• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Una povera ortensia

Pulx

Aspirante Giardinauta
Buongiorno a tutti, sono nuova e lo so che ci sono già mille discussioni sulle Ortensie sofferenti ma non riesco a trovare una situazione che si adatti al mio problema.
Quindi abbiate pietà di me, diventerò un utente più ligio alle regole

Il mio problema è il seguente: compro una bellissima ortensia il 29 aprile e la colloco sul pianerottolo.
Vivo in una cascina riadattata a condominio quindi il mio non è il tipico pianerottolo al chiuso ma è all’aperto, riparato ma luminoso, più o meno come un portico. Quindi ho scelto l’Ortensia proprio perché ho chiesto al vivaio una pianta che potesse stare in ombra.

Metto l’Ortensia in un vasone di cemento a ciotola usando un terriccio universale classico e fino a ieri tutto andava bene: era fiorita e felice e cresceva insieme a delle begonie anche loro felici che dividevano con lei il pianerottolo.

Ieri la trovo moscia con i fiorellini in boccio tutti ammosciati, qualche foglia giù e l’aria poco sana. Temo che abbia sete e la bagno ma non succede nulla.

Non ho un gran pollice verde e ho all’attivo qualche planticidio passato, ma in passato compravo piante e le curavo a caso, ora mi sto impegnando, sto studiando, leggo come curarle, chiedo consigli e questa ortensia mi piace tantissimo e non vorrei perderla, come posso salvarla?

Che è successo? Troppa acqua? Bagnavo una volta al giorno la sera...
Troppo poca?
Vaso piccolo? Forse è poco profondo, però è ampio...
Poca luce? Ma la storia che deve stare in ombra allora? E perché le begonie non patiscono a stare là??? E poi dopo un mese si accorge che la luce è poca?
Terriccio sbagliato? Devo provare ad aggiungere l’aceto all’acqua?
Aiuto!
Allego foto: le prime di quando stava bene e poi quelle di oggi 03A60A33-D2BA-4A62-A6E2-A4CB650BB10F.jpeg 84778C52-37CA-49C9-AB25-573873580860.jpeg B1B28293-0C34-4547-8996-DEDAA6D81D5D.jpeg 3385AC08-8D05-48DA-8849-D36B548F6774.jpeg
 

lisyy

Esperta in identificazione delle piante
Benvenuto/a Pulx nel forum.
Prima bacchettata: hai inserito le foto in orizzontale, mi tocca girare il monitor del pc per poterne godere appieno!
Seconda: di discussioni aperte come la tua negli ultimi tempi ce ne sono a iosa e non solo in questa sezione. Se non hai trovato similitudini con la tua situazione significa che non hai prestato molta attenzione. In castigo dietro la lavagna!
Lezione numero 1: hai comprato una pianta fiorita in serra, fuori stagione e pompata di nutrimento e calore. E' già sotto choc per il cambio d'ambiente, ci mettiamo anche il rinvaso (cosa peraltro buona e giusta, visto che nel suo micro vasetto sarebbe schiattata in breve) è ovvio che sta segnalando una sofferenza.
Lezione numero 2: il vaso a ciotola non è stata una scelta azzeccata, era meglio più profondo che largo, ma per ora si accontenterà. Potrai rimediare a fine estate o a primavera prossima scegliendo un altro vaso.
Lezione numero 3: il terriccio universale classico (?) non è il massimo sia per composizione che per struttura. Si asciuga in fretta in superficie, ma sotto trattiene troppa umidità. Dovrai fare attenzione con le irrigazioni. Bagnare ogni giorno per ora è troppo e potresti fare peggio, vista la scarsa qualità del terriccio.
Lezione numero 4: non spostarla, sarebbe un ulteriore stress dover abituarsi ad un'altra esposizione. Importante è che ci sia circolazione d'aria e non stia addossata al muro.
Abbi pazienza e vedrai che recupererà, magari a scapito della fioritura che potrebbe seccare, ma che eventualmente potrai tagliare via.
 

