1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

dolce di mandorle, come si fa?

Discussione in 'In cucina!' iniziata da mikki, 12 Aprile 2009.

  1. mikki

    mikki Maestro Giardinauta

    Registrato:
    20 Marzo 2006
    Messaggi:
    2.171
    Località:
    roma
    Qualche anno fa mi regalarono un dolce fatto, probabilmente, con mandorle tritate e cotte; sembrava un serpente arrotolato, cosparso di palline argentate dolci, con le orecchie fatte con due scaglie di mandorle. La signora che me lo regalò era umbra. Qualcuno di voi sa come si fa?
     
  2. Commelina

    Commelina Master Florello

    Registrato:
    30 Giugno 2007
    Messaggi:
    12.780
    Località:
    Moricone
  3. mikki

    mikki Maestro Giardinauta

    Registrato:
    20 Marzo 2006
    Messaggi:
    2.171
    Località:
    roma
    Grazie per il pensiero, Commelina, ma non è così il dolce di cui parlavo, ha un diametro di circa 4 cm ed è solo un mezzo giro. Accipicchia, mi rendo conto che non è tanta come descrizione, ma la signora che me lo regalava non vuole assolutamente darmi la ricetta....
     
  4. mandarina

    mandarina Giardinauta

    Registrato:
    10 Marzo 2009
    Messaggi:
    600
    Località:
    Genova
    La ricetta che cerchi, forse, potrebbe essere "la cicerchiata" una specialità dell'Umbria, tipica del Carnevale:

    Occorrono:
    miele purissimo gr.500
    mandorle da pasticceria (già sbucciate e ridotte in filetti) gr.100
    frutta candita a cubetti gr.50
    una tazzina da caffè di olio extra vergine d’oliva
    la scorza grattugiata di un limone
    un bicchierino di liquore (a scelta)
    farina bianca q.b.
    olio per friggere
    3 uova freschissime
    zucchero n granella
    confettini d’argento o colorati

    In una terrina sbattiamo le uova intere con l’olio extra vergine d’oliva, il liquore e la scorzetta grattugiata del limone. Incorporiamo della farina bianca, tanta quanto basta per ottenere un composto denso e soffice. Lavoriamo bene il composto, fino ad ottenere dei tronchetti grossi come una matita, tagliamoli a pezzetti piccolissimi (mezzo cm.) poi li dobbiamo arrotolare per formare tante palline che faremo friggere, un po’ alla volta in abbondante e caldissimo olio. Scoliamole con la schiumarola forata e lasciamole scolare su di un foglio di carta assorbente.
    In un largo recipiente versiamo il miele e facciamolo riscaldare fino a quando avrà preso un poco di colore (è pronto quando versandone una goccia in un bicchiere d’acqua fredda si indurisce).
    Allora leviamolo dal fuoco ed aggiungiamo mescolando con accuratezza le palline di pasta fritte, le mandorle e la frutta candita. Ungiamo bene con olio extra vergine d’oliva uno stampo da ciambella e versiamo il composto, livelliamo molto bene .
    Si deve raffreddare per alcune ore, poi lo capovolgeremo su di un piatto da dolce e lo decoreremo con confettini d’argento o colorati o zucchero in granella.

    Si può anche non utilizzare il recipiente a forma di ciambella e versare il composto su di un ripiano di marmo unto con un velo d'olio dandogli la forma che si preferisce, anche quella, appunto di un “serpente”.
     
  5. mikki

    mikki Maestro Giardinauta

    Registrato:
    20 Marzo 2006
    Messaggi:
    2.171
    Località:
    roma
    No, mi dispiace, non è la cicerchiata! Non è formato da tante palline, è un blocco unico ed è fatto al forno; è sì umbro, ma è tipico del Natale...
     
