• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Come poto il rynchospermo

Spulky

Moderatrice Sezz. Orchidee e Giardini d'Acqua
Membro dello Staff
finita la fioritura, lo scorso w.e. ci siamo dedicati alla potatura del ryncho, avevo promesso ad @erilla un piccolo reportage

non è che abbia preso delle pose particolarmente utili a rispondere a tutte le domande, ma è un inizio

qualche immagine per rendere l'idea del punto di partenza

PRIMA

IMG_7874.jpg IMG_7875.jpg IMG_7920.jpg
partiamo già da una siepe che è stata contenuta per limitare l'eccessiva espansione, tradotto bisogna potare da subito abbastanza stretto e curare che non vi siano rami che lignifichino oltre lo spessore desiderato, se ci sono si eliminano manualmente man mano

una volta che l'ossatura portante è stata indirizzata "stretta" allora sarà facile gestire un taglio di questo tipo

io uso dei teli per facilitare la raccolta del taglio

IMG_7921.jpg IMG_7922.jpg IMG_7923.jpg IMG_7924.jpg
 
Ultima modifica:

Spulky

Moderatrice Sezz. Orchidee e Giardini d'Acqua
Membro dello Staff
utilizziamo un tosasiepe a batteria

IMG_7926.jpg IMG_7927.jpg IMG_7928.jpg

a lavori in corso, forse si deduce lo spessore della parte tolta

a questo giro è stato un po' leggero perchè con il secco che c'è ha preferito preservare la pianta e fare la potatura drastica in autunno

IMG_7930.jpg IMG_7931.jpg IMG_7932.jpg IMG_7934.jpg


DOPO

lavoro finito sul lato parcheggio, internamente è stato stretto, è più in ombra, esternamente più ampio

IMG_7935.jpg IMG_7936.jpg IMG_7937.jpg
 
Ultima modifica:

Spulky

Moderatrice Sezz. Orchidee e Giardini d'Acqua
Membro dello Staff
ma no! salvo il caso che sia in vaso, allora non è che cresca così velocemente, ma una volta messo a terra, il tempo di strutturarsi e non lo fermi più

p.s. e sono solo 2 piante, infatti non vedete nemmeno un tronco, ho scordato di fotografare l'altro lato interno, quello dietro l'acero, dove sono le radici :banghead: :banghead:
 

Stefano Sangiorgio

Fiorin Florello
utilizziamo un tosasiepe a batteria

Vedi l'allegato 733785 Vedi l'allegato 733788 Vedi l'allegato 733791

a lavori in corso, forse si deduce lo spessore della parte tolta

a questo giro è stato un po' leggero perchè con il secco che c'è ha preferito preservare la pianta e fare la potatura drastica in autunno

Vedi l'allegato 733794 Vedi l'allegato 733797 Vedi l'allegato 733800 Vedi l'allegato 733806


DOPO

lavoro finito sul lato parcheggio, internamente è stato stretto, è più in ombra, esternamente più ampio

Vedi l'allegato 733809 Vedi l'allegato 733812 Vedi l'allegato 733815
Ottimo lavoro.
Evita di pelare troppo le piante perché non è bello vedere sotto il secco e poi ci vuole molto a rifogliare. In autunno altra leggera sagomatura.
 

Spulky

Moderatrice Sezz. Orchidee e Giardini d'Acqua
Membro dello Staff
Ottimo lavoro.
Evita di pelare troppo le piante perché non è bello vedere sotto il secco e poi ci vuole molto a rifogliare. In autunno altra leggera sagomatura.
rifogliano abbastanza in fretta, è per questo che vengono "pelate" drasticamente, per non doverlo fare 4 volte durante la stagione e dover attendere 4 volte il recupero estetico delle foglie mezze tagliate che seccano sui bordi,
facendo il taglio "robusto" attendi una sola volta e la siepe rimane più compatta

inoltre, se ogni tanto non lo "peli" come dici tu, fino a vedere il secco e il legno, continuerà a portare sempre più all'esterno la parte legnosa, quindi è necessario stringere molto per avere alla larghezza desiderata la foglia

e non fare come si vede spesso, un taglio di recupero dopo 10 anni, quando non riesci più ad avere la foglia alla larghezza desiderata,
e finisce che ti ritrovi poi delle siepi inguardabili dove s'è solo legno grosso con vuoto dentro, in attesa che facciano la parte "piumosa"
meglio una siepe un po' "spigolosa" una volta all'anno che un disastro simile ogni 10, dal mio punto di vista

va fatto da subito, potando anche le piante piccole, perchè la potatura aiuta a creare nuovi tralci e infoltisce, e a cadenza almeno annuale a siepe fatta, fare il taglio drastico di contenimento, per avere la piumetta giusta per tutta la stagione
 
Ultima modifica:

tartina

Master Florello
ma no! salvo il caso che sia in vaso, allora non è che cresca così velocemente, ma una volta messo a terra, il tempo di strutturarsi e non lo fermi più

p.s. e sono solo 2 piante, infatti non vedete nemmeno un tronco, ho scordato di fotografare l'altro lato interno, quello dietro l'acero, dove sono le radici :banghead: :banghead:
seee, magari, è già in terra da 5 anni...
 

smashzen

Giardinauta
Ottimo! è proprio quello che dovrei fare anch'io con il mio vecchio Rincospermo, potato a palo 3 anni fa ha fatto fatica a rifogliare, ma ora è tornato come prima, in teoria se poto molto leggermente si rinfoltisce ancora di più no?

