• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Albero Spaccasassi

Darren

Aspirante Giardinauta
Buongiorno, ho 2 piante dette spaccasassi take Bagolaro sul confine con il vicino. Filo muro di separazione, a circa 4/5 metri dal muro di casa mia. Il vicino, e qui chiedo consiglio, mi sollecita di troncare le 2 piante in quanto rischiose x rompere il muretto di separazione tra le 2 abitazioni.. Più possibili altri danni .io ho comprato casa un anno fa.. Le piante le ho trovate. Qualcuno può gentilmente fornire un parere in merito?
 

marco.enne

Esperto di impianti di irrigazione da balcone
Buongiorno, ho 2 piante dette spaccasassi take Bagolaro sul confine con il vicino. Filo muro di separazione, a circa 4/5 metri dal muro di casa mia. Il vicino, e qui chiedo consiglio, mi sollecita di troncare le 2 piante in quanto rischiose x rompere il muretto di separazione tra le 2 abitazioni.. Più possibili altri danni .io ho comprato casa un anno fa.. Le piante le ho trovate. Qualcuno può gentilmente fornire un parere in merito?
Fatte salve deroghe comunali/provinciali/regionali
Ecc ecc


Va però anche detto che:
1) Se un albero è ultraventennale viene ricompreso nelle proprietà/patrimonio dello stato e ha USOCAPITO IL DIRITTO DI ESISTERE IN TAL LUOGO...di conseguenza anche se insito su una PROPRIETÀ PRIVATA per un qualsivoglia intervento (potatura capitozzatura abbattimento) DEVONO essere interessati i carabinieri FORESTALI e solo dopo un loro sopralluogo, ed il ASSENSO E NULLA OSTA, si potrà procedere ad effettuare interventi sulla pianta ...o effettuati direttamente da loro o, se richiesto e da loro autorizzato, effettuati dal proprietario e/o da indicati terzi
Altra UNICA POSSIBILITÀ di intervento su un tale albero ultraventennale è il CERTIFICATO ED ASSODATO CARATTERE D'URGENZA (pericolo imminente di perimento o, ad es. Per Marciume seccume e/o EVIDENTI ed IMMINENTI possibili danni a cose e/o persone ) attraverso I VIGILI DEL FUOCO previo denuncia-esposto.

2) in ogni caso PRIMA DI ARRIVARE ALL'ABBATTIMENTO, nel tuo caso di specie, MOLTO probabilmente ed eventualmente ti potrà/verrà imposto il taglio di eventuali ramificazioni radicali sottostanti al tal muro/muretto di confine.

3) VA verificato se tal muro/muretto era già presente alla piantumazione di tali alberi o se è stato costruito postumo/successivamente in tal caso
a) gli alberi hanno il diritto di esistere nel luogo in cui crescono
b) IN OGNI CASO NON SONO alberi A CONFINE ...il confine è sulla metà del muretto (la parte verso di te è di tua proprietà ...la parte rivolta al tuo vicino è di sua proprietà)
c) di conseguenza però dato che NON SONO A CONFINE ma sono nella TUA proprietà...a te spetta L'OBBLIGO della loro ordinaria manutenzione e relative spese.(quindi in caso di potatura radicale le spese saranno solo tue.)

Spero di esserti stato utile
Marco.
 
Ultima modifica:

danielep

Florello
Abbattili e non avrai rogne. È vero: le radici del bagolaro possono sollevare asfalti, beole, e crepare muri.
E non è l'unico che lo fa, nonostante il nome. Paradossalmente, a Venezia, quando ho cominciato a guardare e conoscere le piante, ho notato che in molti "campi" (tutti selciati coi "masegni" - grosse pietre di trachite dei Colli Euganei) non provoca danni...:rolleyes:
 

Stefano Sangiorgio

Fiorin Florello
E non è l'unico che lo fa, nonostante il nome. Paradossalmente, a Venezia, quando ho cominciato a guardare e conoscere le piante, ho notato che in molti "campi" (tutti selciati coi "masegni" - grosse pietre di trachite dei Colli Euganei) non provoca danni...:rolleyes:
Dipende da quanto è ampia la fascia di rispetto intorno al tronco.
 

Darren

Aspirante Giardinauta
Fatte salve deroghe comunali/provinciali/regionali
Ecc ecc


Va però anche detto che:
1) Se un albero è ultraventennale viene ricompreso nelle proprietà/patrimonio dello stato e ha USOCAPITO IL DIRITTO DI ESISTERE IN TAL LUOGO...di conseguenza anche se insito su una PROPRIETÀ PRIVATA per un qualsivoglia intervento (potatura capitozzatura abbattimento) DEVONO essere interessati i carabinieri FORESTALI e solo dopo un loro sopralluogo, ed il ASSENSO E NULLA OSTA, si potrà procedere ad effettuare interventi sulla pianta ...o effettuati direttamente da loro o, se richiesto e da loro autorizzato, effettuati dal proprietario e/o da indicati terzi
Altra UNICA POSSIBILITÀ di intervento su un tale albero ultraventennale è il CERTIFICATO ED ASSODATO CARATTERE D'URGENZA (pericolo imminente di perimento o, ad es. Per Marciume seccume e/o EVIDENTI ed IMMINENTI possibili danni a cose e/o persone ) attraverso I VIGILI DEL FUOCO previo denuncia-esposto.

