• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Aloe

sfilkc24

Aspirante Giardinauta
Ciao un po' di tempo fa avevo scritto sul forum per la mia aloe che aveva delle foglie secche, mi avete consigliato di togliere le foglie secche e le radici secche/marce e così ho fatto...è passato un mese e aveva cominciato a riprendersi...poi 3 giorni fa l'ho annaffiata un po' per la prima volta dal travaso e oggi torno a casa e la trovo così...secondo voi è salvabile? Screenshot_20210914_163626.jpg
 

Puntina

Maestro Giardinauta
Ciao, non ti era stato indicato anche il terriccio da utilizzare?
Quello in foto non sembra affatto adatto.
Come l’hai annaffiata?
 

Puntina

Maestro Giardinauta
Ah ok non sembrava terriccio per cactus, allora dovrebbe andar bene.
Quindi da un mese ad ora hai messo un po’ d’acqua e basta? Non hai bagnato bene tutta la terra e lasciato poi scolare?
Sicuramente è un vaso eccessivamente grande per una pianta così piccola.
 

Puntina

Maestro Giardinauta
Il terriccio va bene, puoi tenere quello e non è strettamente necessario il rinvaso, se comincia a crescere come dovrebbe lo riempirà con una certa velocità.
Il problema dei vasi troppi grandi è che più terra c’è più lunghi saranno i tempi di asciugatura.
Comunque se hai bagnato appena non va bene, devi bagnare per bene tutta la terra...so che sembra un controsenso ma bagnare poco e magari spesso è molto dannoso, si bagna tanto a necessità.
 

sfilkc24

Aspirante Giardinauta
Ah questo non lo sapevo, allora probabilmente è questo l'errore che faccio con tutte le mie aloe...ma quindi come mi regolo? Più o meno 2 bicchieri di acqua pieni? ...adesso cosa faccio? La tiro fuori dalla terra bagnata e la faccio asciugare qualche giorno? O la metto in un nuovo vaso piccolo o la lascio lì e spero non peggiori?
Scusa se sono insistente ma non sapendo bene come comportarmi preferisco chiedere per non peggiorare le cose...
 

Puntina

Maestro Giardinauta
Non ti devi scusare, se non si cerca consiglio nei forum che ci stanno a fare?
Comunque non c’è un quantitativo prestabilito perché molto dipende dal quantitativo di terra, da quanto è asciutta e dalla tipologia...semplicemente annaffi bene fino a che l’acqua comincia ad uscire dei fori di scolo, poi lasci che scolo via tutta quella in eccesso e vuoti l’eventuale sottovaso (che però non dovrebbe esserci con le grasse).
Io in genere prendo direttamente la pianta è la messo sotto il rubinetto così sono sicura che quando l’acqua esce dai fori è perché la terra è bella zuppa e non perché è talmente secca da esser diventata impermeabile.
Se ora il terriccio è umido lascia che si asciughi e limitati ad osservare la pianta.
Si trova all’esterno vero?
 

sfilkc24

Aspirante Giardinauta
Grazie comunque no la tengo in casa sopra un mobile accanto alla finestra, perché abito in montagna fuori ci sono 14 gradi avevo provato l'estate scorsa a tenerla fuori ed era diventata rossa...
 

cmr

Giardinauta Senior
Stava meglio quando stava fuori!!! Quando l'hai riportata dentro qualche cosa non deve essergli piaciuto. Forse sta riperdendo le radici a causa marciume o forse non le aveva sviluppate affatto o forse non prende molta luce....chissà! Comunque, prova a smontare nuovamente la pianta come hai già fatto e dai una controllata alle radici. Ti metto un passo-passo di come faccio radicare le talee.

Vasetto o bicchiere in plastica in cui praticare dei fori;
sul bicchiere di plastica si può scrivere il nome e, se lo dimentichi, dopo un po di tempo si autodisintegra costringendoti a rinvasare!
aaa (1).jpg

Lapillo, pomice o argilla espansa di piccola granulometria: quello che trovi.
aaa (2).jpg

La talea - in questo caso ha già formato delle radichette perché ha circa 20 giorni
aaa (3).jpg

aaa (4).jpg

Operazione conclusa - acqua dopo 5/6 giorni
In queste condizioni la pianta può stare li anche un paio di anni.
aaa (5).jpg
 

Puntina

Maestro Giardinauta
Grazie comunque no la tengo in casa sopra un mobile accanto alla finestra, perché abito in montagna fuori ci sono 14 gradi avevo provato l'estate scorsa a tenerla fuori ed era diventata rossa...

Era diventata rossa semplicemente perché si stava adattando al sole, nulla di anormale e preoccupante.
Le aloe se tenute riparate dal ghiaccio (portico, serra fredda) e sopratutto all’asciutto si lasciar fuori anche in inverno...ovviamente non è il caso della tua pianta già di per sè sofferente.
Questo per dirti che non ti saresti dovuto preoccupare nel tenerla fuori.
In casa il terriccio non asciuga “mai” ed infatti durante l’inverno, anche se in casa, le grasse tendenzialmente non vanno annaffiare, vanno in riposo vegetativo ed i lunghi tempi di asciugatura del terriccio rischiano di innescare il marciume.
 

sfilkc24

Aspirante Giardinauta
Stava meglio quando stava fuori!!! Quando l'hai riportata dentro qualche cosa non deve essergli piaciuto. Forse sta riperdendo le radici a causa marciume o forse non le aveva sviluppate affatto o forse non prende molta luce....chissà! Comunque, prova a smontare nuovamente la pianta come hai già fatto e dai una controllata alle radici. Ti metto un passo-passo di come faccio radicare le talee.

