• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Talea radicata di rosellina

GIULY83

Aspirante Giardinauta
Buongiorno a tutti.
Lo scorso dicembre ho prelevato un paio di steli di piccole rose da un'aiuola. Ne ho fatto quattro talee, di cui tre hanno radicato e una sola è sopravvissuta. Ho messo un piccolo tutore perché tende a piegarsi troppo in avanti. Eccola Resizer_16534520339503.jpeg Resizer_16534520245295.jpeg Resizer_16534520432321.jpeg

Recentemente ho visto l'aiuola in fioritura e le rose sono così Resizer_16534520163307.jpeg

Purtroppo non ho disponibilità di terra di campo, la composta è di T.u.+inerti+una manciata di humus. La tengo al sole della mattina che schermo con un telo di tnt nelle ore più calde.
Siccome non so come procedere, chiedo consiglio. Mi sto chiedendo se non sia il caso di potarla leggermente....
Grazie
 

AnnaMM

Aspirante Giardinauta
Ciao, non sono esperta ma ti rispondo in base alla mia esperienza con le talee. C'è una buona possibilità che la talea abbia preso quindi puoi, un po' alla volta, esporla al sole diretto, in modo che non bruci le foglie. L'unica accortezza è che non si asciughi in terreno, ma non darle troppa acqua altrimenti le nuove radici marciscono. Se la cimi la talea comincerà a riempirsi alla base creando un cespuglietto.

Inviato dal mio RMX3085 utilizzando Tapatalk
 

GIULY83

Aspirante Giardinauta
Ciao @AnnaMM
Come dicevo per adesso prende sole diretto alla mattina, poi verso le 9-9,30 la schermo perché il sole picchia anche a quell'ora. È ancora troppo piccola, mi rendo conto, ed è per questo che mi sono utili i vostri consigli... Vorrei farla crescere e rinforzare.

Cosa vuoi dire con "non darle troppa acqua"? Finora l'ho bagnata in base alle foglie (e in effetti il terriccio è sempre un po' umido): quando vedo che cominciano ad afflosciarsi do acqua finché non esce dai fori, poi butto. Non va bene?

Quindi cimare significa dare più forza... Credo proprio che lo farò :) .
Grazie.
 

Jc123

Giardinauta
No, cimare non rinforza. Cimare fa sì che la pianta faccia "risvegliare" le gemme più in basso, perché viene meno l'apice vegetativo. Ma significa anche far perdere alcune delle poche foglie che la pianta ha. Tieni conto che è ancora molto debole e non completamente autosufficiente.
Io mi muovo così, di solito: lascio crescere la pianta finche produce foglie, e le lascio tutte (rimangono comunque ciò che permette alla pianta di fotosintetizzare, più ne ha meglio è). Quando, dato che si tratta di una rosa rifiorente, andrà a produrre un bocciolo, lo tolgo con la punta delle unghie, ma solo quello, senza rimuovere le foglie). Per il primo anno non la lascio assolutamente fiorire, sarebbero energie sprecate. Continua così, senza lasciarla fiorire ma senza togliere le foglie. Poi, l'anno prossimo puoi lasciare circa metà dei fiori che produce. Dal terzo anno la puoi trattare come una pianta normale


PS. la pianta madre sembra Knock Out, uno shrub di Radler. Ormai la talea l'hai fatta, ma stai attenta perché è una varietà brevettata e riprodurla senza autorizzazione è illegale (niente di grave se fai una talea per te, ma il discorso è lo stesso che per fare una copia ad un cd)
 

AnnaMM

Aspirante Giardinauta
Potresti anche aumentare un pochino la dose di sole non credo le faccia male, ti dicevo di farlo gradualmente non perché piccola ma perché non è abituata e le foglie sono tenere. Ad esempio la mia unica talea sopravvissuta tra quelle che ho fatto ad Ottobre l'ho sempre tenuta all'aperto e in pieno sole.
Per l'acqua credo vada bene come fai, il terreno deve essere umido ma non zuppo. L'ho anticipato perché con le prime talee che ho fatto in passato ho esagerato con l'acqua, credendo di fare bene, ma ho solo rovinato le talee.