  6. mandarina

    mandarina Giardinauta

    Registrato:
    10 Marzo 2009
    Messaggi:
    600
    Località:
    Genova
    Ciao Mikki, forse ci siamo. A Perugia si prepara per Natale un dolce chiamato
    Serpentone delle monache”

    Occorrono:
    farina gr.300
    mandorle (alcune amare) scottate e tritate grossolanamente gr.100
    1 mandorla intera per la bocca del serpente
    zucchero 100 gr.
    olio extra vergine d’oliva gr. 100 circa
    uvetta passita (fatta ammorbidire in acqua tiepida) gr.100
    gherigli di noce (scottati in acqua bollente) gr.50
    6 prugne secche, private del nocciolo e tagliate a pezzettini
    6 fichi secchi tagliati a pezzettini
    due mele, sbucciate e tagliate a fettine sottilissime
    due ciliegine candite
    vino bianco dolce
    carta da forno per ricoprire la placca

    Sull’asse di legno versare la farina, aggiungere lo zucchero ed un pizzico di sale, impastarla con l’olio extra vergine d’oliva e con l’acqua necessaria per avere una pasta piuttosto soda.
    Lavorare l’impasto con cura, poi ricoprire con una salvietta e lasciarlo riposare per un’oretta.
    Intanto in una capace terrina porre l’uvetta ben strizzata, le noci, le mandorle, le prugne, i fichi e le mele. Aggiungere agli ingredienti 40 gr. di zucchero, 30 gr. di olio ed un bicchiere piccolo di vino bianco dolce (l’ideale sarebbe il vino santo, tipo il lacrima Christi). Legare molto bene l’insieme facendo attenzione che il liquido venga assorbito e non si depositi invece sul fondo della terrina.
    Riprendere la pasta e con il matterello stendere una sfoglia abbastanza sottile, distribuire in modo uniforme il ripieno (senza liquido). Arrotolare la pasta su se stessa in modo da formare un serpente acciambellato. Formare la testa più grossa del corpo, formare due piccole orecchie, porre le ciliegine candite per formare gli occhi, inserire la bocca usando la mandorla intera tenuta da parte.
    Collocare “l’animale” su una placca rivestita con carta da forno e spolverizzarlo con lo zucchero. Porlo in forno già caldo (160°) per tre quarti d’ora. La pasta dovrà risultare ben dorata. Si serve tiepido.

    [​IMG]
     
  7. mikki

    mikki Maestro Giardinauta

    Registrato:
    20 Marzo 2006
    Messaggi:
    2.171
    Località:
    roma
    No, Mandarina, grazie lo stesso, sei gentilissima, ma non è questo!! Non c'è frutta secca dentro, nè prugne, e non è contenuto nella pasta sfoglia, è un rotolo composto da mandorle tritate e..............e non so cosa.....!
     
  8. mandarina

    mandarina Giardinauta

    Registrato:
    10 Marzo 2009
    Messaggi:
    600
    Località:
    Genova
    Ciao Mikki, poco tempo fa fa leggendo un libro di cucina, mi sono imbattuta in una ricetta che parla di un serpente preparato con le mandorle. Mi sono ricordata della tua richiesta della primavera scorsa, e oggi che ti ho rivista sul forum, la scrivo così come l’ho letta, sperando di farti piacere:
    Il testo è tratto da: La nuova cucina dei monasteri. Autore: Sebastiana Papa
    Oscar Mondadori ed.1993 pgg.280/281

