Come prelevare i polloni della Cicas
Pagina 1 di 4 1234 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 32
  1. #1
    Claudio1 non  è collegato Aspirante Giardinauta
    Data Registrazione
    12-09-2010
    Località
    Livorno
    Messaggi
    4

    Predefinito Come prelevare i polloni della Cicas

    Come si possono prelevare i figli di Cicas senza danneggiare la pianta madre?
    Quale è il periodo migliore?

  2. #2
    L'avatar di Green95
    Green95 non  è collegato Fiorin Florello
    Data Registrazione
    11-09-2010
    Località
    Caserta
    Messaggi
    22,207
    Messaggi Blog
    2

    Predefinito

    bisogna tagliarli nel punto d'attacco
    mio zio li taglia sempre non penso ci sia un periodo particolare :sempre che non ci siano gelate
    altrimenti aspetta a primavera

  3. #3
    L'avatar di Green thumb
    Green thumb non  è collegato Moderatore Sezz. Prato / Libri
    Data Registrazione
    09-10-2007
    Località
    Centro Italia
    Messaggi
    14,932

    Predefinito

    Citazione Claudio1 ha scritto: Visualizza Messaggio
    Come si possono prelevare i figli di Cicas senza danneggiare la pianta madre?
    Quale è il periodo migliore?
    In nessun modo e mai, non sono figli o bulbi separati dalla pianta sono rami!!!
    F.A.Q. della sezione prato
    ... io mi dico è stato meglio lasciarci che non esserci mai incontrati! (Giugno '73 - F. De Andrè 1940–1999)

  4. #4
    L'avatar di Green95
    Green95 non  è collegato Fiorin Florello
    Data Registrazione
    11-09-2010
    Località
    Caserta
    Messaggi
    22,207
    Messaggi Blog
    2

    Predefinito

    si che si dividono

  5. #5
    L'avatar di Green thumb
    Green thumb non  è collegato Moderatore Sezz. Prato / Libri
    Data Registrazione
    09-10-2007
    Località
    Centro Italia
    Messaggi
    14,932

    Predefinito

    Il fatto che spesso il risultato non crei danni alla pianta madre non vuol dire che l'operazione possa essere eseguita a cuor leggero come ho detto non sono bulbi separati dalla pianta sono rami veri e propri e tagliarli via senza prendere precauzioni può causare problemi, io mi rifiuto di staccarli e in tanti anni di lavoro non ne ho mai tolto uno anzi ho sempre cercato di spiegare che non è il caso di procedere, per procurarsi una piantina da pochi euro si mette magari a rischio un esemplare, se il problema sono le foglie "accartocciate" delle ramificazioni basali basta toglierle
    F.A.Q. della sezione prato
    ... io mi dico è stato meglio lasciarci che non esserci mai incontrati! (Giugno '73 - F. De Andrè 1940–1999)

  6. #6
    L'avatar di Green95
    Green95 non  è collegato Fiorin Florello
    Data Registrazione
    11-09-2010
    Località
    Caserta
    Messaggi
    22,207
    Messaggi Blog
    2

    Predefinito

    mio zio ha creato un esercito di cycas da una sola pianta e da 18 anni che lo fa non è mai successo niente

  7. #7
    L'avatar di francescodv
    francescodv non  è collegato Maestro Giardinauta
    Data Registrazione
    27-07-2009
    Località
    Maddaloni (Caserta)
    Messaggi
    2,162

    Predefinito

    le cycas sono piante costose. una pianta di qualche anno, alta diciamo 40 cm dal pane con un paio di giri di foglie vengono vendute a circa 80-90 euro.
    quella piccola che si vede a destra sullo sfondo della foto ha circa 8 anni e per piante di quelle dimensioni chiedono almeno 150 euro.
    http://forum.giardinaggio.it/album.p...chmentid=44329

    I polloni vengono normalmente tagliati dalle nostre parti, tutte le piante che vedete sono state ottenute in questo modo e mi sono state regalate da un amico.
    io personalmente, pur avendo nelle tre in primo piano più d'un pollone (abbastanza evidente nella cycas in primissimo piano), non li taglio per non arrecare danno alla pianta madre, ma oramai sono diventate molto grandi e mi dovrò decidere a fare qualcosa, non vorrei che soffocassero.
    accidenti al mio amico che ha avuto a brillante idea di trasferirsi avrei chiesto a lui di aiutarmi.


    P.S. vedi anche: http://www.giardinaggio.it/giardino/...ycas/cycas.asp
    Ultima modifica di francescodv; 13-09-2010 alle 22:55 Motivo: aggiunto riferimento
    Francesco
    http://forum.giardinaggio.it/members...fioriture.html
    http://forum.giardinaggio.it/members...e-e-verdi.html
    C'è sempre chi ne sa piú di te ... Il problema nasce quando ti accorgi che è lo scemo del villaggio !

