1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

diserbante selettivo

Discussione in 'Giardinaggio' iniziata da motosega, 15 Settembre 2008.

  1. motosega

    motosega Giardinauta

    Registrato:
    28 Marzo 2005
    Messaggi:
    637
    Località:
    provincia di Ferrara
    Volevo chiedere se questo è il periodo adatto per utilizzare il diserbante selettivo,prima di effettuare eventualmente una risemina.Mi pare di aver letto in qualche discussione che esistono due tipi di selettivo,uno per le foglie larghe ed uno per per gramigna ed affini,è esatto?La gramigna come la elimino,devo utilizzare il diserbante totale?Dopo quanto posso riseminare?
    grazie
     
  2. Beppe86

    Beppe86 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    6 Maggio 2008
    Messaggi:
    80
    io sto vedendo ora che la gramigna al primo freddo sta seccando...ai primi di ottobre arrieggio così spero di toglierla, trasemino e poi prima della primavera un antigerminante
     
    A spot piace questo elemento.
  3. Green thumb

    Green thumb Moderatore Sezz. Prato / Libri Membro dello Staff

    Registrato:
    9 Ottobre 2007
    Messaggi:
    15.463
    Località:
    Centro Italia
    Contro la gramigna può poco anche un diserbante totale (nel senso che bisogna avere pazienza per eliminarla) in questo periodo comincia a prepararsi al letargo invernale rallentando ilmetabolismo per cui le possibilità che un diserbo sia realmente efficace sono ridotte al minimo.
     
  4. federinghia

    federinghia Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    9 Agosto 2008
    Messaggi:
    122
    Località:
    Bassano del Grappa
    ne approfitto per intromettermi un attimino...
    qualcuno sa cosa suggerirmi contro le invasioni di edera? ho 2 cipressi costantemente sotto assedio e non so come fare per liberarmi di questa schifosa!
    help!
     
  5. motosega

    motosega Giardinauta

    Registrato:
    28 Marzo 2005
    Messaggi:
    637
    Località:
    provincia di Ferrara
    Grazie per le ri risposte.Ho aspettato troppo.Adesso cosa mi conviene fare?Ieri era caldino e la gramigna ancora ben presente... c'è una striscia con quelle grate salva prato e li è un disastro.
    Col diserbante selettivo per foglie larghe potrei procedere procedere invece?C'è un prodotto specifico?
    Grazie
     
  6. whybob71

    whybob71 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    1 Settembre 2008
    Messaggi:
    267
    Località:
    napoli
    mi intrometto in questa discussione per una domanda: ma il diserbante non danneggia anche le altre piante presenti? nel mio prato vi sono diversi tipi di piante (limoni, aranci, pitosforo, giugguolo, cycas, rampicanti vari): diversi giardinieri mi hanno sempre sconsigliato dall'uso di diserbanti onde evitare danni a queste piante.
     
  7. Green thumb

    Green thumb Moderatore Sezz. Prato / Libri Membro dello Staff

    Registrato:
    9 Ottobre 2007
    Messaggi:
    15.463
    Località:
    Centro Italia
    Taglia a zero poi quando tenterà di fare nuova vegetazione con le foglioline tenere tenere e mentre sta succhiando a tutto spianop gli fai un diserbo consistente e gli darai una prima botta non esagerare con il numero dei disewrbi e se puoi falli localizzati ossia tocca letteralmente le foglie con una spugna imbevuta (mettiti dei guanti impermeabili prima)
     
  8. Green thumb

    Green thumb Moderatore Sezz. Prato / Libri Membro dello Staff

    Registrato:
    9 Ottobre 2007
    Messaggi:
    15.463
    Località:
    Centro Italia
    Si puoi procedere con un diserbante contro i dicotiledoni (chiedi di questo ad un consorzio o un vivaio ben attrezzato)
     
  9. Green thumb

    Green thumb Moderatore Sezz. Prato / Libri Membro dello Staff

    Registrato:
    9 Ottobre 2007
    Messaggi:
    15.463
    Località:
    Centro Italia
    Il Glisofate agisce per via fogliare per cui se non tocca quelle degli arbusti o degli alberi questi non corrono rischi, è bene non esagerare con i diserbi (massimo due all'anno) per non causare danni gravi al terreno, parte del prodotto (quantità minime) possono anche entrrare in circolo assorbite dalle radici ma sono quiantità trascurabili che non comportano danni per le piante perenni, certo che non usarlo e ricorrere allo sfalcio o alla vangatura è meglio ma spesso è più faticoso e in molti preferiscono la scorciatoia. :lol:
     
