1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Orchidea con fusto molto alto e secco

Discussione in 'Phalaenopsis' iniziata da Aloap2308, 25 Settembre 2019.

  1. Aloap2308

    Aloap2308 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    25 Settembre 2019
    Messaggi:
    3
    Località:
    Terracina
    Ciao a tutti, sono Paola e sono nuova; chiedo scusa in anticipo per eventuali errori ma è la prima volta che mi avventuro nel mondo dei forum :).
    Vorrei chiedere un parere su come gestire una Phalaenopsis con il fusto ormai troppo alto e in parte secco, la pianta in generale sta bene e durante la scorsa invernata mi ha regalato una splendida fioritura molto ricca.
    E’ opportuno lasciarla così o è necessario fare qualche cosa di cui non sono al corrente.
    Allego una foto del dettaglio (spero si veda)
    image.png
    Grazie anticipatamente a chi vorrà darmi consigli in merito
     
  2. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Florello Senior

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    7.704
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    Io non farei nulla: la pianta è monopodiale nella sua crescita quindi va bene così.
    Solo se le radici nel vaso sono strette e se sta marcendo il bark allora puoi invasarla in un vaso più alto e largo (così interri tutte le radici aeree della foto).
    Farei bark fino al vecchio livello e a coprire le radici aeree argilla espansa previamente ben sciacquata.
    Ma, ripeto, se non ravvisi necessità particolari (es radici molto ammassate, poco spazio nel vaso, bark marciscente) lasciala tranquilla nella sua bella crescita monopodiale (dal greco: a un piede solo).
     
  3. Spulky

    Spulky Moderatrice Sezz. Orchidee e Giardini d'Acqua Membro dello Staff

    Registrato:
    29 Maggio 2008
    Messaggi:
    15.639
    Località:
    Parco del Ticino (Mi)
    va rinvasata abbassando il colletto al livello del bark

    probabilmente troverai la parte più bassa del colletto, sotto il bark, ormai secco

    andrebbe svasata ripulita del seccume, residui di foglie vecchie, altrimenti marciscono se vengono coperte senza che vengano rimosse

    e poi va vista com'è, quanto è lungo il fusto sotto il bark, se è vitale o morto, e quindi va rimosso

    insomma un po' di manutenzione, che non essendo stata fatta negli anni va fatta tutta assieme

    per cominciare direi di mettere più foto, anche della parte più in basso delle radici, nel vaso, per capire
     
    A saturn121 e Stefano Sangiorgio piace questo messaggio.
  4. Aloap2308

    Aloap2308 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    25 Settembre 2019
    Messaggi:
    3
    Località:
    Terracina
    Intanto grazie per l'aiuto! Effettivamente negli anni la manutenzione si è limitata a dei basici cambi di substrato con relativo taglio delle radici rovinate, per il resto ho lasciato sempre tutto inalterato.
    Provo ad allegare qualche foto in più, l’ho tirata un attimo fuori dal vaso perché non avevo memoria di quanto fosse invasata ed effettivamente ho notato che il fusto è completamente esterno, la parte interrata consta solo delle radici.

    20190925_223602-600x800.jpg 20190925_222704-600x800.jpg
     
  5. Spulky

    Spulky Moderatrice Sezz. Orchidee e Giardini d'Acqua Membro dello Staff

    Registrato:
    29 Maggio 2008
    Messaggi:
    15.639
    Località:
    Parco del Ticino (Mi)
    radici belle pianta in forma, nel composto, fuori le radici sono disidratate

    il composto usato mi sembra molto bello, non degradato
    va "solo" abbassata, facile a dirsi un po' meno da fare

    con le dita elimina i residui secchi delle foglie sul fusto, e taglia con una lama disinfettata le radici secche, ne vedo almeno una
    sbroglia bene le radici e vediamo che avanza e quanto è profondo il fusto nel vaso
     
  6. Aloap2308

    Aloap2308 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    25 Settembre 2019
    Messaggi:
    3
    Località:
    Terracina
    Ho provato a dare una sistemata per quanto possibile, ho sbrogliato la situazione radici e devo dire che sono molto lunghe, a questo punto non se sa sarebbe meglio prendere una misura più grande per il vaso, per ora ne ho uno di quelli standard. Vista la quantità di radici e tutta la parte di fusto in eccesso, non so quanto riuscirei ad interrarne.

    20190926_104717-600x800.jpg PhotoPictureResizer_190926_104825030_crop_480x640.jpg
     
  7. marcello.orlandi

    marcello.orlandi Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    9 Gennaio 2017
    Messaggi:
    73
    Località:
    roma
    Attenta ad interrare le radici aeree, sono nate fuori dal substrato, se le interri rischi di farle marcile, lasciale fuori.

    Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk
     
  8. Spulky

    Spulky Moderatrice Sezz. Orchidee e Giardini d'Acqua Membro dello Staff

    Registrato:
    29 Maggio 2008
    Messaggi:
    15.639
    Località:
    Parco del Ticino (Mi)
    il problema non è interrare le radici aeree, se uso bark nuovo non degradato non ci sono problemi, è "interrare" il fusto la cosa difficile

    (me l'ero persa la risposta...)

    non so cos'hai fatto nel frattempo, visto che sono passati 10 gg
    importante è aver ripulito il fusto dai residui di foglie vecchie

    tendenzialmente le phal "invecchiando" tendono ad appoggiarsi su un lato, se sono conformate come la tua

    per cui a volte sono comodi dei vasi lunghi, tipo balconette per intenderci, per dare modo alla pianta di adattarsi pian piano (questa fa parte di una delle lezioni di Pozzi per la gestione delle phal vecchie e molto cresciute)
    non è facilissimo seguire questi passaggi, e soprattutto io non riesco a ritrovarmi con l'estetica dei vasi allungati....
     
    A Stefano Sangiorgio piace questo elemento.
  9. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Florello Senior

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    7.704
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    c'era uno che aveva una phal secolare di oltre 8 anni e aveva comprato un vaso largo e quadrato a spigoli morbidi e aveva adagiato orizzontalmente in modo dolce il fusto della pianta strapieno di radici aeree, assecondando la sua conformazione e la sua crescita monopodiale solo che non riesco più a trovarla nel forum...
     

Condividi questa Pagina