  8. #8
    L'avatar di ik1npn
    ik1npn non  è collegato Aspirante Giardinauta
    Data Registrazione
    06-11-2009
    Località
    san benedetto belbo (CN)
    Messaggi
    358
    Messaggi Blog
    5

    Predefinito

    La mia cicas, su alcuni rami, ha delle "foglie" che sono ingiallite.
    Ho anche messo del solfato ferroso nella terra, pensando che ciò fosse dovuto a clorosi (NB: non innaffio con acqua dell'acquedotto, bensì del pozzo).
    Vi chiedo: conoscete la causa dell'ingiallimento?
    Grazie
    Saluti

  9. #9
    L'avatar di Green thumb
    Green thumb non  è collegato Moderatore Sezz. Prato / Libri
    Data Registrazione
    09-10-2007
    Località
    Centro Italia
    Messaggi
    14,932

    Predefinito

    Citazione green95 ha scritto: Visualizza Messaggio
    mio zio ha creato un esercito di cycas da una sola pianta e da 18 anni che lo fa non è mai successo niente
    Il fatto che non sia successo niente non vuol dire che l'operazione sia esente da rischi la ferita lasciata dal taglio può marcire se non è opportunamente disinfettata e controllata, poi il detto:" non c'è attenta e precisa programmazione che non possa essere superata da una botta di C**o" è sacrosanta verità!

    Citazione Francesco-6458 ha scritto: Visualizza Messaggio
    le cycas sono piante costose. una pianta di qualche anno, alta diciamo 40 cm dal pane con un paio di giri di foglie vengono vendute a circa 80-90 euro.
    quella piccola che si vede a destra sullo sfondo della foto ha circa 8 anni e per piante di quelle dimensioni chiedono almeno 150 euro.
    http://forum.giardinaggio.it/album.p...chmentid=44329

    I polloni vengono normalmente tagliati dalle nostre parti, tutte le piante che vedete sono state ottenute in questo modo e mi sono state regalate da un amico.
    io personalmente, pur avendo nelle tre in primo piano più d'un pollone (abbastanza evidente nella cycas in primissimo piano), non li taglio per non arrecare danno alla pianta madre, ma oramai sono diventate molto grandi e mi dovrò decidere a fare qualcosa, non vorrei che soffocassero.
    accidenti al mio amico che ha avuto a brillante idea di trasferirsi avrei chiesto a lui di aiutarmi.


    P.S. vedi anche: http://www.giardinaggio.it/giardino/...ycas/cycas.asp
    I prezzi delle cicas sono notevolmente scesi negli ultimi anni chi tiene ancora il prezzo sono le pezzature più grandi e comunque ripeto che rischiare di perdere la pianta madre per ottenere una piantina che dopo 8-10 anni avrà un valore di un'80ina d'euro mi sembra poco vantagioso tanto vale comprarsi un cicassino da una 10ina d'eruo e aspettare che cresca!
    Per quanto riguarda le ramificazioni alla base non devi preoccuparti la pianta non soffoca, il cicas è la specie vivente più antica del pianeta e per migliaia d'anni ha fatto tranquillamente a meno di noi, il problema potrebbe essere il vaso che diventa troppo stretto e allora tu allargalo (ma a me sembra che i tuoi siano già abbastanza grandi) se ritieni che ci sia troppa confusione di foglie a qualcuno di loro puoi anche eliminarle del tutto n on succede nulla alla pianta e magari migliori l'areazione interna e avrai meno problemi di parassiti (nel caso tu ne abbia).

    Comunque molto belli!

    Citazione ik1npn ha scritto: Visualizza Messaggio
    La mia cicas, su alcuni rami, ha delle "foglie" che sono ingiallite.
    Ho anche messo del solfato ferroso nella terra, pensando che ciò fosse dovuto a clorosi (NB: non innaffio con acqua dell'acquedotto, bensì del pozzo).
    Vi chiedo: conoscete la causa dell'ingiallimento?
    Grazie
    Saluti
    Non solo una carenza di ferro viene manifestata dalle foglie del cicas, potrebbe anche essere manganese, minio ecc.. l'ideale sarebbe trovare un composto di microelementi e darlo regolarmente insieme alle concimazioni azotate, questo giro di foglie oramai non recupererà più il colore ma puoi cercare di risolvere il problema prima della prossima vegetazione, magari se posti una foto potrebbe essere utile per identificare il problema, di solito a seconda dell'elemento che manca cambia l'ingiallimento fogliare...
    F.A.Q. della sezione prato
    ... io mi dico è stato meglio lasciarci che non esserci mai incontrati! (Giugno '73 - F. De Andrè 1940–1999)

  10. #10
    vincecos.2484 non  è collegato Bannato
    Data Registrazione
    17-07-2009
    Località
    foriroma
    Messaggi
    2,028

    Predefinito

    Citazione Green thumb ha scritto: Visualizza Messaggio
    Il fatto che spesso il risultato non crei danni alla pianta madre non vuol dire che l'operazione possa essere eseguita a cuor leggero come ho detto non sono bulbi separati dalla pianta sono rami veri e propri e tagliarli via senza prendere precauzioni può causare problemi, io mi rifiuto di staccarli e in tanti anni di lavoro non ne ho mai tolto uno anzi ho sempre cercato di spiegare che non è il caso di procedere, per procurarsi una piantina da pochi euro si mette magari a rischio un esemplare, se il problema sono le foglie "accartocciate" delle ramificazioni basali basta toglierle
    Giusto....ma dimmi una cosa Green ,come credi che si riproducono le cycas che vendono?
    lo spirito santo le riproduce oppure L'uomo con le "dovute cautele?"
    Io ne ho fatte molte e regalate,mai successo niente ,certo le cautele bisogna prenderle come disinfettare le ferite del distacco sia al tronco che alla radice ,ma si fanno.
    In natura la pianta fa da se ,ma qui da noi no anche perchè sono rari i maschi e le temperature non sono ideali.
    Questo è un mio pensiero ,giusto o sbagliato...chissà.ciao
    vincenzo

Pagina 1 di 4 1234 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •