• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Rio Bermudagrass: semina e gestione

Romolo753

Giardinauta Senior
Non ho detto che non sono d'accordo con te ma siccome è un forum di comuni mortali (eccetto te ) per prendere un serio rilevatore di umidità servono qualche centinaio di euro, e francamente non consiglierei mai di spenderli, io ragiono per chi semplice utente, vuol interargirsi con un prato...e siccome essendo un hobby, è facile buttare i soldi in cose non necessarie, è meglio imparare a capire quando ha sete...che non serve una gran maestria...te lo dico io

Inviato dal mio YAL-L21 utilizzando Tapatalk


E @DALMONTE me lo chiami comune mortale? :D.
 

SteMOT

Aspirante Giardinauta
Non ho detto che non sono d'accordo con te ma siccome è un forum di comuni mortali (eccetto te ) per prendere un serio rilevatore di umidità servono qualche centinaio di euro, e francamente non consiglierei mai di spenderli, io ragiono per chi semplice utente, vuol interargirsi con un prato...e siccome essendo un hobby, è facile buttare i soldi in cose non necessarie, è meglio imparare a capire quando ha sete...che non serve una gran maestria...te lo dico io

Inviato dal mio YAL-L21 utilizzando Tapatalk
Taglio a metà.
Avete entrambi ragione, un sensore ti da indicazioni precise e riesci a dosare l'acqua in modo ottimale (con tante prove)
I sensori seri costano, gli altri meglio lasciarli sullo scaffale.
È un giocattolo bello e utile, ma visto i costi, si può fare ad occhio.
Il mio sensore è un pozzetto interrato troppo poco, circa 5 cm quando li muore tutto, è ora di dare acqua. (Meglio prima...ma tant'è)
Se avessi la possibilità, come sensore metterei una piastrella interrata 10cm, secondo me funziona. (O 12 o 15 o 8.... Però se babbo natale porta un sensore serio...)

Quasi dimenticavo, Romolo, complimenti per i lavori e il risultato... Tanta fatica è stata ben ripagata!
 

Romolo753

Giardinauta Senior
Grazie a tutti per i complimenti. Sono davvero soddisfatto del lavoro fatto. Se tornassi indietro non cambierei nulla. Soddisfattissimo dell’impianto d’irrigazione. È la parte del lavoro alla quale ho dedicato più tempo oltre che risorse. Dalla progettazione maniacale alla realizzazione è stato emozionante. Sapevo che non potevo sbagliare questo aspetto perché avrei pregiudicato in partenza il risultato finale.
 

mttbalsamo

Maestro Giardinauta
Perché complicarti la vita....... vai di pompa a spalla e via...... se vuoi provare dai un’occhiata qui ddvi comunque mettere mano sul pozzetto dove hai le elettrovalvole e se non ricordo male l’ultima volta per un irrigatore abbiamo creato il panico sul tuo thread.

Ti rispondo sul mio così non inquino più il post di romolo

Inviato dal mio STF-L09 utilizzando Tapatalk
 

Ceo90

Aspirante Giardinauta
ciao Romolo complimenti per il prato e per tutto il lavoro che ci sta dietro,

cmq non so se qualcuno ti ha poi risposto,
l'insettone buffo di pag.4 è il comune Maggiolino (Melolontha Melolontha)
molto diffuso, e forse è peggio del grillo talpa,


gli adulti che vivono per 5-7 settimane solo per riprodursi, da aprile iniziando l'attività trofica all'imbrunire.
la femmina depone le uova dopo circa 15gg nel terreno a circa 20 cm di profondità, ecco i buchi che vedi.
Vengono deposte circa 100uova ogni femmina , che si schiudono a 4-6 settimane dalla deposizione.
Le larve neonate iniziano la loro attività trofica sulle radici, specialmente quelle più tenere, da qui l'attacco a nuovi giardini impiantati.
e cosi per 2 anni stanno sotto terra e mangiano, nella primavera del 3º anno le larve possono:
riprendere l'attività, come nel secondo anno, e quindi sfarfallare alla primavera del 4º anno;
impuparsi e sfarfallare nel maggio del 3º anno;
sostanzialmente quindi la loro vita è di 2-3 anni effettivi.


440px-Meikeverlarven_(Melolontha_melolontha).jpg 6151_0401_rubriche_rufino.jpg download.jpg larve-di-Maggiolino-Melolontha-melolontha.jpg danni-tappeto-erboso-Maggiolino-Melolontha-melolontha.jpg


adesso è tardi per trattare con un insetticida,
ti conviene (se ne hai visti effettivamente tanti) trattare verso ottobre che sei sicuro le uova si siano schiuse insetticida + agente umettante per portare l'insetticida bene in profondità a livello radicale e oltre
e poi in aprile.

ora sicuramente il problema c'è quindi ti converrebbe agire chimicamente in autunno e preventivamente (con prodotti anche naturali) in primavera.

io ho avuto lo stesso problema e me ne accorsi rivoltando il terreno con l'aratura prima di fresarlo
 

pierrepi

Aspirante Giardinauta
Romolo aspettiamo foto del tuo Te. Ho seguito passo passo e devo dire che hai fatto un lavoro strepitoso! Complimenti!
 

Romolo753

Giardinauta Senior
247dc69e5a23c4237769c5858205f533.jpg



Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
 

Romolo753

Giardinauta Senior
La frequenza di sfalcio al momento è di un giorno sì ed uno no. L’altezza di taglio al momento l’ho portata a 25 mm per via del fatto che ho concimato martedì scorso. Non volevo quindi asportare il concime con l’elicoidale. Tra una settimana inizierò a tagliarla tutti i giorni ti portandola gradualmente a 15 mm.
 

Jack1978

Apprendista Florello
Alt la Bent è unica mai pensato di sostituirla con la Patriot , ho voluto conoscerle da vicino e la risposta è stata molto positiva per entrambe , conoscendomi sicuramente cambierò Cultivar in futuro ( micro/macro ) vedremo ;)
Da come ne parli e dal tuo entusiasmo per la Patriot penso che, se non fosse stato per la sua posizione geografica, ti saresti fatto fuori la Bent in favore della Patriot. Dimmi se ho ragione
 
Alto