Pulx

Aspirante Giardinauta
Grazie grazie grazie! Prometto che imparerò a leggere prima le discussioni prima di aprirne una nuova, ma ieri ero troppo nel panico per la mia povera creatura.
Speriamo in bene....
E spero di capire come mettere le foto diritte, le ho caricate dal cellulare quindi forse il problema è questo!
C’è qualcosa che posso fare nel frattempo per rimediare i miei errori?
Quella cosa dell’aceto nell’acqua?
Cambiare un po’ di terra e metterne di specifica per acidofile?
E poi, per il futuro, come posso procurarmi le piante al momento giusto in modo che non siano pompate e forzate?
Grazie ancora!!!
 

lisyy

Esperta in identificazione delle piante
Avevo immaginato che tu fossi un po' in confusione, perché le problematiche in questo periodo dell'anno riguardano spesso le ortensie allevate in batteria e vendute prima del tempo. Le risposte, più o meno, sono sempre quelle: pianta in stress da trapianto; terriccio non idoneo; vasi insufficienti; ecc...
Le regole generali consigliano di non rinvasare le piante in fiore, a causa dello stress che la manovra procura all'apparato radicale e della nuova locazione a cui la pianta deve ambientarsi. Però, ci sono i casi estremi di piante allevate in micro-vasetti, in condizioni ambientali particolari nelle serre, che una volta portate a casa entrano in sofferenza.
Vuoi non intervenire? Ovviamente, ci vuole un minimo di pratica e di conoscenza/esperienza.
Nel tuo caso, per ora alla tua ortensia basteranno il terriccio e il vaso che le hai dato, fai solo attenzione a non tenerla costantemente umida. Se i fiori non recuperano un aspetto migliore, allora tagliali via, stimolerai la crescita di altra vegetazione. Non serve aggiungere terra per acidofile in questo momento e lascia perdere anche la storia dell'aceto. Se sai per certo che la tua acqua del rubinetto è troppo calcarea, allora prima di innaffiare lascia decantare per 24 ore l'acqua in un annaffiatoio, altrimenti non produrti in esperimenti fantasiosi.
Più avanti potresti aver bisogno di rinvasarla di nuovo: per allora procurati, se puoi, della terra vera (vagliata), da miscelare con terriccio per acidofile e sostanza organica (per es. compost, stallatico), un bel vaso da 40 cm di diam. Così sarai già pronta.
La conoscenza è l'unico antidoto agli sbagli. Altrimenti prima si sbaglia e poi si impara. Oltre al forum, dove si trattano tutte le piante e si trovano tante persone disponibili a parlarne, ci sono sempre libri e riviste specializzate, che sono anche un'ottima alternativa.
 
Ultima modifica:

Pulx

Aspirante Giardinauta
Aggiornamento P.O. (Povera Ortensia): ieri mi è venuto il dubbio di aver ecceduto con l’acqua nei giorni passati e quindi ho cercato di smuovere un po’ la terra e cambiarla e di metterla in un punto un pochino più caldo per farla asciugare un po’.
Ieri sera ho letto fino a tardi tuuuuuutto quello che c’è sul forum sulla ortensie e ora potrei sostenere un esame universitario ma ancora non so come guarire la mia povera piantina.
Mio marito stamattina la vedeva migliorata ma secondo me lo diceva per farmi felice perché a me sembra sempre uguale e depressa.
Oggi poi durante una passeggiata ho visto milioni di ortensie tutte alte, pimpanti e in salute che straripavano da cancelli e muretti, una addirittura cresceva in uno stretto corridoio buio tra due case e non vi dico che rabbia al pensiero di quella mia creatura malaticcia :mad::(:mad:
Speriamo che si riprenda perché non è giusto che io abbia la peggio ortensia del circondario.
 

lisyy

Esperta in identificazione delle piante
Non è da imputare interamente a te, nel senso che hai una pianta che ormai ha già esaurito la sua fioritura. Sarà bella come quelle del vicinato l’anno prossimo, nella stagione giusta.
 

