1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Marciume....cosa faccio?

Discussione in 'Piante grasse' iniziata da Erika, 29 Maggio 2009.

  1. Erika

    Erika Moderatrice Sezz. Cactacee e Succulente / Parliamo Membro dello Staff

    Registrato:
    27 Giugno 2006
    Messaggi:
    10.796
    Località:
    Veneto occidentale....all'incirca.
    Prima o poi capita a tutti di trovare uno dei proprio cactus con del marciume, è ineluttabile ma mi chiedo perchè a me capiti sempre con le piante a cui tengo di più :burningma
    In questo caso si tratta di un trichocereus, per carità....di quelli più comuni ma è una pianta a cui sono affezionatissima!
    Un mese fa era così:
    (....orgoglio di mamma sua)
    [​IMG]

    Oggi è così:
    [​IMG]

    Dopo un primo momento di incredulità in cui ho scomodato tutti i santi del paradiso, mi son data da fare.
    Occorrente:
    Pianta con marciume, coltello a cui ho pulito la lama con alcol e guanti (sono schizzinosa :lol:)
    [​IMG]

    Ho tagliato dove, secondo me, finiva il marciume, basandomi su quanto vedevo sulla corteccia della pianta....cioè in questo punto (ho tagliato a circa 13 cm dalla base):
    [​IMG]

    Purtroppo una volta tagliato ho scoperto che il marciume è molto più esteso di quello che si vedeva all'esterno
    [​IMG]

    [​IMG]

    Quindi ho tagliato ancora, circa 5-6 cm ed ho trovato il tessuto sano.....altrimenti avrei dovuto tagliare ancora
    [​IMG]

    Ora ho messo la parte apicale sana all'ombra, in modo da far asciugare il taglio.
    Tra qualche giorno la metterò a radicare.

    Magari non interessa a nessuno questa procedura ma....passata l'arrabbiatura iniziale mi son anche divertita ad affettare :ros:
     
    A miky80 e elebar piace questo messaggio.
  2. Mor@

    Mor@ Moderatrice Sez. Cactacee e Succulente Membro dello Staff

    Registrato:
    25 Maggio 2004
    Messaggi:
    14.469
    Località:
    Ancona
    Dai, capita anche ai migliori di trovare qualche cactus marcio... oh, ma bello marcio eh! Io ieri ho trovato un asterias in condizioni oscene :embarrass...
    Grazie per il reportage fotografico, quello che mi piace di più è.... quella bella famigliola di oche sullo sfondo! Bellissime! :love: :D
     
  3. verdiana

    verdiana Esperta Sez. Identificazioni

    Registrato:
    22 Giugno 2007
    Messaggi:
    14.607
    Località:
    palermo
    Dove sono le oche?
    ....ah, viste. Che belle :hands13:
    ...Mi dispiace x la tua pianta, ma sicuramente riuscirai a salvarla.:D
    Il reportage è molto utile e didascalico. Andrebbe bene nelle FAQ...
    In bocca al lupo Erika, il tuo tricho sarà anche comune, ma è davvero bello.:love_4:
     
  4. michele87

    michele87 Florello Senior

    Registrato:
    2 Novembre 2007
    Messaggi:
    9.250
    Località:
    Salerno
    in bocca al lupo anche da parte mia! :love_4:
     
  5. Iolanda08

    Iolanda08 Giardinauta Senior

    Registrato:
    31 Agosto 2008
    Messaggi:
    1.523
    Località:
    prov. Cremona
    ho avuto lo stesso problema.....però era marzo...quindi i tagli si infettavano in continuazione.....e taglia, taglia.....l'unico pezzo rimasto adesso si è ristretto alla base, ma non credo che abbia radicato ancora. mi hanno detto che i tricho son resistenti, però quando ti colpisce il marciume non sai mai dove vai a finire...............................................................per questo ne ho preso uno nuovo da Plapp :D
     
  6. margot

    margot Maestro Giardinauta

    Registrato:
    21 Giugno 2008
    Messaggi:
    2.311
    Località:
    Milano
    Il coltellaccio alla Profondo Rosso però è la parte migliore...:squint:
     