Mi chiedevo se il periodo fosse questo, ma penso di si a questo punto
 

matteo!

Aspirante Giardinauta
Bellissima siepe e indicazioni molto utili per la potatura!

Se posso, approfitterei per chiedere un consiglio proprio per quanto riguarda la prima potatura di piante giovani (messe a terra lo scorso ottobre).
Si tratta di una ventina di piante messe a circa 1 mt di distanza ciascuna e vorrei proprio ottenere l'effetto meraviglioso della tua siepe :)

Allego due foto, in che modo e a che altezza dovrei accorciare i rami da poco appoggiati sulla ringhiera?

I rami sembrano già un pò lignificati e a causa di una brutta esperienza passata ho paura che resti una siepe poco folta.

278727582_490031279485446_7150164059723461995_n.jpg 278696002_129630859419947_7248927953474365050_n.jpg 278734652_396210508973879_8644597134195966320_n.jpg

Grazie a tutti!
 

Spulky

Moderatrice Sezz. Orchidee e Giardini d'Acqua
Membro dello Staff
Bellissima siepe e indicazioni molto utili per la potatura!

Se posso, approfitterei per chiedere un consiglio proprio per quanto riguarda la prima potatura di piante giovani (messe a terra lo scorso ottobre).
Si tratta di una ventina di piante messe a circa 1 mt di distanza ciascuna e vorrei proprio ottenere l'effetto meraviglioso della tua siepe :)

Allego due foto, in che modo e a che altezza dovrei accorciare i rami da poco appoggiati sulla ringhiera?

I rami sembrano già un pò lignificati e a causa di una brutta esperienza passata ho paura che resti una siepe poco folta.

Vedi l'allegato 733977 Vedi l'allegato 733968 Vedi l'allegato 733971

Grazie a tutti!
ciao, ma sono piccole ancora ora lo devi impostare considera che quei piccoli tralci saranno i rami, quindi sistemali dove vorresti che facessero da struttura per poi formare la siepe vera e propria visto che hai diverse piante puoi decidere se far intersecare i rami o se delimitarle isolandole, mettiti da subito il cuore in pace che la cancellata verrà lentamente digerita dalla siepe

metto il link a una delle varie discussione fiume in cui si parlava di questa pianta
il rincoclub

questa credo sia l'ultima di una lunga serie, ma trovi i link a ritroso all'inizio di ognuna

io non sono un'esperta di ryncho, ho solo 2 piante che sono cresciute bene nonostante le varie vicissitudini
era una sola pianta che mi ha regalato mio papà quando abitavo altrove, tenuta in vaso sul terrazzo per qualche anno, ho fatto una propaggine (il mio lui non io) e le piante sono diventate 2
quando ci siamo trasferiti le ho parcheggiate "un attimo lì in quella aiuola, poi vediamo se spostarle" .. era luglio del 2004 fatti 4 conti hanno tra i 20 e i 22 anni
 

Spulky

Moderatrice Sezz. Orchidee e Giardini d'Acqua
Membro dello Staff
Ottimo! è proprio quello che dovrei fare anch'io con il mio vecchio Rincospermo, potato a palo 3 anni fa ha fatto fatica a rifogliare, ma ora è tornato come prima, in teoria se poto molto leggermente si rinfoltisce ancora di più no?

Mi chiedevo se il periodo fosse questo, ma penso di si a questo punto
essendo su una cancellata, la potatura è fisiologica e non mi sono mai chiesta quale fosse la stagione adatta, perchè comunque un taglio a stagione non è sufficiente
dal mio punto di vista, pensando un po' a come si comporta, ritengo che diversi tagli fatti riportando la pianta vicina al taglio drastico, fatti a distanza di tempo non eccessiva, favoriscano l'infoltimento dei rametti già contro i tronchi, poi puoi lasciare allargare, e tagliare a maggiore distanza, aumenta ancora l'infoltimento ma su un raggio più esterno ampliando il diametro della pianta
io non mi posso permettere di farla ampliare troppo
 

*Manù*

Aspirante Giardinauta
Grazie Spulky molto istruttivo per me
Però ora ho un dubbio, potete aiutarmi? Ho messo a dimora la mia aiuola lo scorso anno quindi sono ancora molto giovani. I due lati confinano con i giardini dei vicini. Per non dare loro noia ho sfruttato il telo ombreggiante che il precedente proprietario aveva steso lungo tutto il perimetro. In pratica le piante corrono lungo il telo e non possono “sconfinare”.
Ma nel tempo il telo riuscirà a contenerle? Comincio a temere di no

Emanuela
 
Alto