1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

consigli per una FOKEA EDULIS

Discussione in 'Piante grasse' iniziata da alejandra, 16 Luglio 2007.

  1. alejandra

    alejandra Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    10 Luglio 2007
    Messaggi:
    44
    Località:
    Roma
    Ciao a tutti, ho una pianta da circa 10 anni e solo ora che mi sto avvicinando al giardinaggio ho scoperto, grazie a questo forum, che si tratta di una Fockea edulis. Sapete darmi consigli, suggerimenti a proposito della coltivazione, in che condizioni si trova secondo voi?...a me sembra che cresce molto poco.
    queste sono le sue foto:http://picasaweb.google.it/alessandra.massari/FokeaEdulisSaluto: :Saluto:
     
    Ultima modifica: 16 Luglio 2007
  2. Picara

    Picara Giardinauta Senior

    Registrato:
    19 Giugno 2006
    Messaggi:
    1.071
    Località:
    Roma
    Non l'ho mai avuta però ho letto che in questo periodo ha bisogno di acqua. Senza esagerare ovviamente. Annaffia ogni volta che vedi che la terra è asciutta. Oppure fai come me: io bagno tutte una volta a settimana, in genere la domenica, nelle ore fresche. Aspetta comunque il consiglio degli esperti.:Saluto:
     
  3. alejandra

    alejandra Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    10 Luglio 2007
    Messaggi:
    44
    Località:
    Roma
    quando l'ho comprata (circa 10 anni fa) ricordo che mi dissero di darle 3 gocce d'aqua ogni 15 giorni ed io così ho fatto. solo quest'estate, avendolo letto anch'io da qualche parte, ho iniziato ad innaffiare regolarmente la pianta e finalmente la vedo crescere un pò! ..ora la annaffio in media una volta ogni 3/4 giorni. Pensate che vada bene ? poi l'ho messa in un posto dove c'è il sole diretto solo la mattina....
     
  4. Scarboc

    Scarboc Guru Giardinauta

    Registrato:
    3 Aprile 2006
    Messaggi:
    3.158
    Località:
    provincia di Cremona
    Ciao Alejandra,la tua piantina di dieci anni(!) è sottosviluppata,chiunque ti abbia detto di darle 3 gocce d'acqua è un delinquente sadico malato:burningma Quando la bagni devi fare come per tutte le piante:acqua abbondante e che impregni bene la terra.Poveraccia,la resistenza di queste piante è pazzesca.Io con la mia mi regolo a ....tatto:ros: Stringo il caudex tra pollice e indice-medio,e se sento che è leggermente cedevole,la pianta è da bagnare,se è bello tosto e sodo no.Il caudex cresce molto lentamente,ma la parte aerea di rametti e foglie si,per cui se la bagnerai come si deve(senza esagerare ovviamente)ti diventerà una bella pianta in poco tempo.In bocca al lupo:Saluto:
     
  5. alejandra

    alejandra Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    10 Luglio 2007
    Messaggi:
    44
    Località:
    Roma
    Ciao Scarboc, grazie mille per la tua risposta! ...infatti da quando la sto innaffiando sta crescendo che è una meraviglia!...una cosa volevo chiedere riguardo la concimazione: io non l'ho mai concimata fino ad ora ma è fondamentale farlo? ho appena comperato un concime per piante succulente, si chiama "crescita miracolosa" e possiede il 3% di azoto e 6% di potassio. è adatto per questa pianta?
     
  6. Picara

    Picara Giardinauta Senior

    Registrato:
    19 Giugno 2006
    Messaggi:
    1.071
    Località:
    Roma
    Alejandra, io non uso il concime per le piante grasse. Favorisce la crescita della pianta, a volte a dismisura, a scapito della fioritura. Alcuni fanno come me, altri usano concimi. Ci sono due filosofie di pensiero su questo argomento. Io l'ho scoperto provando, poi ho visto che altri avevano avuto la mia stessa esperienza, ciao:Saluto:.
     
  7. roberto onofri

    roberto onofri Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    9 Maggio 2007
    Messaggi:
    227
    Ciao Alejandra, la mia esperienza riguardo la concimazione delle grasse è stata molto significativa. Utilizzando terriccio siliceo povero d'azoto come formula base per tutte le mie ciccine, notavo come queste crescevano stentate e, cosa importante, non fiorivano. Infatti è il terriccio quello che deve essere attenzionato per primo affinchè le piante crescano bene, quindi se usi terriccio per cactacce non dovresti avere problemi, ma se vedi che la pianta stenta a crescere nonostante le irrigazioni, potresti concimare con concime con maggiori percentuali di fosforo e potassio rispetto all'azoto, che è quello responsabile della crescita abnorme della pianta a scapito della resistenza meccanica e degli attacchi parassitari. Ma ripeto, questo non è obbligatorio e dipende anche dalle irrigazioni: se c'è poca acqua è logico che le radici non riescono ad assorbire gli ioni nutritizi, proprio perchè questi non riescono a migrare in un terreno asciutto.
     
  8. reginaldo

    reginaldo Florello

    Registrato:
    9 Gennaio 2001
    Messaggi:
    6.940
    Località:
    Bologna
    Io mi sono accorto che quando la pianta è a corto d'acqua le foglie si ingialliscono.
    La pianta è asclepiadacea e come tale nel periodo di crescita ha bisogno di innaffiature regolari. Il sole del mattino va molto bene.Nell'ore più calde va riparata dal caldo intenso
    In inverno va tenuta in posto fresco, ma non troppo.
    Reginaldo
     
  9. alejandra

    alejandra Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    10 Luglio 2007
    Messaggi:
    44
    Località:
    Roma
    grazie a tutti. mi avete confermato quello che già sospettavo...il nome "crescita miracolosa" mi aveva già fatto pensare a qualcosa di molto innaturale!! vorrà dire che butterò via il concime!!! :cool2: :) :Saluto:
    Vi volevo chiedere un ultima cosa: tutte le piante grasse in estate vanno annaffiate regolarmente o questo riguarda solo alcuni tipi di piante ??
     
  10. roberto onofri

    roberto onofri Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    9 Maggio 2007
    Messaggi:
    227
    Dipende dalle piante che hai, ci vorrebbe una foto:food:
    Comunque se hai delle crassulacee o delle succulente o, per fare qualche nome, dei kalanchoe, aeonium, sempervivum, aloe, potresti, in questo periodo estivo, aumentare le irrigazioni sempre non esagerando, in genere quando vedi che il terriccio si è asciugato, lo innaffi abbondantemente.
    Ciao
     
  11. alejandra

    alejandra Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    10 Luglio 2007
    Messaggi:
    44
    Località:
    Roma
  12. Picara

    Picara Giardinauta Senior

    Registrato:
    19 Giugno 2006
    Messaggi:
    1.071
    Località:
    Roma
  13. alejandra

    alejandra Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    10 Luglio 2007
    Messaggi:
    44
    Località:
    Roma
    grazie picara!
     

Condividi questa Pagina