• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Kit bonsai fai da te

M

Mustafa126

Guest
Buongiorno ragazzi , ho visto su amazon che vengono venduti dei kit bonsai per il fai da te.

Volevo provare ad acquistarne uno e fare crescere il mio primo bonsai.

Chiedo a voi , quale tipologia di bonsai mi conviene comprare? Considerando che abito nella pianura veneta quindi gli inverni sono abbastanza rigidi.

Ho la possibilità di lasciarlo fuori come tenerlo dentro e la luce non manca.

Su cosa mi consigliate di orientarmi? Grazie mille
 

avalu81

Aspirante Giardinauta
non spendere soldi per i kit. fatti un giro per strada nei periodi giusti (non questo) e raccogli tutti i semi che trovi in giro. a costo zero hai molta più scelta di piante autoctone che quindi ti danno maggiori garanzie di riuscita.
ma se vuoi prenderlo per forza, evita nel modo più assoluto i ciliegi. 99,999999999% delle volte non nasce nulla.
 

massimo1952

Esperto in bonsai
Ciao, è vero che sei giovane ma forse occorre capire che cosa ti aspetti di ottenere dalle tue piantine. Se vuoi coltivarle per il piacere di avere delle piante in vaso va benissimo ciò che prospetta avalu81. Recupera semi qua e là e coltivali ma se vuoi cimentarti nell’arte dei “bonsai” secondo la filosofia giapponese e cioè l’arte di coltivare in vaso piante dall’aspetto vetusto secondo gli stili tramandati da centinaia di anni dai maestri giapponesi allora devi partire da piante ,anche autoctone, ma già con molti anni apparenti alle spalle. Fare “bonsai” è una filosofia non è una semplice coltivazione in vaso.
Per fare piante dall’aspetto vetusto normalmente si parte da espianti da piena terra, margotte ecc.
Partire da seme come pensi tu significa che il tuo lavoro lo vedranno i figli dei tuoi figli forse se avranno la tua stessa passione.
Mi permetto di ricordarti che NON ESISTONO semi di piante di bonsai .... tutti i bonsai lasciati liberi di crescere diventano alberi grandi e maestosi ma rimangono piccoli e graziosi grazie all’opera del uomo.
 

danielep

Florello
non spendere soldi per i kit. fatti un giro per strada nei periodi giusti (non questo) e raccogli tutti i semi che trovi in giro. a costo zero hai molta più scelta di piante autoctone che quindi ti danno maggiori garanzie di riuscita.
ma se vuoi prenderlo per forza, evita nel modo più assoluto i ciliegi. 99,999999999% delle volte non nasce nulla.

Ciao, è vero che sei giovane ma forse occorre capire che cosa ti aspetti di ottenere dalle tue piantine. Se vuoi coltivarle per il piacere di avere delle piante in vaso va benissimo ciò che prospetta avalu81. Recupera semi qua e là e coltivali ma se vuoi cimentarti nell’arte dei “bonsai” secondo la filosofia giapponese e cioè l’arte di coltivare in vaso piante dall’aspetto vetusto secondo gli stili tramandati da centinaia di anni dai maestri giapponesi allora devi partire da piante ,anche autoctone, ma già con molti anni apparenti alle spalle. Fare “bonsai” è una filosofia non è una semplice coltivazione in vaso.
Per fare piante dall’aspetto vetusto normalmente si parte da espianti da piena terra, margotte ecc.
Partire da seme come pensi tu significa che il tuo lavoro lo vedranno i figli dei tuoi figli forse se avranno la tua stessa passione.
Mi permetto di ricordarti che NON ESISTONO semi di piante di bonsai .... tutti i bonsai lasciati liberi di crescere diventano alberi grandi e maestosi ma rimangono piccoli e graziosi grazie all’opera del uomo.