    Pace e bene. Monastero Clarisse. Falerone. 10 Dec.1951
    Molto Rev.da Madre Abbadessa…omissis…Tanto volentieri le mando la nota del Serpe dolce che facciamo noi.
    Si sbucciano le mandorle, quindi si abbrustoliscono (possibilmente al forno o alla cucina economica) onde vengano tutte uguali )color d’oro) ma bene asciugate. Si pestano finissime con lo zucchero per il di-fuori, onde poi ottenere una pasta ben mescolata con il fiore, odor di limone e cannella. Le mandorle per l’interno si pestano pure con lo zucchero ma più grossette s’impastano con chiare d’uovo (per ogni chilo provi con 5) in modo da ottenere una pasta duretta.
    O’ dimenticato, la pasta per fuori s’impasta con acqua e si mena bene. Quindi si fa una pannellina lunga come si vuole il serpe, erta di un centimetro scarso, si bagna con la chiara d’uovo, quindi si riempie con l’impasto già pronto, facendo la testa più grossa e la coda finarella, s’involge per bene e la giuntura si bagna con la chiara onde non si apra e si torce formando presso a poco una grossa C. Si unge bene il piatto di ferro o di rame e si manda al forno. Poi si scioglie un bel pezzo di cioccolata a fuoco lento-lento, quindi con un pennello si dà la cioccolata al corpo del serpe, mentre la testa si fa bianca col gelo ottenuto impastando chiara d’uovo e zucchero finissimo setacciato più volte.
    Quando è sciutta la cioccolata si fanno i fiori, ossia si adorna con confetti e caramelle a piacere. Gli occhi si fanno con due confetti grossi, rossi possibilmente.
    Per dentro:
    Mandorle gr.650
    Zucchero gr.600
    Limoni grattugiati 3
    Cannella gr.15
    Chiare d’uova circa 5
    Per fuori:
    Mandorle gr.350
    Zucchero gr.400
    Fiore di farina gr.900, ossia quanta ne tira
    Cannella gr.5 a piacere
    Saluti carissimi da tutte. Obbligatissima Suor M_Luisa Giacommi Abbadessa.”

    [​IMG]
     
  9. mandarina

    mandarina Giardinauta

    Registrato:
    10 Marzo 2009
    Messaggi:
    600
    Località:
    Genova
    Ciao Mikki, allora è proprio questo?
     
  10. mikki

    mikki Maestro Giardinauta

    Registrato:
    20 Marzo 2006
    Messaggi:
    2.171
    Località:
    roma
    Ti ringrazio per la risposta, mi rendo conto di aver dato poche indicazioni per trovare la ricetta giusta, ma non ho mai pensato di fare foto a quel dolce!! Quello che mi regalavano non aveva la cannella nell'impasto e non era coperto di cioccolata (sigh!)! Questo sembra fatto in due strati, quello sembrava un unico impasto arrotolato!!!! Le chiare dell'uovo, però, secondo me ci vanno per dare consistenza all'impasto, il limone a profumare tutto pure mi sembra esatto..... dovrò provare a farlo io utilizzando questi suggerimenti!!!! Grazie ancora, sei stata veramente gentilissima, anche nel ripostare la discussione che non riuscivo a trovare perchè non trovo più nel pannello utente la possibilità di vedere i messaggi e le discussioni da me inseriti! Voi come fate? (mi sa che sono andata ot!!)
     
  11. mandarina

    mandarina Giardinauta

    Registrato:
    10 Marzo 2009
    Messaggi:
    600
    Località:
    Genova
    Ciao Mikki, se preparerai il "serpente" se puoi fai anche una foto, mi piacerebbe vederla
    Per visualizzare le discussioni passate, vai al fondo della pagina principale del forum di cucina, lì trovi un'opzione:" Visualizza vecchie discussioni"
     
    Ultima modifica: 22 Gennaio 2010
  12. lore.l

    lore.l Moderatrice Sezz. Giardinaggio / Composizioni Flor Membro dello Staff

    Registrato:
    3 Giugno 2008
    Messaggi:
    25.455
    Località:
    prov.Cremona
    Mikki basta che vai dove c'è un tuo mess,clicchi sul tuo nome e si apre una casellina,in alto a dx trovi "visualizza messaggi forum" e ti escone una pagina con i tuoi mess...la stessa cosa funziona se clicchi sul nome di un altro utente...trovi tutti i suoi mess!!!ciaooo
     

Condividi questa Pagina