1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Sostegni Per Pomodori

Discussione in 'Orto e frutteto' iniziata da Cicciuzzo, 14 Aprile 2006.

  1. Cicciuzzo

    Cicciuzzo Guest

    Scusate se ancora non è tempo per pensare ai sostegni però volevo avere delle informazioni....Dal consorzio dove mi servo io , mi hanno detto che i sostegni per i pomodori possono essere fatti o per singolo pomodoro (cosa che a priori escludo), o mettendo una coppia di canne , non pensate a male :crazy: , in orizzontale per bloccare le piantine oppure di passare un filo e quindi bloccare nel mezzo i fusti delle piante di pomodori... Voi in che modo mi consigliate di farlo...????

    Grazie :cool3:
     
  2. filippolitti

    filippolitti Giardinauta

    Registrato:
    7 Marzo 2004
    Messaggi:
    864
    Località:
    Tavullia (PU) 150mt slm.
    Caro cicciuzzo, sai che non ho capito proprio queste tecniche??'
    Io ho sempre optato per le classiche canne legate due a due sulle file.
    Del resto il pomodoro (specie indeterminate) ha bisogno di un bel supporto, soprattutto per specie che producono frutti pesanti.
    Non credo che un filo riesca a sostenere la pianta.
    Se sperimenti qualche nuova tecnica fammi sapere magari con qualche foto.
     
  3. kiwoncello

    kiwoncello Master Florello

    Registrato:
    29 Gennaio 2005
    Messaggi:
    10.199
    Località:
    Liguria, Golfo Tigullio
    Credo di aver capito: paletti solidi intervallati e fili di ferro in orizzontale ai quali si fissano via via i fusti di pomodoro, non male come idea.
    kiwo
     
  4. filippolitti

    filippolitti Giardinauta

    Registrato:
    7 Marzo 2004
    Messaggi:
    864
    Località:
    Tavullia (PU) 150mt slm.
    tipo vigna???
    non saprei, forse si ma i fili non devono essere distanti e essendo la crescita anche di un paio di metri ce ne vorrebbero tanti. a quel punto converrebbe una rete da piselli
     
  5. ALBICOCCO

    ALBICOCCO Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    31 Marzo 2005
    Messaggi:
    256
    Località:
    Trecastagni (Catania)
    Buonasera e BUONA PASQUA A TUTTI.

    Io vi dico la mia idea che per me, funziona e dura una vita, senza mai cambiare o legare le varie piante da orto: la uso per pomodori, per melanzane, per peperoni e per qualche altro utilizzo .:slow:

    Ora cercherò di descrivervi cosè.:angue:

    Ho preso un tondino di ferro del diametro 10mm. per una altezza di 2 metri che serve come tutore centrale; poi ho preso del tondino di ferro del diametro 5mm. e con quest'ultimo ho fatto dei cerchi del diametro 25cm.

    I cerchi ottenuti li ho saldati sul tutore, partendo dal basso; il primo cerchio l'ho saldato a 100cm , il secondo a 125cm. il terzo a 150cm, il quarto a
    175cm,

    Tenete presente che il turore deve stare sottoterra per 75cm, così facendo la piantina di pomodoro appena raggiunta l'altezza di 30cm, viene guidata dal primo cerchio poi dal secondo e così via, man mano che cresce dovete solo guidarla senza legarla, pensando solo a togliere quei rami che sono i succhioni.

    Questo metodo lo uso anche per le melanzane.

    Certamente ogni tutore serve per una piantina, ottimo per un piccolo orto.

    Salvatore:Saluto:


    P.S. Naturalmente tutto il tutore l'ho dipindo di verde, così durano una vita!!
     
  6. filippolitti

    filippolitti Giardinauta

    Registrato:
    7 Marzo 2004
    Messaggi:
    864
    Località:
    Tavullia (PU) 150mt slm.
    Bell'idea albicocco, non fosse perchè a fine coltivazione devi togliere il tutto per lavorare la terra.
    penso inoltre tu non lasci fuori i tutori in inverno, oltre che antiestetici sarebbero sottoposti a corrosione.
     
    A Oleander piace questo elemento.
  7. ALBICOCCO

    ALBICOCCO Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    31 Marzo 2005
    Messaggi:
    256
    Località:
    Trecastagni (Catania)
    Bell'idea albicocco, non fosse perchè a fine coltivazione devi togliere il tutto per lavorare la terra.
    penso inoltre tu non lasci fuori i tutori in inverno, oltre che antiestetici sarebbero sottoposti a corrosione.
    ------------------------------------------------------------------------

    I tutori li ho dipinti con antiruggine e poi con della pittura per il ferro , ma questo l'ho fatto 5 anni fa lasciati fuori al coperto, e fino ad oggi tutto OK.

    Ogni anno comunque si spostano perchè la coltivazione dei pomodori non
    consento di ripiantare sullo stesso terreno dell'anno precedente, perchè si deve fare la coltivazione a rotazione .

    Salvatore.
     