Non posso che essere d'accordo con gli interventi precedenti, sia per quello di @avalu81 ( a proposito, per i ciliegi, su B&N, consigliano di interrare subito i semi e tenerli umidi sino all' anno successivo ) che per quello di @massimo1952 che in poche righe sintetizza ciò che scoprirai da solo sulla " lunga via" del bonsai (se avrai costanza).
Per piantine da educare, circolazione COVID permettendo, sarò ben lieto di fornirtene gratis.:)
Lascia perdere i Kit bonsai, sono solo la fruttuosa (per lui) invenzione di qualcuno che si è svegliato al mattino con la precisa intenzione di investire e guadagnare sulla credulità della gente ;)
 
Ultima modifica:

avalu81

Aspirante Giardinauta
Non posso che essere d'accordo con gli interventi precedenti, sia per quello di @avalu81 ( a proposito, per i ciliegi, su B&N, consigliano di interrare subito i semi e tenerli umidi sino all' anno successivo ) che per quello di @massimo1952 che in poche righe sintetizza ciò che scoprirai da solo sulla " lunga via" del bonsai (se avrai costanza.
Per piantine da educare, circolazione COVID permettendo, sarò ben lieto di fornirtene gratis.:)
Lascia perdere i Kit bonsai, sono solo la fruttuosa (per lui) invenzione di qualcuno che si è svegliato al mattino con la precisa intenzione di investire e guadagnare sulla credulità della gente ;)
ciao Daniele, per quanto riguarda i ciliegi, sono 5 anni che ci provo, piantandoli da subito a qualche mese, interi, scorticati, con la sola "mandorla" interna, lasciandoli in vaso per oltre 2 anni......credo di averne piantati un centinaio ma mai neanche l'ombra di un germoglio. Alla fine mi sono arreso, tanto comunque non vedrei i fiori prima di almeno 10 anni. Lo sconsigliavo proprio perché i kit per i ciliegi ti allettano con immagini di alberi fioriti spettacolari. Quanto di più truffaldino....non ne parliamo di quelli che ti vengono regalati di ritorno dal giappone......
 

danielep

Florello
Di ciliegi non ho la minima esperienza. Citavo;) Anzi no, ho un Ciliegio canino che lo scorso anno, in terra, è fiorito. Ora sta in vaso, chissà quando rifiorirà:(?
Non è che le immagini siano truffaldine, è che puntano sull'ignoranza della gente che, di norma, non sa quanto tempo intercorra tra la semina e......il raccolto:LOL:
A proposito ( scusate l'OT), ho notato che il Malus mandschurica ( semi comperati e seminati nel 2018), oltre a presentare uniformità di caratteristiche, in un esemplare in terra accenna alla fioritura:)
 
Ultima modifica:
M

Mustafa126

Guest
Buongiorno a tutti ragazzi.

Intanto vi ringrazio per le risposte.

Ho capito che è meglio lasciare stare i kit che si trovano su internet. Primo per la bassa possibilità di vedere nascere qualcosa , secondo per le tempistiche che non credevo cosi lunghe.

Come gia detto , ho preso un zelkova questa estate , ma nelle mie zone non c'è molta scelta.

Secondo voi è fattibile comperare qualcosa su internet? (piantina gia pronta) Se si, che tipo di bonsai mi consigliate?

Grazie mille
 

avalu81

Aspirante Giardinauta
sugli acquisti su internet aspetta qualcuno che già lo ha fatto con successo. io ci ho provato solo una volta con una chorysia speciosa che messa in terra non ha mai prodotto neanche una radice, anzi si è andata svuotando fino a morire. da allora mi sono rifiutato di comprare ancora.
se vuoi comprare qualcosa, io andrei su roba semplice per chi è alle prime armi: melograno, ulivo, lagerstroemia, ficus carica, aceri. non spendere più di 20-30 euro a pianta, se hai intenzione di fare pratica
 
M

Mustafa126

Guest
Si pensavo di stare su quelle cifre.

Vorrei una pianta che facesse fiori/frutti e facile da mantenere.

Avete qualche sito affidabile da consigliarmi?

Grazie
 
Ultima modifica di un moderatore:

Similar threads

Alto