Cima tranquillamente anche di qualche foglia, la piantina ne gioverà tantissimo.

Inviato dal mio RMX3085 utilizzando Tapatalk
 

Jc123

Giardinauta
Cima tranquillamente anche di qualche foglia, la piantina ne gioverà tantissimo.
Su questo non sono d'accordo, le foglie alla pianta servono. La spinta a produrre nuovi rami è data dalla mancanza di un apice vegetativo, e non da quanto corto si pota. L'effetto di far produrre nuovi rami lo ottieni lo stesso togliendo solo il bocciolo, ma le togli una fonte di sostentamento. Tra l'altro, a questo stadio le gemme sul ramo nuovo sono ancora immature, e non possono crescere fin quando saranno mature, quindi tanto vale lasciare le foglie. Si può potare più corto per dare una forma più arrotondata e per stimolare la crescita di gemme più vicine alla base, ma è meglio farlo d'inverno
 

AnnaMM

Aspirante Giardinauta
Su questo non sono d'accordo, le foglie alla pianta servono. La spinta a produrre nuovi rami è data dalla mancanza di un apice vegetativo, e non da quanto corto si pota. L'effetto di far produrre nuovi rami lo ottieni lo stesso togliendo solo il bocciolo, ma le togli una fonte di sostentamento. Tra l'altro, a questo stadio le gemme sul ramo nuovo sono ancora immature, e non possono crescere fin quando saranno mature, quindi tanto vale lasciare le foglie. Si può potare più corto per dare una forma più arrotondata e per stimolare la crescita di gemme più vicine alla base, ma è meglio farlo d'inverno
Non essendo esperta ho solo seguito il consiglio di un vivaista esperto di rose. Se vedo che la talea si allunga troppo cimo le prime 2/3 foglie apicali. Lui consigliava di tagliare a 3/4 ma non l'ho mai fatto ritenendolo troppo. Comunque d'ora in poi terrò presente i tuoi consigli, grazie.

Inviato dal mio RMX3085 utilizzando Tapatalk
 

GIULY83

Aspirante Giardinauta
PS. la pianta madre sembra Knock Out, uno shrub di Radler. Ormai la talea l'hai fatta, ma stai attenta perché è una varietà brevettata e riprodurla senza autorizzazione è illegale (niente di grave se fai una talea per te, ma il discorso è lo stesso che per fare una copia ad un cd)
Ohccacchio... Che notizia!:oops:
Diciamo che difficilmente il mio "reato" andrà a buon fine, già è un miracolo che sia ancora viva...e devo dire che ho anche qualche dubbio che riuscirà ad emettere un bocciolo. Dovesse mai succedere mi hai dato chiare disposizioni, oltre che una serie di spiegazioni. Quindi grazie:)
E grazie a entrambi, @AnnaMM, per l'interessante dibattito.
 

Jc123

Giardinauta
Non preoccuparti, da come l'ho scritto in effetti sembra più grave di quanto sia. Radicare una talea di una rosa brevettata (e le rose nuove lo sono quasi tutte, i diritti durano 25 anni) è teoricamente illegale, ma nessuno verrà mai a farti problemi se radichi una talea per il tuo giardino. Il discorso è diverso se ti metti a radicarne centinaia e ti metti a venderle, ma non penso sia ciò che hai in programma ;)

comunque se ha radicato ormai la parte difficile l'hai fatta, basta darle un po' di attenzioni. Se cresce e produce delle foglie, prima o poi il fiorellino te lo mette. è nella natura delle rose rifiorenti fiorire prima di avere le forze per farlo. Non so se hai mai visto una rosa rifiorente da seme: iniziano a fiorire quando sono alte 10/15 centimetri, con solo 6 o 7 foglie, decisamente prima di avere le forze per farlo
 

