1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Come mantenerla in salute con foto.

Discussione in 'Fotografie rose' iniziata da stekka87, 4 Marzo 2008.

  1. stekka87

    stekka87 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    9 Febbraio 2007
    Messaggi:
    379
    Località:
    Taranto
    Salve a tutti,qualche giorno fa ho comprato da lidl questa mini rosellina..
    Volevo sapere da voi come fare a mantenerla in salute prima che venga attaccata da parassiti vari ed eventuali metodi naturali per debellare ospiti molesti.. poi vorrei anche sapere per un eventuale rinvaso,qual'è il periodo migliore.. Grazie a tutti!!:)

    [​IMG]
     
  2. Phal

    Phal Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    18 Novembre 2005
    Messaggi:
    434
    Località:
    Trentino/Alto Adige 900m
    Che bella!! Io non ne so molto ma ne ho 2 sopravvissute allo scorso anno e ne ho presa una da poco. le ho rinvasate subito dopo l' acquisto in un vaso di 20 cm di diametro con un pò di stallatico mischiato alla terra ed uno strato di argilla espansa in fondo al vaso. Le ho messe subito all' esterno guardando il loro comportamento per trovare la posizione migliore. Per esempio una gialla in pieno sole sbiadiva i fiori e allora l' ho messa a mezz' ombra.
    Ai primi freddi ho smesso di annaffiare e le ho lasciate fuori sul balcone a ridosso del muro per tutto l' inverno dando qualche goccia d' acqua ogni tanto. Avevano perso tutte le foglie ma ai primi di febbraio sono spuntate le gemmine rosse e ora sono piene di foglioline nuove! Hanno superato benissimo l' inverno anche se qui fa freddo per davvero...
    Son comparsi anche i primi pidocchietti verdi e visto che se proprio non devo sul balcone preferisco usare rimedi naturali ho tritato abbondante aglio e l' ho messo a macerare per una notte in un litro d' acqua aggiungendo anche qualche peperoncino e qualche scaglietta di sapone di marsiglia. Ho messo l' acqua ottenuta (puzzolente ma efficace) in uno spruzzatore e spruzzo ogni volta che vedo le bestiaccie.
    L' anno scorso una aveva un pò di oidio e lì è intervenuto mio marito con un anticrittogamico ma non ti so dire quale.
    Complimenti ancora per l' acquisto, è deliziosa!!
     
  3. stekka87

    stekka87 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    9 Febbraio 2007
    Messaggi:
    379
    Località:
    Taranto
    Ciao Phal,grazie mille per gli ottimi consigli..proverò il miscuglio che mi hai consigliato sulle altre roselline malate..per evitare gli antiparassitari chimici.. :)
     
    A nikonvlad piace questo elemento.
  4. nikonvlad

    nikonvlad Guru Giardinauta

    Registrato:
    22 Gennaio 2008
    Messaggi:
    3.268
    Località:
    Campobasso Zona climatica 8
    Aggiungo ai consigli ottimi di Phal:
    per le malattie crittogamiche: cerca di non far bagnare le foglie, si ridurrà la presenza di funghi e malattie. Da adesso potresti iniziare a trattarla con poltiglia bordolese ogni 15-20 giorni..... è un antifungino rameico consentito nel biologico, si utilizza preventivamente contro l'insorgenza delle malattie crittogamiche.
    Stekka complimenti per la rosa è dolcissima.
     
  5. stekka87

    stekka87 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    9 Febbraio 2007
    Messaggi:
    379
    Località:
    Taranto


    Grazie nikonvlad..me ne sono innamorata appena l'ho vista.. :love: quindi la poltiglia bordolese non fa male se respirata?
     
  6. Eldricht

    Eldricht Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    30 Ottobre 2007
    Messaggi:
    200
    Località:
    Offlaga
    la volevo pure io una così. ma solo se profumata. come quella di barni.

    quella li come è messa a profumo?
     
  7. nikonvlad

    nikonvlad Guru Giardinauta

    Registrato:
    22 Gennaio 2008
    Messaggi:
    3.268
    Località:
    Campobasso Zona climatica 8
    Non bisogna respirarla, basta buttarla quando non vi è vento. In ogni caso il solfato di rame non lo devi respirare.
    Poi quando odorerai le tue rose fiorite non correrai rischi, tranquilla.
     
  8. stekka87

    stekka87 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    9 Febbraio 2007
    Messaggi:
    379
    Località:
    Taranto

    Ah ok,l'importante è che non sia pericoloso..
    Comunque quella che ho io profuma ma non tantissimo..
     

Condividi questa Pagina