• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Grave problema con la mia grassa

Alessia87

Aspirante Giardinauta
Ciao a tutti, ho un grave problema con la mia pianta grassa che sembra essere stata colpita da marciume.
Purtroppo me ne sono accorta solo quando il tronco basso della pianta si è riempito di muffa.
L'ho tolta dal vaso per controllare le radici e durante questa operazione la parte superficiale e verde della pianta si é tolta, proprio perché marcia. Ho pulito la pianta, il tronco "nudo" risulta ancora molto duro e le radici rimaste sono ancora attaccate e resistenti. Dalla foto non sembra messa gran che bene ma ci tengo molto a farla sopravvivere anche perché c'è l'ho da anni e aveva raggiunto una bella dimensione.
Adesso ho pensato di tenerla fuori dalla terra per un paio di giorni ad asciugare (metodo usato con la aloe e risultato efficace) per poi rincasarla con della terra nuova, secondo voi rischio di danneggiarla ancora di più o è una buona idea? Dite che c'è possibilità di ripresa? Povera!!!! :(:(
 

Allegati

  • IMG_20170103_191652019.jpg
    IMG_20170103_191652019.jpg
    956,3 KB · Visite: 10
  • IMG_20170103_193257.jpg
    IMG_20170103_193257.jpg
    353,3 KB · Visite: 5
  • IMG_20170103_193245.jpg
    IMG_20170103_193245.jpg
    433,1 KB · Visite: 13

njnye

Florello Senior
Secondo me la parte bassa è andata. Io taglierei quello che resta finché non c'è più traccia di marciume e farei talee. Aspetta altri pareri nel caso perché dal taglio non si torna indietro, ma temo non ci siano molte alternative, le radici sono completamente andate.
 

META

Giardinauta Senior
Concordo su taglio sino a parte sana,asciugare bene un paio di giorni dove ti accorgerai di eventuali parti ancora da tagliare. Nuovo mix di terra leggera e con alto tasso sabbia per poi rimetterla giù a mo di grande talea. L'aiuto dell'ormone radicante sarebbe utile, non è la stagione perfetta per questa tecnica da talee ma tentare non nuoce. No sole diretto ma molta luce si e anche calore ma distabte ovviamente dalla fonte

META
 

reginaldo

Florello Senior
Mi sembra che sia una Euphorbia candelabrum, per quello che si intravede. Concordo con chi mi preceduto e se è veramente la pianta che ipotizzo occorre fare il fretta e tagliare finché non esce il lattice bianco e sperare che il fungo che ha causato il marciume non sia salito e quindi abbia compromesso la futura crescita radici. Il procedimento per fare talee è sempre lo stesso asciugare molto ma molto, io personalmente se è una Euphorbia la lascerei in luogo fresco, ma non troppo, appoggiata su foglio di carta da cucina fino che la ferita non cicatrizzi completamente.
.
 
Alto