  10. kevin02

    kevin02 Bannato

    Registrato:
    7 Febbraio 2005
    Messaggi:
    4.083
    Località:
    Abruzzo
    Se nn ricordo male il glifosate a contatto con il terreno si inattiva,:sleep2: giusto Green!!!!!!!!!!! :D:eek:k07:
     
  11. vinceco

    vinceco Guest

    quotoooooooo non lascia residui si disintegra lasciando spazio di nuovo alla ricrescita di infestanti:cool2:
     
  12. Green thumb

    Green thumb Moderatore Sezz. Prato / Libri Membro dello Staff

    Registrato:
    9 Ottobre 2007
    Messaggi:
    15.463
    Località:
    Centro Italia
    Il glifosate è biodegradabile al 90% in un mese circa, ma se provate a seminare qualcosa dopo averlo dato senza aver atteso almeno un paio di settimane e soprattutto se non smuovete il terreno potreste essere molto delusi, non ha un effetto prolungato come un antigerminante che copre da due a tre mesi ma può far danni lo stesso.
     
  13. kevin02

    kevin02 Bannato

    Registrato:
    7 Febbraio 2005
    Messaggi:
    4.083
    Località:
    Abruzzo
    D'accordoooooooooooo:eek:k07:.......sei tu l'esperto:mazza:...............infatti nel mio messaggio c'era l'interrogativo conoscitivo.......:D:lol::lol::lol:
     
  14. motosega

    motosega Giardinauta

    Registrato:
    28 Marzo 2005
    Messaggi:
    637
    Località:
    provincia di Ferrara
    Grazie Greenn.
     
  15. pantarei

    pantarei Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    27 Febbraio 2007
    Messaggi:
    340
    Località:
    Padua, Italy
    Ma com'è che io ho innaffiato ben bene di glifosate una malefica infestante sui bordi del mio vialetto ed è come se avessi dato acqua fresca? Non capisco! Al secondo tentativo ho usato una concentrazione più pesante del dovuto (quella consigliata sulla confezione per piante legnose!), ma ancora non vedo l'effetto!
    Si tratta di una agguerritissima ombrellifera rizomatosa che pian piano si sta conquistando tutte le mie aiuole! Help!!!
     
  16. pantarei

    pantarei Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    27 Febbraio 2007
    Messaggi:
    340
    Località:
    Padua, Italy
    Scusate se insisto... com'è che non funziona??? L'ho usato anche su altre erbe (per prova) senza alcun risultato apparente a 24 ore di distanza!!! Ho diluito 50 ml per litro (la dose più alta consigliata sulla confezione),
    Quale può essere il problema? La confezione era integra, e sembra assolutamente nuova. Non riporta date di scadenza di alcuna sorte, solo il codice del confezionamento.
    Consigli? Idee?
     
  17. cicucicu

    cicucicu Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    9 Ottobre 2008
    Messaggi:
    10
    Località:
    Imperia
    Se posso dire la mia..da new entry...io uso molto il glifosate sia in terra che in serra sotto i bancali e in terra..non ho visto tempi cosi' lunghi di rimanenza nel terreno..
    penso che l'effetto nelle 24 ore sia possibile che non lo vedi ..pora pazienza..dipende molto dalla situazione climatica dalla tempereratura ecc ecc se troppo alta evapora in fretta se troppo bassa..la pianta lavora poco..io ho avuto ottimi rsultati mischiando il glifosate con evade.
     
  18. pantarei

    pantarei Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    27 Febbraio 2007
    Messaggi:
    340
    Località:
    Padua, Italy
    Ti ringrazio! Porterò pazienza! Dopo la prima somministrazione in effetti si è alzato vento, può anche essere che sia evaporato in buona parte. Ma alla seconda somministrazione le condizioni climatiche erano ottimali. Le piante sono in crescita, dopo un taglio fatto una quindicina di giorni stan ricrescendo che è un piacere... :burningma
     

Condividi questa Pagina