1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Potatura stella di Natale

Discussione in 'Giardinaggio' iniziata da benji, 12 Febbraio 2009.

  1. benji

    benji Giardinauta Senior

    Registrato:
    27 Settembre 2008
    Messaggi:
    1.632
    Località:
    milano
    Ho letto nel forum che per far sopravvivere la stella di Natale bisogna potarla e metterla fuori ma non ho capito se devo potarla adesso che ha ancora delle foglie rosse o aspettare che siano cadute tutte?
    E poi la metto fuori adesso o aspetto che faccia un po' più caldo?
    Mi piacerebbe salvarla perchè era proprio bella!
    Grazie!
     
  2. Silvia

    Silvia Maestro Giardinauta

    Registrato:
    16 Marzo 2001
    Messaggi:
    2.555
    Località:
    Reggio Emilia
    Località:
    Reggio Emilia
    Aspetterei la caduta delle brattee rosse; contemporaneamente è probabile che si accenni la formazione di qualche nuova fogliolina più in basso lungo gli steli. A quel punto puoi potare (anche sacrificando qualche "nuova nata"). Per metterla fuori meglio attendere temperature miti.
     
  3. benji

    benji Giardinauta Senior

    Registrato:
    27 Settembre 2008
    Messaggi:
    1.632
    Località:
    milano
    Ok grazie mille!:cool2:
     
  4. romnait

    romnait Giardinauta Senior

    Registrato:
    30 Ottobre 2008
    Messaggi:
    1.405
    Località:
    prov. Pisa
    la mia quest'anno è "finita" pochi giorni dopo averla comprata :( per via del vento forte e gelido... l'ho potata ma mi sa tanto che non c'è nulla da fare... :cry: spero solo di non perdere anche i ciclamini dato che non so come fare per non farli morire :confused::confused:
     
  5. Silvia

    Silvia Maestro Giardinauta

    Registrato:
    16 Marzo 2001
    Messaggi:
    2.555
    Località:
    Reggio Emilia
    Località:
    Reggio Emilia
    Peccato per la stella (che ora dovrebbe stare all'interno); quanto ai ciclamini, abbi fiducia: sono più resistenti. Bagnali dal sottovaso, evitando ristagni. Se per caso si bagnano le foglie falle asciugare prima che sopravvenga una gelata (ma ormai saremo alla fine, o no?). A parte momenti di freddo eccezionale lasciali all'aperto, in posizione non troppo esposta. Se vuoi maggiori particolari e consigli più specifici, cerca nel forum: è pieno di discussioni in proposito! Auguri.:flower::flower::flower:
     
  6. romnait

    romnait Giardinauta Senior

    Registrato:
    30 Ottobre 2008
    Messaggi:
    1.405
    Località:
    prov. Pisa
    Grazie Silvia :) sapevo di doverli annaffiare dal sottovaso l'ho letto proprio qui nel forum :eek:k07: speriamo bene
    Buona giornata :Saluto::Saluto:
     
  7. snary

    snary Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    19 Febbraio 2009
    Messaggi:
    4
    Località:
    sicilia
    ho bisogno anch'io

    salve, prima di tutto dico che sono una nuova iscritta e sopratutto che sono quasi completamente inesperta di piante ma vorrei imparare qualcosa grazie a voi.
    anch'io ho una stella di natale che, ancora, devo dire resiste benino, solo alcuni steli sono rimasti senza foglie altri ancora resistono.
    detto questo vorrei capire come poterla salvare, come potarla e cosa fare dopo la potatura.
    non so se è normale ma gli steli senza foglie sembrano secchi all'interno.
    già vi ringrazio fin da adesso anche perchè so che sarò un po scocciante visto che sono pochissimo pratica di piante ma vorrei migliorare.
    GRAZIE.ciao:Saluto:
     
  8. Loulou

    Loulou Florello

    Registrato:
    30 Ottobre 2008
    Messaggi:
    6.961
    Località:
    Messina
    la mia ha ancora le brattee rosse ed ha anche le foglioline nuove che faccio posso potare???
     
