1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

ragnetto rosso, rimedio naturale

Discussione in 'Parassiti e Malattie' iniziata da magillaz, 18 Giugno 2006.

  1. magillaz

    magillaz Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    26 Aprile 2006
    Messaggi:
    65
    Località:
    Bollate (MI)
    Scusate se l'argomento è già stato trattato, ma navigando in tutti i messaggi non ho trovato nulla, e neppure sul sito.
    Sarà che il collegamento è stralento .... Come faccio a eliminare un miliardo di ragnetti rossi dalla mia iponea stenta? Avevo visto la foto di una pianta di ipomea sofferente come la mia in non so più che messaggio (ovviamente non li so manco rintracciare), e qualcino di voi ha individuato perfettamente il problema, io credevo fosse questione di annaffiature e terra sbagliate, poi ho guardato bene e li ho trovati pure sulla mia, siete bravi!
    Non voglio usare insetticidi e roba chimica, coccinelle ne ho una sola già impegnata sugli afidi (forse, l'avevo spostata su una pianta di rose, non so se c'è ancora). Acqua e sapone di marsiglia vanno bene? o l'aglio in soluzione? o che altro?
    Illuminatemi!
    grazie
     
  2. fedorina

    fedorina Guest

    Ciao! :Saluto:
    Io ho trovato :rosa: come giustamente hai detto tu, l'infuso di aglio, utilizzando 10 bulbi tritati in un litro d'acqua da nebulizzare sulla pianta, anche perchè ormai sti cattivoni sono indenni agli acaricidi. :squint:
    Inoltre periodicamente nebulizzarle e pulirne le foglie con una spugnetta bagnata per prevenzione... Spero di essere stata utile :ros:
     
  3. elebar

    elebar Wonder Moderatrice Suprema Membro dello Staff

    Registrato:
    9 Febbraio 2002
    Messaggi:
    19.386
    Località:
    Burchio (Figline e Incisa V.no - FI)
    magillaz, i ragnetti rossi sono delle brutte bestie e dubito che tu riuscirai a debellarli con i soli rimedi naturali. Se vuoi comunque provare, tieni a macerare qualche spicchio di aglio e il tabacco di una sigaretta sbriciolata in un litro di acqua per almeno un giorno, poi filtra e nebulizza bene sulla pianta, soprattutta sulla parte inferiore delle foglie.
     
  4. enzuccia

    enzuccia Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    21 Agosto 2002
    Messaggi:
    187
    Località:
    Roma
    premesso che ce li ho anche io e che sto provando con Miro Bayer che pare abbia una qualche efficacia...
    ti dico che esistono dei prodotti naturali, dei miscelati di spore fungine che attaccano il ragnetto e inserendosi all'interno del fetente lo pappano.
    il fungo in questione si chiama beauvera baussiana ed è commericializzato con il nome di naturalis dell'intrachem.
    prova a cercare, anche perchè l'aglio così come il tabacco o l'ortica vanno bene per gli afidi e qualche altro infestante ma non per il ragnetto.

    l'altro problema è che il ragnetto rosso ama i microambienti secchi, così se riesci a dargli una bella spruzzata di acqua alla tua pianta e a tenerla per un pò (se è in vaso) con un sottovaso pieno di argilla espansa bagnata...aumenti l'umidità e crei un ambiente sfavorevole al ragno malefico.

    e poi ottimo il consiglio di pulire le foglie manualmente.
     
  5. elebar

    elebar Wonder Moderatrice Suprema Membro dello Staff

    Registrato:
    9 Febbraio 2002
    Messaggi:
    19.386
    Località:
    Burchio (Figline e Incisa V.no - FI)
    Il macerato di tabacco e aglio (da somministrare ogni 2 giorni per almeno 2 settimane, in modo da colpire anche i nuovi nati dalla schiusa delle uova) agisce anche sugli acari, ma se l'infestazione è massiccia serve comunque qualcosa di più deciso. :rolleyes:

    Personalmente ho provato pure con il sistema dell'acqua spruzzata su un rosmarino, ma se ne sono infischiati allegramente. :squint:

    Conclusione: senza pietà io uso acaricidi, alternando i principi attivi, quando si presenta la necessità.
     
  6. magillaz

    magillaz Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    26 Aprile 2006
    Messaggi:
    65
    Località:
    Bollate (MI)
    ragnetto rosso, grazie!

    ringrazio tutti per le preziose indicazioni. In effetti è l'unico vaso - pure di terracotta, per cui si la terra si secca subito - esposto a sole cocente, e l'unico infestato. Allora: argilla sotto, innaffiature sopra, aglio, puliture manuali, tabacco e alla fine rassegnarsi al chimico...

    Eh, l'ho trascurata, ammetto...
     

Condividi questa Pagina