1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Dieffenbachia - Si seccano le punte delle foglie

Discussione in 'Piante da appartamento e Tropicali' iniziata da geggia72, 11 Novembre 2001.

  1. geggia72

    geggia72 Guest

    La mia Dieffenbachia all'apparenza sta bene: verde, rigolgiosa con continuo spuntare di foglie nuove. Ad alcune foglie, però si seccano le punte. Devo dire che nom è un gran bel-vedere. Dopo un'estate passata sotto un porticato al fresco, la pianta è rientrata in casa. Ma il problema si era già manifestato prima.
    Ciao da Barbara. :confused: :rolleyes: :eek: :(
     
  2. Soso'

    Soso' Guest

    Il problema c'era anche quando la pianta era all'aperto?
    Come stai ad umidità, in casa?
     
  3. geggia72

    geggia72 Guest

    Ciao Sosò.
    Il problema si era manifestato già quando la pianta era all'aperto;
    la casa, inoltre, non è umida.
    Barbara :rolleyes:
     
  4. Soso'

    Soso' Guest

    beh, io pensavo in effetti ad una carenza di umidità in casa, ma se il problema si è manifestato già quando la pianta era all'aperto... io continuo a meditarci, e chissà che nel frattempo non intervenga un vero "pollice verde" (io sono solamente un'apprendista! ;) ) ad illuminarci!
    Ciao
    Sosò
     
  5. reginaldo

    reginaldo Florello

    Registrato:
    9 Gennaio 2001
    Messaggi:
    6.962
    Località:
    Bologna
    Anche sono amante delle piante grasse, tutte le piante dell'ambiente tropicali, tipo la dieffenbacchia, hanno bisogno di umidità ambientale, per cui deve esistere umidità nell'ambiente e poco nella terreno di coltivazione. Inoltre oltre al terreno troppo bagnato , si deve stare attenti alle correnti d'aria.
    Ciao
    Reginaldo
     
  6. geggia72

    geggia72 Guest

    Intanto grazie per la consulenza;
    a proposito della poca umidità del mio appartamento, ho letto da qualche parte che potrebbe essere buona cosa vaporizzare dell'acqua (con uno spruzzino) sulle foglie delle piante. Cosa ne dite?
    Barbara ;)
     
  7. mircomazzei

    mircomazzei Guest

    spruzzare più volte a settimana con acqua non calcarea ed uno spruzzino a pompa che permette di nebulizzare meglio l'acqua (io faccio così e sembra che vada bene).
    Ciao ;)
     
  8. Soso'

    Soso' Guest

    Le nebulizzazioni sono ottime.
    Per aumentare l'umidità, se ti è possibile metti la dieffembachia vicino ad altre piante, e sistema il vaso in un sottovaso o un cache pot nel quale avrai messo uno strato di argilla espansa e dell'acqua. Il vaso deve essere appoggiato sull'argilla, ma non deve toccare l'acqua, che evaporando assicurerà l'umidità necessaria alla tua pianta... e ai tuoi reumatismi! :D
    Ciao
    Sosò
     
  9. Pietro Puccio

    Pietro Puccio Appassionato di palme e piante tropicali

    Registrato:
    18 Maggio 2001
    Messaggi:
    6.083
    Località:
    Palermo
    Ciao, se le foglie che iniziano ad ingiallire sono quelle più basse, può essere un fatto del tutto naturale. Per la coltivazione occorre tenere presente che queste piante sono facilmente soggette a marciume e pertanto il drenaggio del vaso deve essere più che ottimo, inoltre se le annaffiature in estate sono benefiche, in inverno vanno diradate e quasi sospese, dando un periodo di riposo pressochè assoluto. In genere in questa fase non è necessario aumentare artificialmente l'umidità dell'aria, a meno che non sia particolarmente secca (se va bene per gli umani, va bene per lei). Probabilmente l'ingiallimento, se non fisiologico, è dovuto ad eccesso d'acqua per il periodo. Infine la solita attenzione a maneggiare talee e parti della pianta, essendo velenosa in quasi tutte le sue parti.
    Saluti
    Pietro Puccio
     
  10. geggia72

    geggia72 Guest

    grazie a tutti per i vostri preziosi consigli.
    In ogni caso anche oggi ho tolto alcune foglioline, notando che anche ne mio caso si ingialliscono quelle più basse, ma che sono anche le più giovani (forse perchè sono le più deboli?)
    ciao
    Barbara :confused:
     
  11. Noor.

    Noor. Giardinauta Senior

    Registrato:
    15 Settembre 2001
    Messaggi:
    1.131
    Località:
    Cagliari
    In casa mia c'era una vecchia (20 anni!!) Dieffenbachia alta alcuni metri, che aveva perennemente le punte delle foglie secche. L'abbiamo tagliata, ne abbiamo fatto talee e le numerose nuove piante hanno continuato a mostrare il medesimo problema. Anzi, deperivano, soffrivano immediatamente non appena il terriccio diventava un poco più unmido o più secco del necessario, con effetti tutt'altro che gradevoli. Eh sì che nella mia camera non manca certo l'umidità o la luce o il giusto tepore (praticamente una serra!!). Allora ho deciso di eliminarle, ho tagliato tutte le porzioni apicali dei fusti e le ho messe tutte insieme in una piaccola damigiana a bocca larga da 5 litri, con sola acqua, nuda e cruda. Manco a dirlo!! Le fedifraghe hanno iniziato a vegetare a più non posso, foglie sempre più grandi e soprattutto assolutamente integre!! [​IMG]
    Adesso è così, da 3 anni,bellissima. Se mi ricordo due o tre volte l'anno aggiungo all'acqua un pastiglia di fertilizzante, e niente più.
    Dimenticavo! l'unico problema di questo tipo di coltivazione è che le foglie "piangono" di tanto in tanto, per cui non è adatta se i pavimenti sono in legno o altri materiali che soffrono l'umidità.
    Ciao! [​IMG]
     

Condividi questa Pagina