• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Substrato superiore asciutto

seccatutto

Aspirante Giardinauta
Buonasera,
sono nuova qui ma è tanto tempo che saltuariamente prendo informazioni e consigli. Il quesito è questo: la mia phal, che al momento ha uno stelo ma non fiori, ha messo una bella foglia nuova interna. Siccome sono un'ottimista, posso sperare anche nella fioritura? Voglio dire, siccome lo stelo è rimasto da maggio senza seccarsi, a dir la verità avevo provato a fare una fecondazione, ben riuscita ma caduta dopo qualche mese, mi sembra che risponda, quanto dovrò aspettare per la fioritura? Sto concimando ogni 15 gg con f.liq.555. Grazie.
Scusate se l'oggetto non corrisponde al contenuto (in realtà il problema esiste), ulteriore domanda: la parte superiore più superficiale della corteccia nel vasetto e anche le radici tendono a rimanere spesso asciutte e un po' secche, devo fare vaporizzazioni? Nel vaso le radici sono ancora verdi.
 
Ultima modifica:

peppeorchid

Guru Giardinauta
Buonasera,
sono nuova qui ma è tanto tempo che saltuariamente prendo informazioni e consigli. Il quesito è questo: la mia phal, che al momento ha uno stelo ma non fiori, ha messo una bella foglia nuova interna. Siccome sono un'ottimista, posso sperare anche nella fioritura? Voglio dire, siccome lo stelo è rimasto da maggio senza seccarsi, a dir la verità avevo provato a fare una fecondazione, ben riuscita ma caduta dopo qualche mese, mi sembra che risponda, quanto dovrò aspettare per la fioritura? Sto concimando ogni 15 gg con f.liq.555. Grazie.
Scusate se l'oggetto non corrisponde al contenuto (in realtà il problema esiste), ulteriore domanda: la parte superiore più superficiale della corteccia nel vasetto e anche le radici tendono a rimanere spesso asciutte e un po' secche, devo fare vaporizzazioni? Nel vaso le radici sono ancora verdi.
quando ti accorgi che la corteccia e sopratutto le radici sono secche non devi far altro che immergere la pianta in una bacinella per alcuni minuti, ripeti l' operazione tutte le volte che ti accorgi di questo stato della pianta ma non farlo se non è ancora asciutta bene.
per la fioritura prova a postare una foto della pianta
 

seccatutto

Aspirante Giardinauta
Grazie mille...quello che con tanti discorsi volevo dire è che, mentre le radici nella parte inferiore del vaso sono ancora verdi, nella parte superiore(per circa 4 cm) e la parte fuori dal vaso tende a seccare troppo. Stavo pensando che forse ho poca umidità in casa( circa 50/55) e potrei ovviare con delle vaporizzazioni, dico male?
 

Allegati

  • 20221029_161127.jpg
    20221029_161127.jpg
    895 KB · Visite: 14
  • 20221029_161240.jpg
    20221029_161240.jpg
    815,2 KB · Visite: 14
Ultima modifica:

michelerossi

Giardinauta
Si, se puoi spruzza acqua evitando che si accumuli nelle ascelle fogliari. E' normale che la parte superiore del bark si asciughi prima e che le radici esposte diventino rapidamente di quel colore verde chiaro (e credo ancor di più se si innaffia per immersione).
 

seccatutto

Aspirante Giardinauta
Grazie michelerossi per la conferma. Mi piacerebbe tanto vedere le mie phal con delle belle radici aeree con le punte verdi ma non avendo l'umidità di una serra in casa proverò con delle vaporizzazioni al bisogno. Sono contenta di essere passata almeno ad annaffiarle con acqua deosmosizzata. Ho sempre paura di far danni.(Anni fa ne ho stecchite 2, non asciugavano mai!) . Mi chiedo poi se non sarebbe meglio godersi la bellezza delle phalenopsis togliendole dal vaso e ponendole direttamente su di un supporto di corteccia, provando a ricreare, tramite vaporizzazioni giornaliere, il loro ambiente naturale. Qualcuno di voi ha mai provato? È fattibile?
 

PazzOrky

Giardinauta
Mi chiedo poi se non sarebbe meglio godersi la bellezza delle phalenopsis togliendole dal vaso e ponendole direttamente su di un supporto di corteccia, provando a ricreare, tramite vaporizzazioni giornaliere, il loro ambiente naturale. Qualcuno di voi ha mai provato? È fattibile?
Questo metodo di coltivazione si chiama "zattera" e certo che è fattibile.
Bisogna legare dolcemente la pianta ad un pezzo di legno (di solito sughero) e pian piano le radici si aggrapperanno al supporto.
Si può fare con moltissime orchidee tropicali, solo che come difetto hanno le frequentissime bagnature (soprattutto d'estate...).
 

peppeorchid

Guru Giardinauta
meglio godersi la bellezza delle phalenopsis togliendole dal vaso e ponendole direttamente su di un supporto di corteccia, provando a ricreare, tramite vaporizzazioni giornaliere, il loro ambiente naturale.
si può fare la "difficoltà" sta nel far affrancare le radici sulla corteccia, ci vuol un po' di tempo, poi le phalaenopsis tenderanno a guardare un po' all' ingiù.
se hai un posto adatto dove collocarle, un' ottima cosa è piazzarle vicino un umidificatore ad ultrasuoni, questo è ottimo
 

seccatutto

Aspirante Giardinauta
Frequentissime "quanto"? Ad esempio una volta al giorno in inverno e due in estate? E cosa intendi per "bagnature": vaporizzazioni semplici o inzuppi veri e propri? Io adesso vaporizzo sul tavolo di cucina...poi pulisco.
 

seccatutto

Aspirante Giardinauta
In effetti si tratta proprio di trovare la collocazione giusta in casa per la luce. Ma l'umidificatore ad ultrasuoni non bagna in giro? non cade acqua sulle superfici o sul pavimento? In effetti se così non fosse potrebbe essere la soluzione, la spesa non è elevata.(Sempre che le phal durino).
 

peppeorchid

Guru Giardinauta
In effetti si tratta proprio di trovare la collocazione giusta in casa per la luce. Ma l'umidificatore ad ultrasuoni non bagna in giro? non cade acqua sulle superfici o sul pavimento? In effetti se così non fosse potrebbe essere la soluzione, la spesa non è elevata.(Sempre che le phal durino).
umidifica un po' l' ambiente, ma questi sono piccolini, poi se lo metti vicino alla pianta puoi ridurne la potenza
 

seccatutto

Aspirante Giardinauta
È un bel consiglio, se vedo che riesco a non farle morire, lo compro sicuramente! Grazie davvero per l'idea. Certo che per adesso non "zattero" niente, mi serve eventualmente per umidificare quelle in vaso e saltare (forse) qualche innaffiatura.
 

PazzOrky

Giardinauta
Buongiorno, c'è qualcuno che mi sa dire perché la mia epipremnum watermelon ha arricciato le foglie e, nonostante sembri ferma, sta mettendo qualche getto nuovo? Sono ormai mesi che tiene le foglie arricciate. Ha una fogliolina nuova chiusa e ferma lì da mesi ma sembra sana ... non capisco se le foglie torneranno mai stese e piene come l'altro inverno! Sembra si vergogni! La chiamano anche scindapsus pictus ma è la varietà un poco più rara, la Watermelon, con foglie grandi. Ecco la foto.
Ciao, questa, oltre a non essere la discussione giusta (si stava parlando di substrato di orchidee), non è neanche la sezione giusta per parlare di potos.
Ti invito ad eliminare il messaggio precedente e postarlo nel luogo giusto. ;)
 
Alto