GIULY83

Aspirante Giardinauta
@Jc123
Magari avessi un giardino! Ho due balconi (e già sono fortunata), per cui la piccola è invisibile e, sicuramente adesso, irriconoscibile.
Non credo di aver mai visto una rosa rifiorente da seme, a meno che non sia fra quelle poche entrate in casa mia che hanno sempre fatto una brutta fine. L'ultimo esempio risale a un anno fa, una rosellina carousel kordana. Comprata, ovviamente, in piena e splendida fioritura, a un certo punto era entrata in crisi e proprio tu mi hai aiutato qui nel forum con suggerimenti che hanno funzionato, anche se in estate mi ha fatto solo due fiorellini sparuti e pallidi. Tant'è, è sopravvissuta e ha cominciato a riprendersi davvero in autunno per poi esplodere in una vegetazione rigogliosa in pieno inverno. L'avevo lasciata in balcone a ridosso del muro, con la complicità dell'inverno milanese che non è più come quelli di una volta... Ebbene, avevo grandi speranze. A inizio primavera ha cominciato a deperire inspiegabilmente. Addio Rosa carousel kordana.

Da quel poco che ho capito il mio problema principale, oltre alla chiara inesperienza sulle rose, è che non dispongo del materiale giusto, o di un giardino. Dovrei utilizzare terra di campo e, avendo spazio limitato, ho sempre provato con le rose mini (a parte l'infelice esperienza con una rosa a radici nude da supermercato) che mi risulta siano più delicate. Insomma, un circolo vizioso e frustrante.


Grazie di tutto :)
 

Jc123

Giardinauta
Capisco bene la frustrazione, e anche la tristezza quando le aspettative vengono disattese. Purtroppo le roselline che vendono già fiorite nei vasi sono pensate per essere belle al momento della vendita, ma non per resistere a lungo. Possono sopravvivere, io ne ho qualcuna che è con me da qualche anno, ma i risultati non sono mai stati particolarmente buoni. è interessante vedere come evolvono man mano che maturano (quando le compri sono talee radicate da poche settimane): i fiori, per essere grandi 3-4 cm quando le compri, quando la pianta non è ancora sviluppata, devono essere "geneticamente" molto grandi, quindi su una pianta adulta sono fiori con un diametro anche di 8-9 cm (su piante che sono alte 15). Alcune iniziano a crescere fino a diventare alte anche un metro (sempre sgraziate, però, alte un metro e larghe 20cm). Fino all'anno scorso ne avevo un quattro ciotole con altrettante varietà. Quasi tutte hanno sviluppato un buon profumo con la maturità. Poi, con l'ondata di caldo e siccità che c'è stata ad agosto dell'anno scorso, che coincideva con le mie vacanze, sono seccate quasi tutte; non mi è dispiaciuto più di troppo, a dire la verità. Adesso ne ho due piante di una varietà che fa fiori grandissimi e doppissimi, a coppa, produmati, che durano per settimane, ma è estremamente sensibile alla ticchiolatura. Fin quando sopravvivranno bene, poi diventeranno compost per le sorelle più grandi.

Se però ti piacciono le rose e vuoi coltivarle sul tuo balcone, puoi aprire un thread in cui ne parliamo e vediamo cosa c'è di adatto. Anche di mini pensate "per vivere" ce ne sono tante, quindi se vuoi ne puoi trovare una adatta a te :)
 

GIULY83

Aspirante Giardinauta
@Jc123 ti chiamo nuovamente per mostrarti come è cresciuta la rosellina Resizer_16558846163731.jpeg Si e fatta lunga lunga, e ha prodotto anche una diramazione. Ancora zero boccioli.
Che faccio, continuo così?
 

GIULY83

Aspirante Giardinauta
Ah... Non pensavo avesse bisogno di un vaso più grande. Ma adesso con questo caldo?
Prende sole dalle 7 alle 13 circa.
 

Jc123

Giardinauta
Controlla se intravvedi le radici dai fori di scolo, in tal caso farei un rinvaso. Stai attenta a non intaccare le radici, non far mancare l'acqua e spostala in ombra per qualche giorno, fin quando non ricomincia a crescere. Poi, gradualmente riportala al sole. Se non produce un bocciolo alla fine di quel ramo, che in effetti è molto lungo, puoi valutare di cimarlo
 
Alto