Da seme a pianta - Pagina 2
Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 19 di 19

Discussione: Da seme a pianta

  1. #11
    L'avatar di Andrea!
    Andrea! non  è collegato Giardinauta Senior
    Data Registrazione
    25-01-2012
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    1,865

    Predefinito

    Ma guarda che non c'è bisogno di concimare i semi perché trovano il loro nutrimento nel terreno nuovo...

  2. #12
    basilico21 non  è collegato Aspirante Giardinauta
    Data Registrazione
    12-08-2012
    Località
    terrazzo
    Messaggi
    15

    Predefinito

    lo so ma visto che volevo che crescesse in fretta, ne ho messo un pò, e poi in una notte è germogliato, mentre in un asettimana e mezzo niente.

  3. #13
    L'avatar di Andry21
    Andry21 non  è collegato Aspirante Giardinauta
    Data Registrazione
    24-11-2011
    Località
    giardino
    Messaggi
    330

    Predefinito

    Non ti aspettare che sia stato grazie al concime. Anzi se ne hai messo in quantità eccessive (non è difficile eccedere con piantine appena nate) il germoglio perirebbe in meno di un giorno. Non credere che in una settimana e mezzo un seme non faccia niente, che oltretutto è poca per la germinazione di un seme di limone. Per prima cosa deve percepire con sicurezza le condizioni per la germinazione: caldo, umidità... (la durata di questa fase è molto variabile da specie a specie e può essere lunghissima). Poi iniziano le fasi di preparazione della radice che, nel caso del limone, crescono in profondità creando un fittone radicale. Poi si prepara il germoglio che lentamente fa capolino. La germinazione non avviene nel primo momento in cui interri il seme, ma ha bisogno di un suo specifico tempo e la cosa migliore per farlo germogliare è avere pazienza e curarlo nel giusto modo. Se per germogliato intendi che è uscita fuori la radichetta allora ti consiglio di portarlo in un altro vaso. La concimazione contenete azoto brucerebbe il fittone radicale azzerando ogni probabilità che un germoglio esca da quella terra. Se invece intendi che è nato il germoglio ormai non puoi più fare niente, ma innaffia abbondantemente. Tutti vorrebbero subito una pianta cresciuta e vigorosa, ma credimi, la soluzione migliore è aspettare i suoi tempi. Ogni altro metodo è rischioso, spesso deludente e dannoso per la pianta. In più provi molta più soddisfazione a crescere una tua pianta senza l'ausilio di "doppanti". Le concimazioni e qualunque altro trattamento vanno usati solo in caso di carenza o per prevenzione.
    Ti auguro questa pianta cresca tanto e ti dia tanta soddisfazione!
    P.S. Il limone inizia a fruttificare (senza innesto) dopo circa 7-8 anni dalla nascita.
    A Andrea! piace questo messaggio.

  4. #14
    basilico21 non  è collegato Aspirante Giardinauta
    Data Registrazione
    12-08-2012
    Località
    terrazzo
    Messaggi
    15

    Predefinito

    ok, absta che è uscito dp si vede

    a e comunque se qualcuno mi volesse aiutare qui, gli sarei riconosciente

    http://forum.giardinaggio.it/giardin...cresciuto.html
    Ultima modifica di basilico21; 15-08-2012 alle 18:12

  5. #15
    Hilbert non  è collegato Aspirante Giardinauta
    Data Registrazione
    23-06-2012
    Località
    Castrolibero
    Messaggi
    63

