le foglie delle patate sono velenose?

Discussione in 'Orto e frutteto' iniziata da Paola-Luna, 26 Dicembre 2005.

  1. Paola-Luna

    Paola-Luna Florello

    Registrato:
    8 Novembre 2000
    Messaggi:
    5.106
    Località:
    Trentino, a 800 mt s.l.m.
    ma è vero che le foglie delle patate sono velenose se ingerite?????? :surp: qualcuno di voi ha qualche notizia in più da darmi????? poi vi spiegherò il perchè!-:-
     
  2. kiwoncello

    kiwoncello Florello Senior

    Registrato:
    29 Gennaio 2005
    Messaggi:
    9.975
    Località:
    Liguria, Golfo Tigullio
    La "tossicologia" della patata è per certi versi affascinante. Stringendo all'essenziale, le foglie sì, sono tossiche in quanto contengono l'alcaloide solanina (una miscela di solanine e chaconine a loro volta tossiche), ma ovviamente la significatività dell'intossicazione dipende dalla quantità ingerita. Le maggiori concentrazioni di solanina si trovano nella buccia delle patate inverdite per esposizione alla luce, nei germogli e zona circostante, negli steli e soprattutto genericamente nelle patate infestate od ammaccate, mal conservate, immature. Comunque spiega perché poni questa domanda.
    Ciao
    kiwo
     
  3. Paola-Luna

    Paola-Luna Florello

    Registrato:
    8 Novembre 2000
    Messaggi:
    5.106
    Località:
    Trentino, a 800 mt s.l.m.
    dunque, per risponderti devo andare un po' indietro..... allora, tra i miei vari hobbies, c'è la scrittura..... Mi posso definire una aspirante scrittrice..... Ho già scritto tre 'racconti romanzati', gialli storici, con i quali ho partecipato a vari concorsi letterari italiani..... il tutto senza alcun soddisfacente risultato ovviamente (altrimenti mi avreste già trovata in libreria) se non dei gentili 'complimenti'....... 'alla prossima'..... 'scriva ancora'..... etc......
    Il quarto romanzo è già a metà strada..... la trama è già stata delineata....
    L'altro giorno parlavo di patate con mia suocera..... salta fuori e mi dice di aver sentito che le foglie di patate sono velenosissime...... Subito mi si accende la lampadina..... sarà vero? Non ho intenzione di preparare stufato di foglie di patate a mia suocera, o a mio marito...... mi frulla in testa la trama di quello che potrebbe essere un prossimo quinto racconto..... tutto qui!
    Volevo solo avere maggiori informazioni, per esser sicura di non andare a scrivere cavolate.... o meglio.... patate!!!!!!!!
     
  4. kiwoncello

    kiwoncello Florello Senior

    Registrato:
    29 Gennaio 2005
    Messaggi:
    9.975
    Località:
    Liguria, Golfo Tigullio
    Ti dirò di più, che le patate poverine sono state coinvolte in un "giallo" tossicologico curioso a dir poco. Verso la fine degli anni settanta in alcune regioni britanniche si è verificata una miniepidemia di malformazioni fetali nei neonati che vennero appunto denominati "potato-babies". Dalle prime indagini epidemiologiche risultò la stretta correlazione fra incidenza teratogena e consumo di patate infestate dalla Phitopthora che aveva particolarmente infierito sui raccolti di quelle zone. Come detto sopra, le infestazioni varie che minano l'integrità del tubero innalzano drammaticamente (di oltre 2000 volte) le concentrazioni di alcaloidi tossici fra i quali appunto la chaconina che si è dimostrata potente agente malformante negli animali da esperimento. Si sentenziò che poiché gli alcaloidi vari persistono nelle ampiamente consumate (in quelle regioni)fried-potatoes mentre invece passano nell'acqua di bollitura che viene gettata via, le patate infestate (NB!) fritte siano malformanti fetali a differenza di quelle lessate. Per fortuna successive e meglio condotte indagini epidemiologiche invalidarono le prime conclusioni ma una punta di dubbio resta.
    Ovviamente se davvero gli alcaloidi assunti tramite dieta "patatacea" fossero teratogeni allora sì che fin dalla loro introduzione in Europa si sarebbe afflitti da tremente epidemie di "potato-babies" il che certamente non è.
    Ciao, auguri per i tuoi romanzi e Buon Anno!
    kiwo
     
    A renator piace questo elemento.
  5. Paola-Luna

    Paola-Luna Florello

    Registrato:
    8 Novembre 2000
    Messaggi:
    5.106
    Località:
    Trentino, a 800 mt s.l.m.
    grazie per le tue informazioni!
     
  6. ilGiorgio

    ilGiorgio Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    28 Agosto 2005
    Messaggi:
    99
    Località:
    Prov. Nord di Milano
    Non ricordo dove, ma ho letto che l'acqua di bollitura delle patate può essere utilizzata come diserbante... può avere senso e può avere un collegamento con ciò di cui parlate?
    Ciao!
    Giorgio
     
  7. kiwoncello

    kiwoncello Florello Senior

    Registrato:
    29 Gennaio 2005
    Messaggi:
    9.975
    Località:
    Liguria, Golfo Tigullio
    Interessante quanto dici ma se fosse vero nell'infinito elenco di sostanze diserbanti reperibili nei sacri testi (ad es. The Pesticide Manual) comparirebbero certamente prodotti a base di solanina o chaconina il che non è e le ditte produttrici non si farebbero sfuggire l'occasione di approntare un diserbante "naturale"......
    kiwo
     
  8. tulipa

    tulipa Giardinauta Senior

    Registrato:
    27 Settembre 2004
    Messaggi:
    1.777
    Località:
    milano
    io sapevo che la patate con le radici se mangiate quando hanno raggiunto quel livello possono essere molto dannose...........
     
  9. boba74

    boba74 Esperto di alberi ed arbusti

    Registrato:
    26 Agosto 2004
    Messaggi:
    9.971
    Località:
    Ferrara
    Paola, se vuoi usare il veleno per i tuoi romanzi, usa l'oleandro, è molto più efficace.:ciglione: :ciglione:
    O.T.:
    Anch'io avevo l'hobbi della scrittura, ma mi è passata l'ispirazione e ho lasciato un romanzo a metà (20 capitoli!!!), come si fa ad andare avanti quando si arriva a un punto morto?:mad:
    Ciao.
     
  10. kiwoncello

    kiwoncello Florello Senior

    Registrato:
    29 Gennaio 2005
    Messaggi:
    9.975
    Località:
    Liguria, Golfo Tigullio
    In effetti la vedo davvero difficile anche nella finzione ammanire un piatto di bucce fritte di patate inverdite a scopo "malandrino"........
    kiwo
     
  11. boba74

    boba74 Esperto di alberi ed arbusti

    Registrato:
    26 Agosto 2004
    Messaggi:
    9.971
    Località:
    Ferrara
    Già, anch'io. Piuttosto gli effetti collaterali sarebbero altri (vedi fagioli...)
     

Condividi questa Pagina