1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Far rifiorire le phalenopsis

Discussione in 'Orchidee - ibridi e botaniche' iniziata da fiorita, 5 Febbraio 2007.

  1. fiorita

    fiorita Giardinauta Senior

    Registrato:
    31 Luglio 2006
    Messaggi:
    1.130
    Località:
    Trieste
    Come si fa? Sono arrivata al punto in cui tutte le mie phal sopravvivono senza problemi, cicciano tante belle fogliuzze nuove, ma di fiori.....niente. Per ora stanno dentro, sui 20°, luce così così, fino all'altro mese stavano in veranda al fresco, ma poi ha fatto troppo freddo e le ho ritirate. Che fare? E quanto tempo può passare tra una fioritura e l'altra?
     
  2. lobelia

    lobelia Florello Senior

    Registrato:
    10 Maggio 2005
    Messaggi:
    7.413
    Località:
    Roma
    Località:
    Roma
    Da quanto tempo non fioriscono? Luce tanta? (Poca luce poco fiore!) Fertilizzazioni in che percentuale ed ogni quanto? Gli steli li hai lasciati o tagliati dopo la fioritura?
     
  3. Ronin

    Ronin Esperto di Orchidee

    Registrato:
    14 Aprile 2006
    Messaggi:
    1.752
    Località:
    Cologna Veneta (VR)
    Se la pianta sta bene ed è coltivata in maniera buona il minimo che ci si possa attendere è che fiorisca 1 volta l'anno... (per alcuni ibridi 1 volta/anno è la norma, per altri anche 2).
    Con caldo (anche costante: quella che debbeno sentire un abbassamento di temperatura marcato per fiorire è una mezza bufala), luce (anche un po' di sole -poco però e solo la mattina presto-), buona umidità (consigliabile caldamente) e buone concimazioni in genere rifioriscono con una certa facilità tutti gli anni.
     
  4. primo maggio

    primo maggio Maestro Giardinauta

    Registrato:
    30 Settembre 2006
    Messaggi:
    2.066
    Località:
    Appennino toscoemiliano fondovalle
    Io ho tre tipi di Phalaenopsis diversi, ma rispetto alla fioritura si comportano tutte e tre allo stesso modo: emettono i nuovi steli fioriferi nella seconda metà di ottobre (tutte contemporaneamente, nel giro di pochissimi giorni) e fioriscono nella seconda metà di gennaio (tutte contemporaneamente). Quindi se ne deve dedurre che almeno questi tre tipi qui hanno ciclo preciso (di altri tipi non so). E, per ragioni che sarebbe troppo lungo spiegare, questo ciclo deve per forza essere regolato dalla temperatura (non dalla luce, perché l’illuminazione a cui sono sottoposte è molto irregolare: la finestra viene aperta e chiusa a ore irregolari, qualcuna viene spostata in soggiorno, la luce la sera a volte non c’è mai, altre sere io resto nella stanza con la luce accesa fino alle due di notte etc. etc.).

    Mi stupisce che spesso si legga in rete che le Phalaenopsis abbiano un periodo di riposo in inverno. Le mie è proprio in inverno che sviluppano i bocci e fioriscono. Tutti gli anni allo stesso modo, e quindi non può essere un caso.

    Circa le condizioni perché una phaelonopsis rifiorisca, esse a mio pare si riducono a due sole: radici sane, anche poche ma sane; illuminazione adeguata (su quello che vuol dire adeguata forse con un po’ di buona volontà si potrebbe fare anche un discorso più preciso).

    Mentre l’inizio della fioritura è molto regolare, la fine invece è molto meno prevedibile.
     
  5. lobelia

    lobelia Florello Senior

    Registrato:
    10 Maggio 2005
    Messaggi:
    7.413
    Località:
    Roma
    Località:
    Roma
    Le mie sviluppano i boccioli durante l'inverno, s'ingrossano a febbraio e mi fioriscono in parte tra marzo e aprile.
    A volte preparano i boccioli, si fermano a fare un paio di radici e poi ricominciano con gli steli, fiorendo a inizi giugno, con calma. Non so cosa le regoli ma sono abbastanza costanti: direi che ci mettono dagli otto mesi in sù per rifiorire. Io non ho però esposizione a sud ma ad est, in primavera inoltrata le sposto sul balcone, non so se può influire.
     
  6. Ronin

    Ronin Esperto di Orchidee

    Registrato:
    14 Aprile 2006
    Messaggi:
    1.752
    Località:
    Cologna Veneta (VR)
    La prima che hai detto: con il metodo del vaso di vetro chiuso innumerevoli piante sono salite nel paradiso delle orchidee... (anche se a onor del vero qualche abile coltivatore riesce lo stesso a tenerle).
     
  7. Walnut

    Walnut Giardinauta Senior

    Registrato:
    10 Gennaio 2006
    Messaggi:
    1.824
    Località:
    Rimini
    OPS! Scusa tanto Ronin, mentre mi stavi rispondendo ho cancellato il messaggio e ho aperto una nuova discussione. :martello:
    :cry: Ma che brutti i vasi di plastica!
     