Vasetto o bicchiere in plastica in cui praticare dei fori;
sul bicchiere di plastica si può scrivere il nome e, se lo dimentichi, dopo un po di tempo si autodisintegra costringendoti a rinvasare!
Vedi l'allegato 673290

Lapillo, pomice o argilla espansa di piccola granulometria: quello che trovi.
Vedi l'allegato 673293

La talea - in questo caso ha già formato delle radichette perché ha circa 20 giorni
Vedi l'allegato 673296

Vedi l'allegato 673299

Operazione conclusa - acqua dopo 5/6 giorni
In queste condizioni la pianta può stare li anche un paio di anni.
Vedi l'allegato 673302
Grazie, la mia aveva poche radici e quelle che aveva erano secche...avevo già scritto su questo forum un po' di mesi fa e mi era stato detto di staccare tutte le radici secche e praticamente mi sono rimaste in mano tutte...ora è senza radici...quindi mettendola in questo bicchiere senza radici?
 

Simo98

Aspirante Giardinauta
Grazie comunque no la tengo in casa sopra un mobile accanto alla finestra, perché abito in montagna fuori ci sono 14 gradi avevo provato l'estate scorsa a tenerla fuori ed era diventata rossa...
14 gradi non è freddo per noi e non lo è per le aloe, anzi la loro crescita è per lo più invernale (nei loro habitat e in posti con inverni miti)
 

sfilkc24

Aspirante Giardinauta
Era diventata rossa semplicemente perché si stava adattando al sole, nulla di anormale e preoccupante.
Le aloe se tenute riparate dal ghiaccio (portico, serra fredda) e sopratutto all’asciutto si lasciar fuori anche in inverno...ovviamente non è il caso della tua pianta già di per sè sofferente.
Questo per dirti che non ti saresti dovuto preoccupare nel tenerla fuori.
In casa il terriccio non asciuga “mai” ed infatti durante l’inverno, anche se in casa, le grasse tendenzialmente non vanno annaffiare, vanno in riposo vegetativo ed i lunghi tempi di asciugatura del terriccio rischiano di innescare il marciume.
Anche se le te
Era diventata rossa semplicemente perché si stava adattando al sole, nulla di anormale e preoccupante.
Le aloe se tenute riparate dal ghiaccio (portico, serra fredda) e sopratutto all’asciutto si lasciar fuori anche in inverno...ovviamente non è il caso della tua pianta già di per sè sofferente.
Questo per dirti che non ti saresti dovuto preoccupare nel tenerla fuori.
In casa il terriccio non asciuga “mai” ed infatti durante l’inverno, anche se in casa, le grasse tendenzialmente non vanno annaffiare, vanno in riposo vegetativo ed i lunghi tempi di asciugatura del terriccio rischiano di innescare il marciume.
Ma d'inverno la posso lasciare fuori anche se la temperatura scende sotto allo zero e nevica? (ovviamente non sotto alla neve)
 

Puntina

Maestro Giardinauta
Si, l’importante è che sia al riparo dal ghiaccio e sopratutto lontano dalle piogge.
A terreno asciutto sono relativamente poche le grasse che non possono stare fuori durante l’inverno.
La tua aloe però non è in forma perciò considera l’opzione per il prossimo inverno quando teoricamente sarà in forma...in queste condizioni è troppo rischioso lasciarla fuori d’inverno.
 

sfilkc24

Aspirante Giardinauta
Si, l’importante è che sia al riparo dal ghiaccio e sopratutto lontano dalle piogge.
A terreno asciutto sono relativamente poche le grasse che non possono stare fuori durante l’inverno.
La tua aloe però non è in forma perciò considera l’opzione per il prossimo inverno quando teoricamente sarà in forma...in queste condizioni è troppo rischioso lasciarla fuori d’inverno.
Sisi! Spero solo di riuscire a salvarla ora!
 

Giorgio78

Giardinauta
Stava meglio quando stava fuori!!! Quando l'hai riportata dentro qualche cosa non deve essergli piaciuto. Forse sta riperdendo le radici a causa marciume o forse non le aveva sviluppate affatto o forse non prende molta luce....chissà! Comunque, prova a smontare nuovamente la pianta come hai già fatto e dai una controllata alle radici. Ti metto un passo-passo di come faccio radicare le talee.

Vasetto o bicchiere in plastica in cui praticare dei fori;
sul bicchiere di plastica si può scrivere il nome e, se lo dimentichi, dopo un po di tempo si autodisintegra costringendoti a rinvasare!
Vedi l'allegato 673290

Lapillo, pomice o argilla espansa di piccola granulometria: quello che trovi.
Vedi l'allegato 673293

La talea - in questo caso ha già formato delle radichette perché ha circa 20 giorni
Vedi l'allegato 673296

Vedi l'allegato 673299

Operazione conclusa - acqua dopo 5/6 giorni
In queste condizioni la pianta può stare li anche un paio di anni.
Vedi l'allegato 673302
Quindi metti a radicàre in soli inerti?
Ovviamente bagni più frequentemente?
 

cmr

Giardinauta Senior
quindi mettendola in questo bicchiere senza radici?
Si.

Segui i consigli di cmr che sei in buone mani!
E qui Puntina ha vinto un caffè!!!

Quindi metti a radicàre in soli inerti?
Si.

Ovviamente bagni più frequentemente?
Perche bagnare più frequentemente se non ci sono radici pronte ad assorbire l'acqua? L'acqua della prima annaffiata mantiene per molti giorni
il lapillo umido quanto basta per farsi sentire dalla talea e stimolare la crescita delle radici.
 
Alto