  9. Silvia

    Silvia Maestro Giardinauta

    Registrato:
    16 Marzo 2001
    Messaggi:
    2.555
    Località:
    Reggio Emilia
    Località:
    Reggio Emilia
    Gli steli senza foglie sembrano vuoti e secchi ma è normale.
    Per Loulou: se sono poche brattee residue potresti potare prima che le foglioline nuove crescano troppo. Se invece hai ancora veri e propri "fiori" aspetta: sacrificarli è un peccato. Qualche volta ho evitato di potare perché mi dispiaceva tagliar via le foglie nuove. La pianta ha passato bene l'estate, ha messo un po' di brattee rosse a inizio dicembre, e poi è seccata di colpo. Mah.
     
  10. Loulou

    Loulou Florello

    Registrato:
    30 Ottobre 2008
    Messaggi:
    6.961
    Località:
    Messina
    Due hanno poche brattee perciò le poto in un'altra ha ancora i fiori belli e lascio ok grazie 1000
     
  11. opuntya

    opuntya Maestro Giardinauta

    Registrato:
    12 Ottobre 2007
    Messaggi:
    2.353
    Località:
    arona(no)
    Ciao a tutte:Saluto: questa discussione cade a fagiolo:hands13:avevo giusto bisogno di qualche consiglio..la mia stella (che nn è mia ma l'ho recuperata a casa di mia suocera che nn ha esattamente il pollice verde:lol::lol:) era stata "dimenticata" al buio e senz'acqua(da lei) l'inverno scorso dopo la fioritura.Io l'ho adottata e rianimata,è stata fuori tutta l'estate e miracolosamente ha ributtato alla grande :hands13: in dicembre è fiorita e adesso stà perdendo tutte le foglie(come penso sia normale).La domanda è:se tra qlc gg la poterò poi devo tenerla al buio e senz'acqua o bagnarla regolarmente e tenerla alla luce?:confuso: in effetti la "dimenticanza" di mia suocera nn ha prodotto danni anzi,sembrerebbe che quel periodo gli abbia permesso una sorta di"riposo" che xrò nn sò se è necessario.
    Forse siamo state solo fortunate???:confuso:
    aspetto un'aiutino,grazieeee!!:Saluto:
     
  12. Silvia

    Silvia Maestro Giardinauta

    Registrato:
    16 Marzo 2001
    Messaggi:
    2.555
    Località:
    Reggio Emilia
    Località:
    Reggio Emilia
    Secondo me, dato che in questa stagione la pianta tende a formare le nuove foglie, è da tenere alla luce e bagnare regolarmente. Il trattamento del buio si dovrebbe fare in autunno (12 ore luce e 12 buio) per favorire il formarsi delle brattee rosse, così almeno ho sentito tempo fa da un fiorista, ma non l'ho mai fatto.
    Guardate però che io non sono esperta, credo anch'io che ci voglia fortuna perché nella mega-produzione che avviene sotto Natale forse non tutte le piante sono ugualmente sane e resistenti. Esperti ...fatevi sentire! In attesa di interventi più qualificati, in questa discussione ci sono informazioni e link utili:
    http://forum.giardinaggio.it/piante-dappartamento/80099-aiutatemi-prendermi-cura-stella-natale.html
     
    Ultima modifica: 23 Febbraio 2009
  13. opuntya

    opuntya Maestro Giardinauta

    Registrato:
    12 Ottobre 2007
    Messaggi:
    2.353
    Località:
    arona(no)
    Grazie Silvia!!!:Saluto::Saluto:
     
  14. benji

    benji Giardinauta Senior

    Registrato:
    27 Settembre 2008
    Messaggi:
    1.632
    Località:
    milano
    sarà ancora troppo presto

    ... per portarla fuori?
    poi meglio un balcone con il sole al pomeriggio o uno con il sole al mattino?
    grazie!
     
