
    E' vero, era chiaramente incapace di prendersi cura di tutti gli animali che aveva, sia finanziariamente che emotivamente che da tutti gli altri punti di vista, ma non credo che abbia fatto ciò che ha fatto con cattiveria, anzi, è probabile che li abbia accolti con tutto l'amore di cui era capace, ma che semplicemente non avesse i mezzi per poterli accudire come si deve, e allo stesso tempo che non fosse emotivamente capace di affidarli a qualcun'altro, di allontanarli da se.
    La persona che ho conosciuto io viveva in condizioni simili, raccogliava qualsiasi animaletto trovasse, e gli dava ciò che aveva, cioè poco o niente. Lo si vede a fare la spesa per gli animali, sachhi e sacchi del cibo più economico, ed un sacchetto di carote per lui. Al negozio per animale facevano delle piccole collette per dargli una mano, qualcuno gli portava il pane secco, altri le coperte smesse e i cenci vecchi. Più volte era stata segnalata al comune la situazione di questa persona, ma niente, fin quando non accadde proprio come è scritto sopra: lui si sentì male, e improvvisamente qualcuno si accorse che c'erano tutti quegli animali, in condizioni ovviamente a dir poco precarie, e lui divenne l'orco cattivo agli occhi di tutti.

    Io credo che il povero 83enne possa essere una creatura abbandonata quanto quelle che raccoglieva, e spero che finalmente qualcuno possa occuparsi di lui e dei suoi cuccioli.
    Ovviamente è solo il mio pensiero e spero non offenda in alcun modo la sensibilità di nessuno.
     
  5. elena_11293

    elena_11293 Master Florello

    Registrato:
    7 Luglio 2010
    Messaggi:
    11.176
    Località:
    udine, fvg
    Località:
    köppen: cfa; usda: 8-9a; altitudine: 113m slm
    fearan, per quanto mi riguarda nessuna offesa e se ti può interessare posso anche dirti che io ho postato così come ho ricevuto senza commentare perché mi interessava solo far circolare voce in modo che la richiesta di aiuti raggiunga chi ne può dare, visto che con quella quantità di animali è effettivamente un'emergenza e posso ben immaginare starà già gravando sui e mettendo in difficoltà i volontari che se ne stanno occupando.

    ma dato che ne parli posso dirti: come ho letto articolo e allegati, il primo pensiero è stato di fastidio, perché non mi piacciono i toni così accesi che solo scaldano gli animi. si possono dare notizie finanche di maltrattamenti senza usare iperboli. è un'abitudine nell'ambito specifico dell'animalismo che non mi trova in accordo perché la sollecitazione delle emozioni so non essere utile, per quanto ad alcuni evidentemente pre il contrario.

    del caso specifico so solo quanto letto, per cui non ho idea se questo anziano anche maltrattava questi animali o giusto non sapeva o poteva prendersene cura come si dovrebbe. quindi su di lui non commento. vero però che ci sono tantissimi casi simili, come quello che anche tu racconti, in cui persone loro stesse nel bisogno fanno questo, combinando purtroppo dei danni. spesso alle difficoltà economiche in questi casi vi sono anche problemi emotivi e mentali, per cui, già, avrebbero senz'altro bisogno di assistenza loro per primi, piuttosto che uno scagliarsi contro generalizzato. speriamo quindi venga dato pure a lui e quanti come lui l'aiuto di cui necessitano.

    dall'altra parte della vicenda ci sono poi questi animali e anche loro necessitano adesso di aiuto, quindi mi va bene attivrmi come posso perché arrivi a chi può poi fare qualcosa per loro materialmente. faccio cioè del mio meglio per essere pragmatica in questo e quindi discutere o arrabbiarmi lo evito, preferisco si trovino soluzioni piuttosto :)
     
  6. njnye

    njnye Florello Senior

    Registrato:
    20 Novembre 2010
    Messaggi:
    8.166
    Località:
    Milano Nord-Est
    Ho visto la foto di quei 5 gatti anziani, che tenerezza... mica facile trasferirsi a quell'età, i gatti sono così territoriali. E poi in generale i gatti adulti faticano a trovare casa, figuriamoci degli anzianotti. Speriamo che tutti, cani gatti e pure galline, abbiano una seconda possibilità con dei padroni più presenti (diciamo così)
     

Condividi questa Pagina