• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

LIMONE E MANDARINO SULLA STESSA PIANTA

mcolacch

Aspirante Giardinauta
Buongiorno a tutti,
ho un quesito sugli agrumi che spero qualcuno sappia dirmi come risolvere. Quasi venti anni fa ci regalarono una bella pianta di limone che per tutti questi anni ha prodotto limoni giganteschi (anche qualche budda), tanti e molto buoni. Poi 3 anni fa ha preso il sopravvento un ramo - che già avevamo visto non essere di limone ma di mandarino - che ha cominciato a produrre frutti, tanti ma non edibili. Esteticamente è anche grazioso ma la sua fruttificazione va a discapito del limone che fa al massimo 2 frutti l'anno e sta diventando veramente becero. Il tutto come dicevo sulla stessa pianta. Ora anche se il mandarino è grazioso mio marito vorrebbe eliminarlo per dare nuova vita a quel bel limone ma non so come fare.
Qualcuno gentilmente ha il tempo di darmi una dritta ?. Sono appassionata di giardinaggio ed ho un bellissimo terrazzo pieno di piante ma per gli interventi sugli agrumi vado sempre con cautela...
Grazie a tutti e buona giornata
Marina
 

Crimson king

Florello
Ciao meglio se metti foto, indicando quali sono i rami da limone e quali di mandarino, anche se il mandarino ha le foglie più piccole del limone. Comunque per ridurre la predominanza devi potare il ramo ma senza foto non posso aiutarti meglio.
 

mcolacch

Aspirante Giardinauta
Salve Crimsom e grazie di aver risposto.
Ti invio alcune foto ma è difficile scattare una immagine che identifichi una divisione netta fra i rami perchè oramai si sono superaccavallati. Ad ogni modo infilandosi dentro la pianta si riesce a capire quali sono i due ceppi. So come riconoscerli ma se come hai previsto vanno recisi i rami dell'arancia (o mandarinio ?) presumo che questo prenderà nuovo vigore in ogni caso da lì o da qualche altra parte. E' questo il problema copme annullare una pianta senza fare del male all'altra.
Grazie e buona serata m_20170425_154922.jpg m_20170425_154943.jpg m_20170425_154959.jpg m_20170425_155008.jpg m_20170425_155035.jpg m_20170425_155046.jpg
 

il conte verde

Maestro Giardinauta
Ciao, il portainnesto del tuo limone è un arancio amaro, nella penultima foto si vede bene la foglia con il caratteristico “picciolo alato”. Il nuovo ramo, avendo maggiore affinità, crescerà sempre di più e a scapito del limone innestato che finirà per seccare. I rami del portainnesto andrebbero sempre recisi prima possibile. Secondo me nel tuo caso potresti:
- sacrificare il ramo di arancio amaro tagliandolo a filo tronco
- tagliarlo ad una certa distanza e innestarlo con marze prese dal limone stesso
- provare a margottarlo e poi separarlo dal limone, in fondo l'arancio amaro è una bella pianta e con i frutti si può fare un'ottima marmellata
 

mcolacch

Aspirante Giardinauta
Buongiorno Conteverde,
grazie per l'esaustiva risposta. Innestare o margottare non sono alla mia portata.... ma posso provarci ....penso però che decidero' per il sacrificio totale.

Domande per Conteverde e billgates13:
- quando avro' tagliato a netto i rami dell'arancia devo medicare la ferita con mastice ?
- quale è il periodo migliore per farlo ?
- il limone ha bisogno di essere ridimensionato (l'arancia lo ha praticamente fagocitato) , procedo contestualmente al taglio dell'arancia ?

Grazie ad entrambi per essere stati così gentili. Buona giornata
Marina

 

il conte verde

Maestro Giardinauta
Ciao,
innestare e soprattutto margottare non sono pratiche così difficili e secondo me vale la pena di imparare (tra l'altro sarebbe il periodo adatto per entrambe).
Comunque, mentre attendi le risposte dell'amico Bill, che saluto, ecco le mie:
- è sempre bene medicare i tagli di rami importanti come il tuo; se non hai l'apposito mastice puoi usare una qualsiasi colla vinilica, meglio ancora se addizionata con sali di rame in modo da ottenere una pasta abbastanza consistente da applicare a pennello o con una spatola su tutta la superficie tagliata
- taglierei adesso
- ridimensionerei contestualmente
Buona giornata anche a te
 

billgates13

Giardinauta Senior
ti hanno detto tutto.
alla fine della sistemazione dai una passata di rame e se puoi evita di spruzzare i fiori
ciao Conte
 

mcolacch

Aspirante Giardinauta
E' passata la primavera e l'estate e saluto tutti quelli che mi hano aiutato nel sistemare il mio limone.
Ho fatto quello che mi avete consigliato e il limone ha preso vigore e ha fatto numerosi limoni e foglie ma.... i rami che si trovavano sotto il fogliame dell'arancia amara sono rimasti spogli. Speravo che tagliando anche abbastanza il limone qualche ciccetto spuntasse su quei rami lunghi e vuoti, invece niente. Chi continua ad affacciarsi è l'arancia amara che ogni tanto fa qualche foglietta che io subito strappo (devo dire che mi dispiace...). E' vero che andiamo verso l'inverno ma a primavera avro' speranza di qualche ricaccio ? Oppure devo aiutare in qualche maniera ? Grazie ancora a chi mi ha sostenuto nel recupero del mio bel limone.
Buona serata
Marina
 
Alto