1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Cycas: moltiplicazione da seme

Discussione in 'Bulbi - Cormi - Rizomi - Tuberi' iniziata da Pincopallino, 4 Giugno 2005.

  1. Pincopallino

    Pincopallino Guest

    Ciao a tutti! :D
    Ho svariati semi di cycas raccolti qualche giorno fa e vorrei seminarli per poi ottenere un bell’esemplare! Qualcuno di voi è in grado di dirmi come devo fare...? Ci sono dei "trucchi" o dei consigli in merito....? So benissimo che la moltiplicazione da seme, per le cycas, è una cosa difficilissima, ma vorrei in ogni modo vincere questa "sfida".


    Confido nei vostri utili consigli!


    Grazie in anticipo a tutti voi!




    :food:
     
  2. coccinella40

    coccinella40 Master Florello

    Registrato:
    18 Marzo 2005
    Messaggi:
    13.016
    Località:
    ROMA
    Benvenuto nel forum Pincopallino:froggie_r Inserisci la tua località nel profilo così avrai consigli anche in base al tuo clima:flower: :hands13: :hands13: :hands13: . Per la moltiplicazione delle cycas da seme ti posto delle informazioni al riguardo:



     
  3. Lilio apulo

    Lilio apulo Giardinauta

    Registrato:
    14 Ottobre 2003
    Messaggi:
    660
    Località:
    Bisceglie BA (16m s.l.m.)
    Uhmm, non vanno così le cose e quella scheda è stata scritta dai chi evidentemente non ha mai germinato un seme di cycas.
    Allora prima considerazione. La cycas revoluta, che per molte persone è l'unica cycas esistente :lol: (senza offesa) è una pianta dioica come tutte le cycadacee e zamiacee, ossia esistono i maschi e femmine. Per uno di quei curiosi scherzi della natura, le prime piante introdotte in Europa, in particolare dall'Orto Botanico di Palermo, erano femmine...sole...:D ma qualcuno capì che si potevano moltiplicare vegetativamente dai polloni o 'cipolle' che crescono lungo il fusto delle piante adulte. Così cipolla dopo cipolla è andato a finire che in Italia ogni volta che si trova una cycas secolare è quasi sempre una femmina, proveniente da quelle prime piante. Le femmine giunte ad una certa età fioriscono, ovvero producono quello strano cavolfiore dorato nel mezzo, che quando è ricettivo è anche profumato di melone. Ma senza maschio semi non se ne fanno, come sanno anche i bimbi. Purtroppo questa pianta è 'antiquata' ed è infatti considerata un fossile vivente e ha una poco efficace strategia riproduttiva. Per noi giardinauti la brutta sorpresa è che la pianta produce ugualmente i semi, che sono anche decorativi sulla pianta con la loro buccia arancio, ma totalmente sterili. Ad un certo punto sono stati introdotti dei maschi e con nostra fortuna si è verificato che le api nostrane fossero in grado di effettuare l'impollinazione con successo. Sembra una cosa banale, ma non lo è affatto. Infatti nelle altre cycadacee & zamiacee questo non si verifica assolutamente a causa della 'complicata' struttura degli organi riproduttivi, perfino in piante molto affini alla revoluta come la Cycas taitungensis. Queste piante hanno bisogno di specifici impollinatori che sono dei piccoli coleotteri (parenti degli scarafaggi) a volte così specializzati da essere presenti in habitat uno per ciascuna specie.
    Tornando allla nostra revoluta, quando c'è un maschio nei paraggi e fiorisce contemporaneamente alla femmina, allora avviene il fattaccio. Badate che la fioritura non è un evento annuale ma succede ogni due-tre anni ad andar bene. Fatte salve tutte queste condizioni iniziali, si verifica la produzione di semi fertili. Questi sono anche facilmente distinguibili da quelli sterili, una volta che si ha un pò d'esperienza. I semi nel nostro clima maturano da dicembre a marzo, ma sono pronti per la semina solo alcuni mesi dopo, perchè l'embrione non è ancora maturo e ha bisogno di un cosiddetto periodo di post-maturazione. In pratica non si può seminare prima di giugno, altrimenti i semi marciscono oppure si spaccano senza produrre niente come dice in quella scheda.
    I semi non vanno assolutamente scarificati e non necessitano di trattamenti chimici stimolanti. I semi buoni, seminati al tempo giusto hanno una germinazione del 100% e vi garantisco che non c'è niente che possa fermare un seme di cycadacea che vuole germinare. E' una specie di bomba a timer e quando arriva il suo momento germina ovunque, sulle mensole della libreria o durante la spedizione dall'estero.
    Allora, cosa fare di quei semi, sempre ammesso che siano buoni? vanno tenuti a temperatura ambiente ancora un pò, ma bisogna controllare che non si disidratino troppo. Se 'suonano' probabilmente sono andati e difficilmente si recuperano. Bisogna metterli in acqua un paio di giorni e poi conservarli ancora, oppure provare a seminarli ora, perchè è già tempo. I semi vanno messi di piatto sul terreno, appena pressati e il terriccio mantenuto umido. Se tutto va bene il seme si spacca lateralmente tipo cozza e fuoriesce l'epicotile ovvero la radichetta, che subito si gira e si infila da sola nel terreno. Poi dopo un mesetto compare la prima fogliolina e la baby cycas è nata !