  7. Silene

    Silene Esperta di Cactacee

    Registrato:
    16 Maggio 2006
    Messaggi:
    9.588
    Località:
    Trezzano s.N. (MI)
    Accidenti che peccato! Ma la parte sana se la caverà...:) Anch'io proprio oggi ho buttato un Noto agnetae, non si vedeva niente esternamente, si era un po' inclinato e come l'ho toccato mi è rimasto in mano...:martello:
     
  8. Sevi

    Sevi Fiorin Florello

    Registrato:
    29 Aprile 2006
    Messaggi:
    25.354
    Località:
    provincia di Piacenza
    Località:
    piacenza
    Mi è piaciuto il reportage con tanto di foto, è stato interessantissimo Erika! :eek:k07:

    Quel fiore è fantastico, e mi dispiace per la grassina, ma so che si salverà :froggie_r :love_4:
     
  9. GORLA

    GORLA Florello

    Registrato:
    11 Aprile 2008
    Messaggi:
    6.915
    Località:
    MI.MUSOCCO
    Località:
    Milano
    ti sono vicina...e ti capisco....io ne sto curando due .....a vista ....rinvasati l anno scorso..ma non anno radicato le radici sono bianche .ma non sono affondate nel terreno, e poi dalla prima foto non ce mica una cocciniglia a scudetto ho vedo male...sai io le vedo da per tutto....come vedo che si inclinano ....ho si ragrinziscono...scatta la visita ginecologica.......ciao facci sapere anna.....io quest anno euforbie tutte buttate..
     
  10. Erika

    Erika Moderatrice Sezz. Cactacee e Succulente / Parliamo Membro dello Staff

    Registrato:
    27 Giugno 2006
    Messaggi:
    10.796
    Località:
    Veneto occidentale....all'incirca.
    Vi ringrazio tutte per i complimenti, a dire il ver oho creat oquesto 3d con un pò di titubanza, non sapendo se sarebbe interessato o meno :)

    E pensare che per un momento ho cercato anche io le oche.....quelle in realtà sono piccole paperelle :squint:
    Grazie per gli auguri, per fortuna sono quasi indistruttibili come piante!

    E ridaje con le oche.....:mazza:

    Si, mi calo nella parte :lol:

    Il marciume almeno è democratico....colpisce chiunque, ma chissà perchè ha un occhio di riguardo per le piante che più ci piacciono :confuso:

     
  11. verdiana

    verdiana Esperta Sez. Identificazioni

    Registrato:
    22 Giugno 2007
    Messaggi:
    14.607
    Località:
    palermo
    Io ho copiato da Mora :storto: le oche le ha dette lei....e io mi sono accodata :lol:...infatti non le vedevo :lingua:
     
  12. Mor@

    Mor@ Moderatrice Sez. Cactacee e Succulente Membro dello Staff

    Registrato:
    25 Maggio 2004
    Messaggi:
    14.469
    Località:
    Ancona
    Prrrrrrrrrrrrr :lingua:
    Sempre a vedere il pelo nell'uovo... vabbè, m'è sfuggito oche... oche, paperelle... e che sarà mai! :lol: :martello:
     
  13. Commelina

    Commelina Master Florello

    Registrato:
    30 Giugno 2007
    Messaggi:
    12.771
    Località:
    Moricone
    visto che anche io sono nelle stesse cattive esperienze.... ti vorrei chiedere come è andata a finire per il tuo cactus, Erika.
    Il mio cactus (regalatomi molto filato) si è piegato in maniera antiestetica e quindi ho deciso di tentare questa esperienza del taglio.
    Ho seguito alla lettera il manuale :lol: l'ho diviso a metà e dopo due settimane ho interrato la parte con le radici, un po' + profondamente rispetto a prima per evitare che si piegasse di nuovo, e la testa del cactus appoggiata su un nuovo vaso.

    E' proprio questo pezzo che è marcito e quindi ieri ho tagliato di nuovo fino alla parte sana ed ora sta asciugando.