Pulx

Aspirante Giardinauta
Dopo ancora un intero giorno di agonia ho deciso che non posso farcela a vederla così sofferente.
Domani la porto dalla suocera che ha un giardino grande e comunque altri spazi e più possibilità di ricovero per la poveretta.
Oltretutto ho ancora un po’ il dubbio che parte del problema sia la luce sul mio pianerottolo perché è vero che l’Ortensia vuole l’ombra ma forse da me è troppa...

Vi chiedo consiglio: meglio interrarla subito o farle passare l’estate incrociando le dita e poi metterla in terra in autunno?
 

lisyy

Esperta in identificazione delle piante
L’agonia è tua o della pianta? In che cosa consiste il peggioramento?
Taglia via i fiori, lasciando sul ramo 2 coppie di gemme o foglie, prima di gettare la spugna.
 

Pulx

Aspirante Giardinauta
Mi sembra che le foglie siano ancora più mosce.
In realtà mia mamma che oggi è passata da me dice che non le sembra così mal messa. Anche lei mi ha suggerito di tagliare e avere un po’ di pazienza. Mi armerò di coraggio e la poterò. Poi magari rimando il trasloco in giardino nel weekend...
 

monikk64

Guru Master Florello
Speriamo che si riprenda perché non è giusto che io abbia la peggio ortensia del circondario.
:LOL::LOL::LOL: mi sembri.... me! :)
Tu hai la peggior ortensia del circondario perché sei l'ultima ad averla comprata!
Tieni presente che il 90%di quelle che vedi pimpanti a casa altrui, quando erano appena comprate, erano come
la tua!!!!!!
Patiscono sempre un po', l'acclimatazione....
Ma tu segui i consigli con pazienza e fiducia e vedrai che si ripiglia...!!! !!!!!!!
:bacio:
 

Pulx

Aspirante Giardinauta
Bollettino di P.O (Povera Ortensia o Peggio Ortensia): l’ho un po’ spelacchiata. Non ho avuto cuore di togliere tuuutte le pallotte di fiori ma ho reciso quelle sui rami con le foglie più patite.
Il mio dubbio adesso è: la bagno o no? La terra mi sembra bella umida ora quindi forse meglio aspettare un po’ ?
 

lisyy

Esperta in identificazione delle piante
Direi proprio di sì, non le fa mica bene stare in ammollo.
Più grinta con le forbici e via tutti i fiori, che ormai non ha più la forza di tener su.

p.s.: bisogna sempre dare retta alla mamma...Soprattutto se coltiva ortensie!
 

Pulx

Aspirante Giardinauta
Aggiornamento. Ieri dopo aver preso coraggio l’ho spelacchiata tutta tutta, togliendo tutti i fiori anche quelli ancora un po’ carucci e adesso è brutta e per niente decorativa (mi serviva come pezzo forte del pianerottolo ma amen) ma mi sembra stare meglio: foglie più all’insù e un aspetto meno moribondo. Che ne dite voi?
 

Allegati

  • 4799CB23-8E0A-49B9-A46F-DD2B0B3EC95B.jpeg
    4799CB23-8E0A-49B9-A46F-DD2B0B3EC95B.jpeg
    32 KB · Visite: 1

Pulx

Aspirante Giardinauta
A tutti voi che mi avete dato consigli volevo dire grazie grazie perché la mia Poverina sta meglio. È ancora brutta e spelacchiata, ma l’altro giorno ho visto delle gemme e la cosa mi ha confortato molto...sta meglio?
 

Allegati

  • 77533815-A78C-421D-9F22-054C98FD8534.jpeg
    77533815-A78C-421D-9F22-054C98FD8534.jpeg
    26,4 KB · Visite: 2
Alto