  15. Morann

    Morann Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    31 Marzo 2008
    Messaggi:
    126
    Località:
    Napoli
    Ciao ragazzi,ieri ho potato la mia stella di natale,le talee che ho ricavato le ho messe a radicare in acqua,funzionera'?Rispondetemi,cosi' nel caso avessi sagliato mi dite se sono ancora in tempo per recuperarle e metterle in terra.
    Grazie
     
  16. Coral

    Coral Maestro Giardinauta

    Registrato:
    10 Luglio 2008
    Messaggi:
    2.859
    Località:
    Italia Nord
    Questo è un post che ho salvato e riguarda la stella di natale. mandato da CASTELLI

    Stella di Natale (Euphorbia pulcherrima)

    E’ risaputo che le Stelle di Natale, dopo aver guarnito e arredato le nostre case nel periodo natalizio, finiscono irrimediabilmente in pattumiera.
    Non piace infatti avere una pianta con i gambi senza foglie, e che si crede che “tanto non fiorira’ piu’”.
    E’ noto anche la procedura suggerita per riportarle alla fioritura l’anno seguente: un certo numero stabilito di ore di luce, e un determinato numero di ore di buio.
    E poi un altro dubbio: in casa o all’esterno?
    Cerchero’ di spiegare qui di seguito il mio modo per conservarle e farle fiorire l’anno seguente nel periodo di Natale.
    Anzitutto iniziamo da quando ce le regalano.
    Terminato il periodo natalizio, consiglio di tenerle ancora in casa fino a primavera arrivata.
    Sistemarle quindi all’esterno, possibilmente in una posizione dove non abbiano troppe ore di sole (soprattutto nei mesi piu’ caldi) ed attendere che i germogli che si sviluppano dai nodi delle foglie ormai cadute, raggiungano la lunghezza di un paio di centimetri; dopodiche’ si puo’ procedere ad una drastica potatura, lasciando un paio di germogli per ogni gambo.
    Sarebbe consigliabile, a questo punto cambiare la terra o aggiungere del concime, ricordando che la Stella di Natale e’ una pianta grassa leggermente acidofila.
    Ora il piu’ e’ fatto. Sara’ sufficiente innaffiarla regolarmente, e controllare che non venga attaccata da parassiti, come le farfalline bianche.
    Aspettare quindi con pazienza, e verso la fine di novembre/inizi di dicembre, inizieranno ad apparire le prime brattee. Ritirarla in casa e in breve tempo sara’ completamente fiorita.
    Questo modo di indurre la fioritura senza forzature, permettera’ alla Stella di Natale, di mantenere piu’ a lungo la fioritura, rispetto alle piante acquistate dai fioristi o nei vivai.
    Un metodo indolore e naturale per assecondare le nostre piante, che da sempre (o quasi) buoni risultati.
    __________________
    Luca

    www.luca1962.altervista.org
     
  17. giuly99

    giuly99 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    5 Ottobre 2006
    Messaggi:
    16
    Località:
    vicenza
     
  18. Silvia

    Silvia Maestro Giardinauta

    Registrato:
    16 Marzo 2001
    Messaggi:
    2.555
    Località:
    Reggio Emilia
    Località:
    Reggio Emilia
    Rispondo con molto ritardo, scusa. Direi sole al mattino in posizione non esposta al vento.
     
  19. benji

    benji Giardinauta Senior

    Registrato:
    27 Settembre 2008
    Messaggi:
    1.632
    Località:
    milano
    Grazie per la risposta.
    Ieri l'ho potata perchè aveva messo un sacco di foglioline ma iniziava a perderle tutte.
    Non mi fido ancora a portarla fuori perchè di notte qui ci sono ancora 5-6 gradi e temo che prenda troppo freddo.
    spero che sopravviva!
     
  20. jonny83

    jonny83 Giardinauta Senior

    Registrato:
    18 Aprile 2007
    Messaggi:
    1.247
    Località:
    Carmignano di Brenta (PD)
    Ciao!
    Se tenete lontano i parassiti e non esagerate con l'H2O, si riprenderanno alla grande!!!
    :Saluto:
     

Condividi questa Pagina