2) in ogni caso PRIMA DI ARRIVARE ALL'ABBATTIMENTO, nel tuo caso di specie, MOLTO probabilmente ed eventualmente ti potrà/verrà imposto il taglio di eventuali ramificazioni radicali sottostanti al tal muro/muretto di confine.

3) VA verificato se tal muro/muretto era già presente alla piantumazione di tali alberi o se è stato costruito postumo/successivamente in tal caso
a) gli alberi hanno il diritto di esistere nel luogo in cui crescono
b) IN OGNI CASO NON SONO alberi A CONFINE ...il confine è sulla metà del muretto (la parte verso di te è di tua proprietà ...la parte rivolta al tuo vicino è di sua proprietà)
c) di conseguenza però dato che NON SONO A CONFINE ma sono nella TUA proprietà...a te spetta L'OBBLIGO della loro ordinaria manutenzione e relative spese.(quindi in caso di potatura radicale le spese saranno solo tue.)

Spero di esserti stato utile
Marco.
Grazie molte. Un albero è ancora piccolo ma sta crescendo, il secondo è più alto, ma è cresciuto molto nel mio primo anno di resistenza.. Tutto fa pensare che sono alberi giovani. Tutti e due appoggiati al muretto di confine, e a pochi metri da casa..
 

marco.enne

Esperto di impianti di irrigazione da balcone
Grazie molte. Un albero è ancora piccolo ma sta crescendo, il secondo è più alto, ma è cresciuto molto nel mio primo anno di resistenza.. Tutto fa pensare che sono alberi giovani. Tutti e due appoggiati al muretto di confine, e a pochi metri da casa..
Lette le tue ultime ed ulteriori info descittive....Hai letto le norme legislative che ti ho postato?... mi spiace ma...
..gli alberi ad alto fusto (visto che sono giovani ora no ma SONO alberi d'alto fusto...)
NON POSSONO essere/stare così vicini al confine ...OVVERO DEVONO essere distanti ALMENO TRE METRI da quel muretto (misura presa partendo "dalla corteccia" sino al lato più vicino del muretto)



Tra l'altro nei frangenti inerenti a questa situazione potrei anche aggiungere che potrebbero esserci i presupposti per peggiorare dato che ben possono riuscire a farti ingiungere legalmente (avanti un giudice) l'espianto facendoti pagare ANCHE le relative spese legali ed eventuali sostenute dal tuo vicino.
Così come, ad un tuo diniego, fartele espiantare coattivamente da persone terze e farti pagare le necessarie spese da loro sostenute ( IN AGGIUNTA a quelle giudiziali) per farlo....
Mi sa mi sa ...che ti tocca.
 
Ultima modifica:

danielep

Florello
Grazie molte. Un albero è ancora piccolo ma sta crescendo, il secondo è più alto, ma è cresciuto molto nel mio primo anno di resistenza.. Tutto fa pensare che sono alberi giovani. Tutti e due appoggiati al muretto di confine, e a pochi metri da casa..
Io mi pensavo chissà che alberi !!!! Eliminali subito o farai molta fatica ad eliminarli dopo. Sparano radici al centro della Terra;)
 

danielep

Florello
Dipende da quanto è ampia la fascia di rispetto intorno al tronco.

E, se non sbaglio, pure dal tipo di terreno sotto ...se il terreno è "morbido" non fa danni perché se non ricordo male lui ama molto avere radici molto profonde ...giusto?
Rifarò un giro a Venezia. Comunque, se fossero Pinus pinea, hai voglia di fascia di rispetto... Appena gli copri il terreno attorno, solleva e spacca a decine di mt dal tronco. Probabilmente, come dice Marco e per come lo conosco io, lo spaccasassi è altamente fittonante e, a Venezia, ha vita facile per i primi metri , sabbiosi.
 

Darren

Aspirante Giardinauta
Lette le tue ultime ed ulteriori info descittive....Hai letto le norme legislative che ti ho postato?... mi spiace ma...
..gli alberi ad alto fusto (visto che sono giovani ora no ma SONO alberi d'alto fusto...)
NON POSSONO essere/stare così vicini al confine ...OVVERO DEVONO essere distanti ALMENO TRE METRI da quel muretto (misura presa partendo "dalla corteccia" sino al lato più vicino del muretto)



Tra l'altro nei frangenti inerenti a questa situazione potrei anche aggiungere che potrebbero esserci i presupposti per peggiorare dato che ben possono riuscire a farti ingiungere legalmente (avanti un giudice) l'espianto facendoti pagare ANCHE le relative spese legali ed eventuali sostenute dal tuo vicino.
Così come, ad un tuo diniego, fartele espiantare coattivamente da persone terze e farti pagare le necessarie spese da loro sostenute ( IN AGGIUNTA a quelle giudiziali) per farlo....
Mi sa mi sa ...che ti tocca.
Quindi elimino il problema quanto prima
 
Alto