  8. Gramigno

    Gramigno Guest

    io penso che su un orto a larga scala di coltivazione la soluzione
    più semplice è certamente quella di pali robusti e reti di plastica:martello2
    per un piccolo orto quella di pali con fori e filo passante (magari della lenza)
    non sarebbe da scartare... :slow:
    l'hanno passato per il mio irrisorio orto, ho optato per delle bellissime canne
    (molto economiche... perchè si trovano anche gratis) piantate in verticale
    per ogni pianta e altre legate in orizzontale per fissare le piante durante la
    crescita ...
    :Saluto: bye bye, e buon lavoro ...
     
  9. lenticchio

    lenticchio Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    13 Maggio 2006
    Messaggi:
    496
    Località:
    Palermo
    :Saluto:
    non so, però io in ogni pianta ho messo una canna alta mezzo metro tenute poi con canne intrecciate orizzontalmente e verticalmente per sostenere.:froggie_r
     
  10. Jarpy1984

    Jarpy1984 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    2 Maggio 2007
    Messaggi:
    179
    Il sostegno alle indeterminate va fatte con canne di bambu' alte un metro e mezzo (ahimé si comperano così alte e resistenti, trattate per non rovinarle) e si incrociano come se si volesse fare una tenda, proprio sulla piantina... così si possono legare tutti i fusti, anche i secondari. capito come?
     
  11. focus20rm

    focus20rm Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    4 Maggio 2009
    Messaggi:
    414
    Località:
    roma
    io uso le canne.... ma nn faccio testo perche coltivo sul balcone ( anche se i miei pomodori sn arrivati a 160 cm...) cmq anche tutti i miei vicini che hanno un orto le usano... e anche per notevoli piantagioni... per la legatura esistono delle macchinette apposite che nn costano uno sproposito( 10 15 euro) cosi nn si deve star li a fare 100inaia di nodi.. ed in oltre a fine stagione se nn stai vicino a delle case puoi sdradicare pomodori e canne e fare un bel falò:p senza dover star li a dividere le piante....

    cmq ho visto anche altri metodi

    1) paletti di legno con rete.....
    2) cilindri fatti con la rete a maglie larghe ( tipo la rete per le pecore) ogni due cilindri un paletto... cosi i pomodori crescendo nel cilindro si appoggia alla rete e nn si sbragano a terra...ed in piu la rete resiste alle intemperie essendo fatta a posta

    vi metto i video

    http://www.youtube.com/watch?v=kSsO9OEgdZE&feature=channel_page
    http://www.youtube.com/watch?v=FqZlW3ihl4I&feature=channel_page

    notate che quest americano è il contadino piu sfaticato del mondo ahahaha :p pero ha delle gran belle idee!!
     
  12. focus20rm

    focus20rm Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    4 Maggio 2009
    Messaggi:
    414
    Località:
    roma
  13. focus20rm

    focus20rm Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    4 Maggio 2009
    Messaggi:
    414
    Località:
    roma
  14. vilalobos

    vilalobos Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    21 Giugno 2009
    Messaggi:
    335
    Località:
    brugherio-MI-
    Io uso delle canne in plastica legate a 4 a 4 , ti durano una vita, perche' quelle naturali che crescono in riva ai fossi qua non ne trovo, forse in questa foto si vede abbastanza bene:

    [​IMG]

    anche in coppia.
     
  15. bieler

    bieler Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    12 Giugno 2009
    Messaggi:
    29
    Località:
    Val Vigezzo
    Io da 20 anni uso tondini di ferro da 12 mm per 1.5 m. non verniciati dove lego le piante con striscie di tela degradabile.
    Facili da inserire nel terreno, hanno il vantaggio di essere eterni, si possono inserire anche dopo avere trapiantato le piantine senza rovinare le radici (nelle prime settimane dopo il trapianto le copro con tessuto non tessuto per proteggerle) e non occupano molto spazio quando si ripongono nel capanno.

    Ciao.
     
  16. Jarpy1984

    Jarpy1984 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    2 Maggio 2007
    Messaggi:
    179
    Stasera metterò su un orto le canne di bambù a 4 (ad X) su ogni pomodo, prettamente i ciliegini campani e i pomodori del vesuvio, di grande qualità ed uso, ed anche sui peperoni che ormai sono diventati arbusti di 3 anni che si riproducono da soli ogni estate.. :D
    Cq bisogna fare rampicare i pomodori, SCONSIGLIO l'uso di fili metallici etc, perché il pomodoro per quanto grande ha i fusti "morbidi" si spezzerebbero con un poco di vento. Consiglio l'uso di Canne di Bambù da incrociare e una piccola al centro della pianta... :froggie_r
     
  17. Fulcos

    Fulcos Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    9 Giugno 2009
    Messaggi:
    16
    Località:
    Idro (Bs)
    Io ho usato il bastone singolo (rami di alberi di nocciole), e non mi trovo affato male, usando le canne ad X oppure a capanna poi si ha difficoltà nella raccolta!!
     

Condividi questa Pagina