    Predefinito

    Citazione Andry21 ha scritto: Visualizza Messaggio
    In realtà non credo un seme germogli in meno di una settimana. Forse intendi dire che dall'emissione della radichetta e la messa a terra del seme dopo una settimana si possa intravedere un germoglio. Io misi a seminare tre semi APPENA prelevati dal limone e tutti e tre germinarono. Attenzione, i semi vanno subito piantati, perchè perdono le probabilità di germinare velocissimamente. Prima comunque anche io li lavai con acqua e candeggina. I semi li puoi mettere anche direttamente in terra, senza il necessario utilizzo del germbox, non ci metteranno più tempo a nascere. Bagna regolarmente lasciando il terriccio costantemente umido. Devono stare al calduccio, quello davvero li fa spuntare tutti!
    mi dispiace dissentire, anche se l'agrario non è il mio campo in quanto sono laureato in Ingegneria Meccanica, ma almeno per quanto riguarda la mia esperienza, è stato sufficiente una settimana per far germogliare 2 semi di limone. Inoltre non essendo contento della statistica prevista sulla germogliazione del seme di limone ne misi a seminare a distanza di una settimana altri e notai che con la germinazione controllata come ho fatto io, esattamente in sette giorni gettano radici di 2-3 cm. Invece per far germogliare velocemente (termini di una settimana e mezzo) semi di pesco, ciliegio e albicocco, ho praticamente spogliato il seme di tutto, parte legnosa e film che ricopre la mandorla. Non conosco le varie tecniche idonee alla nascita di queste piante, ne sono esperto, ma l'esperienza vale più di mille righe custodite su un libro....;)

  6. #16
    L'avatar di Andry21
    Andry21 non  è collegato Aspirante Giardinauta
    Data Registrazione
    24-11-2011
    Località
    giardino
    Messaggi
    330

    Predefinito

    Effettivamente non è facile determinare in quanto tempo un seme di limone appena piantato possa far uscire la sua radichetta. La germinazione potrebbe già essere iniziata prima della messa a terra del seme. Se si ha fortuna, per esempio, si può trovare un seme con la radice dentro un limone.
    Infatti rileggendo bene avevo scritto che ci poteva mettere una settimana dall'uscita della radice a far uscire il germoglio, e non dalla semina a far uscire la radichetta.
    Comunque rimango della mia idea, la germinazione non può iniziare e terminare in una settimana. (Per germinazione si intende il processo in cui il seme inizia la fase di sviluppo di un germoglio fino a quando questo è in grado nato è in grado di compiere la fotosintesi).

  7. #17
    Hilbert non  è collegato Aspirante Giardinauta
    Data Registrazione
    23-06-2012
    Località
    Castrolibero
    Messaggi
    63

    Predefinito

    Io infatti non ho parlato di "germinazione che dura una settimana". Forse ho abusato del termine "germogliare". Volevo semplicemente dire che, prelevando dei semi integri e senza radichette da un limone e mettendoli nell'ovata effettuando una germinazione controllata, si riesce ad ottenere una radice di circa 1.5...2 cm nell'arco di una settimana. Interrando a sua volta il seme (almeno nei miei 6 casi) si può ottenere la fuoriuscita della piccola piantina dal terreno nell'arco di una settimana e mezzo. Ciò che ho notato è la lentezza nella crescita della pianta di limone rispetto alle altre (albicocco, ciliegio). A presto...;)
    A Andrea! piace questo messaggio.

  8. #18
    L'avatar di Andrea!
    Andrea! non  è collegato Giardinauta Senior
    Data Registrazione
    25-01-2012
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    1,865

    Predefinito

    C'è verità sia in quello che dice Andry sia in quello che dice Hilbert. Qualsiasi fattore dipende nella germinazione dei semi. Dipende da qualità del seme, umidità e calore. Come ad esempio trovo incredibile che Hilbert sia riuscito a far germogliare tutti quei semi in ovatta umida in due settimane a differenza di me che dopo 2 mesi in frigorifero sono germogliate solo dopo 17 giorni. Ad esempio ho trovato utile aver raccolto semi verdi non ancora formati di vari alberi ed averli seminati subito in quanto essendo verde il seme non si è ancora formato il tegumento lasciandolo libero di germogliare più velocemente. Come ad esempio il cercis, acero, glicine etc.. Invece se si sarebbe formato avrebbe in un certo senso limitato e ritardato la fuoriuscita dei cotiledoni.

  9. #19
    ellegi non  è collegato Aspirante Giardinauta
    Data Registrazione
    19-08-2012
    Località
    balcone soleggiato e ventilato prov di roma
    Messaggi
    41

    Predefinito

    scusate ma la tecnica dell'ovatta è indicata per tutti i tipi di semi?

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •