periodo potatura pero,albicocco e susino

Discussione in 'Orto e frutteto' iniziata da Arturo, 25 Settembre 2007.

  1. Arturo

    Arturo Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    25 Settembre 2007
    Messaggi:
    3
    salve,
    volevo chiedere se qualcuno sapeva il periodo di potatura dell'albicocco , del susino del pero .
    per quanto riguarda albicocco e susino ho saputo che il periodo è da agosto a settembre vero?
     
    Ultima modifica di un moderatore: 5 Novembre 2014
    A LucaXY piace questo elemento.
  2. nicola71

    nicola71 Guru Giardinauta

    Registrato:
    10 Aprile 2005
    Messaggi:
    3.487
    Località:
    ferrara
    in genere si pota nel periodo di riposo vegetativo,quando la vegetazione è ferma e le foglie non ci sono,cioè tra fine novembre a marzo.:Saluto:
     
  3. Arturo

    Arturo Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    25 Settembre 2007
    Messaggi:
    3
    il fatto è che in molti posti dicono di potare le drupace in questo periodo ed ho anche letto un'articolo che diceva dipotare il susino e l'albicocco in questo periodo per evitare i parassiti patogeni, altri di potarli in inverno(durante il riposo vegetativo), ed altri ancora in primavera.ora il susino l'ho potato ma l'albicocco non l'ho potato ancora del tutto ... che faccio sono più confuso che persuaso aiuto:crazy:
     
  4. annarita3

    annarita3 Giardinauta

    Registrato:
    12 Giugno 2007
    Messaggi:
    842
    Località:
    palermo
    anche io so che si pota da fine novembre a dicembre...
     
  5. nicola71

    nicola71 Guru Giardinauta

    Registrato:
    10 Aprile 2005
    Messaggi:
    3.487
    Località:
    ferrara
    diciamo che bisogna distinguere la potatura di allevamento dalla potatura di produzione.Quella di allevamento serve per dare una forma alla pianta giovane e qui si può intervenire anche in primavera e in estate.Quella di produzione invece è quella che si fa quando la pianta è già adulta ed è già entrata in produzione.Serve per dare un equilibrio alla pianta,per regolare il rapporto vegetativo e produttivo.Questa per le piante che hai indicato tu va fatta nel periodo invernale,per primo luogo per una più facile individuazione delle gemme a fiore,dato che le foglie non ci sono e quindi non ostacolano la vista,secondo luogo,come dicevi tu per le malattie,ma nel senso contrario,cioè, con temperature fredde(invernali) funghi ,batteri sono fermi,quindi meglio che nella fase autunnale,quando i funghi sono ancora in pieno sviluppo. Poi esiste anche la potatura estiva,(per certe piante,tipo pesco)ma questa va fatta prima ,in giugno,luglio,ma non è propio la potatura principale,serve solo per dar più luce al frutto,togliendo quei rami inutili(succhioni)
     
    A Oleander piace questo elemento.
  6. marianania

    marianania Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    16 Aprile 2010
    Messaggi:
    2
    Località:
    catania
    Salve, io non ho potato il mio albero di albicocco, ancora non ha fatto neanche un fiore è normale? Che devo fare?
     

Condividi questa Pagina