    Che speranze ho? come è andata con il tuo?
    grazie :)
     
  14. Rosanna Mascia

    Rosanna Mascia Esperta di Cactacee e Succulente

    Registrato:
    26 Agosto 2007
    Messaggi:
    1.922
    Località:
    Sassari
    Mi dispiace Erika per il tuo tricocereus, succede purtroppo e non puoi farci nulla . Ma vedrai che riuscirai a salvarlo. Tempo fa è successo anche a me con la stessa varietà di trico, che riuscii a salvare Comunque fammi sapere se si riprende, un figlioletto potrei rimediarlo. Erika ma stai innaffiando molto? I trico non amano troppa acqua . Usi il lapillo
    nel terriccio?
    Ciao
     
  15. Iolanda08

    Iolanda08 Giardinauta Senior

    Registrato:
    31 Agosto 2008
    Messaggi:
    1.523
    Località:
    prov. Cremona
    io ho letto invece che i tricho sono molto ingordi, mangiano e bevono a volontà! è il primo anno che li ho e quindi non ho esperienza diretta, la fonte è comunque più che autorevole...Erika tu che dici?
     
  16. pink2009

    pink2009 Giardinauta

    Registrato:
    22 Marzo 2009
    Messaggi:
    580
    Località:
    calabria
    non preoccuparti Erika risolverai sicuramente...
     
  17. Erika

    Erika Moderatrice Sezz. Cactacee e Succulente / Parliamo Membro dello Staff

    Registrato:
    27 Giugno 2006
    Messaggi:
    10.796
    Località:
    Veneto occidentale....all'incirca.
    Commy , questo tuo post mi ha fatto ricordare una cosuccia che avevo scordato :fischio:
    Tra l'altro mi sono scordata di postare gli aggiornamenti.....provvederò il prima possibile :martello:

    Grazie Ross, per il figlioletto fa lo stesso.....ho comunque un doppione di questa pianta :)
    Quanto annaffio? dipende dal tempo, in estate la serretta non la copro perchè preferisco prendano la pioggia quando possibile.....

    Hai ragione Iolanda, se gli dai del terriccio un pò più ricco e li annaffi con regolarità, soprattutto in estate.....beh.....ti tocca potarli con machete perchè diventano incontenibili :lol:
    Se li pianti a terra poi è la fine.....sviluppano un apparato radicale mostruoso e crescono a dismisura :fifone2:

    Grazie pink, in un modo o nell'altro si risolve sempre :eek:k07:
     
  18. DanyD

    DanyD Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    2 Giugno 2009
    Messaggi:
    15
    Località:
    Firenze
    Ciao Erika, non ti preoccupare, incidenti di percorso. Io ho perso da poco una Pelecyphora aselliformis, non ti dico la rabbia! Però così fai esperienza e impari a non ricadere sugli errori del passato.

    Ciao, Danilis.
     
  19. Betti

    Betti Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    1 Agosto 2009
    Messaggi:
    8
    Località:
    Rimini
    Ragazzi, ciao a tutti! Mi sono iscritta in questo istante, vi ho trovato tramite google e devo chiedervi un consiglio!! Questa discussione era perfetta per il mio caso. Devo procedere a tagliare la mia piantina che sta marcendo dalla base. Non l'ho mai fatto e seguirò le indicazioni e le foto che ho visto pubblicate all'inizio del topic, una cosa sola non mi è chiara, una volta tagliato il fusto della pianta ho letto che bisogna far asciugare il taglio. Fatto questo basterà reinterrarla e sperare in bene???
    Non vi so dire il nome della mia pianta, ma ve la posso descrivere, è alta sui 30 cm, il fusto è cilindrico con spine piccole, di un diametro di circa 10 cm, sulla testa ha 6 "testine"(?) tipo "palline da tennis"... ne aveva 2 che stavano crescendo anche alla base ma ho visto ora che si sono...sgonfiate! sigh.
    Provo a tagliarla ora per non trovarla in uno stato peggiore domani, al momento sono i primi 5 cm in basso ad essere marci, vi prego se potete spiegatemi come va avanti il procedimento dopo il taglio!!!

    Grazie a tutti!
     
  20. Betti

    Betti Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    1 Agosto 2009
    Messaggi:
    8
    Località:
    Rimini
    dentro era proprio come nella foto! ho tagliato quasi metà fusto e ora la sua carne è bianca, l'ho messo in casa, potete dirmi come fare per ripiantarlo? e come e quanto asciugarlo? Help!!! :cry:
     

Condividi questa Pagina