  8. fiorita

    fiorita Giardinauta Senior

    Registrato:
    31 Luglio 2006
    Messaggi:
    1.130
    Località:
    Trieste
    Dunque, la luminosità è piuttosto irregolare, ma di sicuro è più artificiale che altro, perchè l'unica finestra che c'è da a Nord e c'è una casa davanti, ma essendo la stanza dove studio, la luce è quasi sempre accesa. La concimazione è un po' irregolare, devo ammetterlo, concime liquido della compo per orchidee cmq. Stando ai tempi che mi dite, almeno una di quelle che ho dovrebbe essere fiorita....ma sto pensando che dopo la fioritura ho dovuto operarla per marciume radicale (che aveva già quando è arrivata a casa), e benchè si sia ripresa subito, e abbia messo immediatamente radici nuove, questo potrebbe influire sui tempi. Ho sempre tagliato lo stelo quando cominciava a seccare. Le bagno solo quando vedo apparire la patina argentea sulle radici, ma le bagno con acqua di rubinetto, che qui non è molto dura, dopo averla fatta decantare mezza giornata.
     
  9. Francesco di Torino

    Francesco di Torino Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    7 Aprile 2005
    Messaggi:
    78
    Località:
    Torino
    A mio parere il problema sta nella luce, ritengo, da quello che dici, che sia insufficiente. Le mie phal, tutte e 3 fiorite, sono davanti ad un balcone a sud, in più la sera con una lampada do loro 3 - 4 ore di luce.
    Questo vale per le phal che sono sane, con radici argentee e foglie turgide.
    Francesco
     
  10. fiorita

    fiorita Giardinauta Senior

    Registrato:
    31 Luglio 2006
    Messaggi:
    1.130
    Località:
    Trieste
    Per essere sane sono sane, radici e foglie turgide, foglie nuove in continuazione, la luce....mah, prima ne prendevano di più, ma hanno cominciato a bruciarsi, le ho spostate per questo. Proverò a rispostarle di nuovo, vedremo....
     
  11. Francesco di Torino

    Francesco di Torino Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    7 Aprile 2005
    Messaggi:
    78
    Località:
    Torino
    Se si sono bruciate puoi ritentare con qualche schermatura leggermente opaca (pochissimo basta), puoi trovarne nei brico, tipo lastre di plexiglass...dipende da quanto puoi fare queste cose nella camera....probabilmente ne basta un pezzo, dipende dalla traiettoria del sole.
    Per l'illuminazione credo non ci siano dubbi , l'ho letto anche nei siti dei principali esperti: poca luce, poco o zero fioritura.
    Francesco
     
  12. fiorita

    fiorita Giardinauta Senior

    Registrato:
    31 Luglio 2006
    Messaggi:
    1.130
    Località:
    Trieste
    Schermare in quella posizione è difficilissimo, perchè si tratta di una veranda, quindi vetri enormi, è anche parecchio umida (devo lavare i vetri in continuazione con varechina, se no in due settimane mi cresce la muffa sui vetri), per cui le tende sono improponibili, e gli adesivi si staccano dopo una settimana.... questa veranda prende luce da nord e da ovest, dovrei schermarla tutta....no, cercherò una soluzione diversa, studierò le altre stanze, magari riesco a fare qualcosa.
     
  13. cipollina

    cipollina Guest

    le phal sono carinissime e facili da coltivare in casa, le mie sono fiorite tutto l'anno. tra una fioritura e l'altra aspettano un mese un mese e mezzo, ma forse sarà per l'eta hanno 4 anni. quello che posso consigliarti è di travasarle se non lo hai ancora fatto, (trovo che spesso i fiorai ci vendano le piante al'limite della sopravvivenza) di concimarle con concime specifico per orchidee ogni 15 giorni e di innaffiarle ogni settimana, non esporle alla luce diretta quindi la tua stanza al nord va benissimo ma non metterle vicino ai vetri che l'effetto lente del sole può bruciarle. poi donale tanta serenità (le piante sentono le nostre incertezze)e vedrai che fiorirà presto
    ciao cipollina
     
    Ultima modifica di un moderatore: 13 Febbraio 2007
  14. fiorita

    fiorita Giardinauta Senior

    Registrato:
    31 Luglio 2006
    Messaggi:
    1.130
    Località:
    Trieste
    Cipollina, io già faccio tutto questo, e non fioriscono....sono sempre più convinta che si tratti proprio della luce. Essendoci una casa di fronte alla portafinestra non è che la stanza sia luminosa.
    Quanto alla serenità, sono loro che la danno a me, ci studio praticamente in mezzo, per farmi passare l'ansia da esame....
    Presto o tardi, non importa, purchè stiano tutte bene, prima o poi troverò il posto migliore.
     
  15. cipollina

    cipollina Guest

    ne sono certa, il tuo amore per loro si sente già da come scrivi.
    ciao da cipollina
     
  16. fiorita

    fiorita Giardinauta Senior

    Registrato:
    31 Luglio 2006
    Messaggi:
    1.130
    Località:
    Trieste
    Eh già, l'amore è così, più ne dai più ne vuoi dare altro....se poi ti ripagano con quella meraviglia!
     

Condividi questa Pagina