    bye
    Angelo
     
    Ultima modifica: 4 Giugno 2005
  4. Iacopo

    Iacopo Giardinauta Senior

    Registrato:
    5 Settembre 2004
    Messaggi:
    1.107
    Località:
    Lucca
    Excursus davvero interessante, grazie angelo.
     
    A Lilio apulo piace questo elemento.
  5. Pincopallino

    Pincopallino Guest

    Grazie a tutti ragazzi! :hands13:

    Da quanto leggo da Lilio apulo riuscire ad avere una cycas da seme non è poi così tanto difficilie.... :D Mi sembra tutto chiaro!
    Quello che vorrei sapere però è come deve esser il terreno. Va bene una terra qualunque o devo prendere un composto con base sabbiosa....? :confused:
    E poi li copro per metà dalla terra...? O meglio li adagio per orizzontale per metà...?
    Io intanto i semi li ho messi nell'acqua e penso di seminarli una volta tolti lì... Faccio bene o devo aspettare che si asciughino qualche giorno...?



    Grazie ancora! :D
     
    Ultima modifica di un moderatore: 5 Giugno 2005
  6. Pincopallino

    Pincopallino Guest

    Nessuno mi aiuta......? :storto:



    Help me!!!!!! :(
     
  7. Lilio apulo

    Lilio apulo Giardinauta

    Registrato:
    14 Ottobre 2003
    Messaggi:
    660
    Località:
    Bisceglie BA (16m s.l.m.)
    qual'è il problema?
    Il terriccio va bene uno un pò sabbioso, i semi vanno disposti orizzontalmente e interrati solo a metà. Se vuoi un sistema più sicuro, procurati una vaschetta di gelato o contenitori simili con coperchio, lo riempi per un 7-10cm di perlite o vermiculite e ci metti i semi come sopra. Quando qualcuno germina e la radichetta diventa qualche cm, puoi trasferirlo in un vasetto 14 singolarmente, mentre gli altri rimangono in 'stand-by' in asstesa di svegliarsi. Così è molto meglio perchè i semi non germinati vanno solo tenuti umidi, basta una spruzzata ogni giorno, altrimenti se innaffiati continuamente marciscono oppure si spaccano prematuramente e marciscono lo stesso.
    Rimane sempre una domanda. Sei sicuro che i semi siano buoni?


    bye
    Angelo
     
  8. Pincopallino

    Pincopallino Guest

    Beh.... che i semi siano buoni o no, non lo so! A me li hanno regalati. :astonishe
    C'è un metodo per scoprirlo..? A dirla tutta non "suonano" se li scuoto e se può esser d'aiuto vi posso anche dire che hanno un bel colore arancio acceso. Ne ho aperto anche uno ed ho notato che dentro il nocciolo non c'era praticamente nulla, se non un minuscolo semino un po' rinsecchito.... Che siano dei semi sterili...? :confused:

    Comunque da quanto vedo, devo solamente adagiarli su un composto (va bene anche l'argilla espansa...?) per poi inumidirli di tanto in tanto fino a quando non radicheranno per piantarli nel terreno.... :D



    Grazie a tutti! :cool3:
     
    Ultima modifica di un moderatore: 7 Giugno 2005
  9. Ceslao

    Ceslao Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    29 Maggio 2016
    Messaggi:
    10
    Località:
    Caserta
    ATTENZIONE! I semi della cycas sono estremamente velenosi e LETALI per i nostri animali domestici.
    Purtroppo parlo per esperienza diretta, e vorrei non aver mai seminato quei maledetti semi. Non esiste un antitodo.
    Il mio cane é morto dopo un anno di sofferenza.
     
  10. GORLA

    GORLA Florello Senior

    Registrato:
    11 Aprile 2008
    Messaggi:
    7.014
    Località:
    MI.MUSOCCO
    Località:
    Milano
    Ecco svelato il mistero del seme rosso , ok
     

Condividi questa Pagina