1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Aiutooooo!

Discussione in 'Orchidee - ibridi e botaniche' iniziata da Aussie, 7 Marzo 2007.

  1. Aussie

    Aussie Guru Giardinauta

    Registrato:
    19 Febbraio 2007
    Messaggi:
    3.456
    Località:
    tra Rho e Lainate
    ciao a tutti,
    fra tre giorni mi assenterò per una vacanza di due settimane e dovrò abbandonare le mie ciccine (2 phal, 1 cimby, 1 zigo). Ho pensato di lasciarle vicine alla finistra con la tapparella alzata quel tanto che basta per far prendere loro la necessaria luce ma per quanto riguarda l'acqua come mi dovrò
    regolare?
    Le ho bagnate e concimate tre giorni fa e pensvo di dar da bere nuovamente prima di partire ma, per la zigo, non è un po' troppo?
    Qualcuno mi può dare suggerimenti in modo da non trovare brutte sorprese al mio rientro?
    graziegraziegrazie:Saluto:
     
  2. Francesco di Torino

    Francesco di Torino Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    7 Aprile 2005
    Messaggi:
    78
    Località:
    Torino
    Credo per le phal sia un problema non bagnarle per 2 settimane. Mettile in un locale non rivolto a sud, in mezzo ad altre piante più grandi per creare un atmosfera umida. Bagnale bene a lungo prima di andare via, bagnare a lungo vuol dire far scorrere l'acqua via per cinque minuti in modo che il substarto rimanga umido a lungo.
    Francesco
     
  3. Aussie

    Aussie Guru Giardinauta

    Registrato:
    19 Febbraio 2007
    Messaggi:
    3.456
    Località:
    tra Rho e Lainate
    grazie Francesco, e se mettessi una spugna bagnata (o altro) sotto il vaso per mantenere le radici umide?:confuso:
     
  4. Ronin

    Ronin Esperto di Orchidee

    Registrato:
    14 Aprile 2006
    Messaggi:
    1.752
    Località:
    Cologna Veneta (VR)
    Con spugna o quant'altro il solo effetto che otterresti in più sarebbe quello di far marcire tutto.
    Ed è di certo molto meglio avere radici asciutte che si riprendono, piuttosto che morte...
     
  5. primo maggio

    primo maggio Maestro Giardinauta

    Registrato:
    30 Settembre 2006
    Messaggi:
    2.066
    Località:
    Appennino toscoemiliano fondovalle
    Per le phalaenopsis, se non sono esposte al sole e se la temperatura non è troppo alta, non ci dovrebbero essere problemi. Tuttavia, per andare sul sicuro, le bagnerei come sempre, poi le coprirei con quei sacchi di cellophane che si usano per riporre i cappotti. Per far sì che il cellophane non tocchi le foglie – ma è scrupolo eccessivo – bastano delle stecche o del filo di ferro. Importante che il sole non colpisca i sacchi, per cui eventualmente schermare le finestre con tenda leggera. Assicurarsi che le foglie siano asciutte prima di coprirle.
     
  6. Aussie

    Aussie Guru Giardinauta

    Registrato:
    19 Febbraio 2007
    Messaggi:
    3.456
    Località:
    tra Rho e Lainate
    Grazie a tutti per gli ottimi consigli che metterò in pratica.
    Ciaooooo!:hands13:
     

Condividi questa Pagina