Glicine in vaso
Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Glicine in vaso

  1. #1
    L'avatar di dinogiardino
    dinogiardino non  è collegato Giardinauta Senior
    Data Registrazione
    25-02-2008
    Località
    Frascati (RM)
    Messaggi
    1,535

    Predefinito Glicine in vaso

    dallo scorso hanno ho un glicine in vaso posto di fianco al cancelletto pedonale d'ingresso. volevo porre un quesito a qualcuno che ne capisca.
    sembra che le concimazioni azotate favoriscano la vegetazione a scapito della fioritura, ma in vaso che fare ???
    ".... dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior." Faber

  2. #2
    L'avatar di xadax
    xadax non  è collegato Giardinauta Senior
    Data Registrazione
    05-05-2008
    Località
    BASSO PIEMONTE
    Messaggi
    1,344

    Predefinito

    1 il glicine sopporta ogni tipo di terreno purchè non calcareo
    2 se è ben drenato e ben concimato gode
    3 sole sole sole sole
    4 l'attecchimento può essere più o meno lungo (1annetto) e tu rientri in questa categoria quindi devi attendere con pazienza la sua partenza!
    5 anche dopo l'attecchimento in vaso non sarà mai vigoroso come un'esemplare in piena terra
    6 dopo un anno in vaso non necessita sicuramente di concimi, magari limitati ad una blanda (molto blanda!) concimazione per non forzarlo troppo e lasciare che attecchisca bene
    7 l'azoto mi sembra che alcuni sostengano na cosa gli altri n'altra: fossi in te mi preoccuperei più di farlo vegetare che della fioritura, anche se hai comprato un piantino già fatto non è detto che fiorisca
    8 secondo me quando si sentirà che è ora di fiorire se ne sbatterà del concime che gli hai dato meno invece della o delle potature che ha subito

    credo di aver detto più o meno tutto

    Ultima modifica di xadax; 20-03-2009 alle 22:24

  3. #3
    L'avatar di dinogiardino
    dinogiardino non  è collegato Giardinauta Senior
    Data Registrazione
    25-02-2008
    Località
    Frascati (RM)
    Messaggi
    1,535

    Predefinito

    guarda quando l'ho preso aveva seppur piccolo un fiore attaccato, quindi la pianta è una buona pianta da questo punto di vista. considera però che riguardo l'azoto c'è poco da avere opinioni diverse. il glicine è una leguminosa e l'azoto o sintetizza da se. il dubbio riguarda solo ed esclusivamente la coltivazione in vaso e come comportarsi in relazione a questa, perchè per quanto sia in vaso appunto gli elementi vanno apportati.
    ".... dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior." Faber

  4. #4
    L'avatar di xadax
    xadax non  è collegato Giardinauta Senior
    Data Registrazione
    05-05-2008
    Località
    BASSO PIEMONTE
    Messaggi
    1,344

    Predefinito

    E' vero le leguminose rilasciano azoto quindi teoricamente non hanno bisogno di concimi azotati! ma non volevo dire che ho un'opinone diversa!
    Ma il problema non è quello, il problema è che spero tu sia consapevole che il fiore attaccato alla pianta che hai comperato potrebbe essere di un ramo innestato (magari per renderlo più appetibile) e quindi esiste la possibilità che non rifiorisca! .....e il problema non sarà da ricercare nella qualità del concime.
    .....infatti grossa o piccola che sia prima di fiorire ci potrebbe mettere da 5 ai 10 anni se poi la tua fiorirà bene! non importa quindi che tu l'abbia presa o no con un fiore!

    cmq..... per farle fare un fiore solo, in quanto è una giovane pianta, glielo impedirei per farle convogliare tutta la forza nella crescita vegetativa e almeno fino a quest'autunno non mi preoccuperei del concime!
    Poi ovviamente le scelte sono le tue, io mi sono solo limitato a dirti quali sono le mie esperienze con i miei glicini cercando di farti un quadro più completo possibile, ovviamente per quello che so!

  5. #5
    L'avatar di dinogiardino
    dinogiardino non  è collegato Giardinauta Senior
    Data Registrazione
    25-02-2008
    Località
    Frascati (RM)
    Messaggi
    1,535

    Predefinito

    la fioritura nn era da innesto.. ti ringrazio per la fiducia ma sin qui ci arrivo
    a parte questo il glicine è un frutescens amethyst, è un ibrido selezionato per la crescita in vaso e credo che siano pronte anche diverse fioriture.
    ciò che intendevo chiedere se era il caso di concimare, e con cosa, considerato che ho altri due glicini in piena terra che nn concimo affatto.

    cmq ieri sono andato dal mio "farmacista" e c'ho discusso un pochetto perchè io sostenevo che andassero eseguite solo concimazioni a base di fosforo (come riportato qui http://www.wisteria.it/informa.htm) mentre lei (la tipa del negozio) sosteneva si dovesse utilizzare il potassio.
    dopo un pò di discussione mi sono convinto ad acquistare ASSO DI FIORI della FITO, che è un 20-20-20 consigliato anche su altri siti, decisione che ho preso perchè come anche dici te la pianta è giovane e quindi un minimo di crescita nn guasta, e lo somministrerò solo fino a fioritura, poi vi aggiornerò.
    ".... dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior." Faber

  6. #6
    L'avatar di xadax
    xadax non  è collegato Giardinauta Senior
    Data Registrazione
    05-05-2008
    Località
    BASSO PIEMONTE
    Messaggi
    1,344

    Predefinito

    Secondo me hai preso la decisione giusta!
    Lo so alcune volte ci vuole pazienza con le piante ma poi ti ripangano ampiamente! meglio avere una pianta sana e vigorosa che essere frettolosi......

    ......concima mooooolto blandamente 1/3 di quello che c'è scritto sulla confezione!

  7. #7
    L'avatar di xadax
    xadax non  è collegato Giardinauta Senior
    Data Registrazione
    05-05-2008
    Località
    BASSO PIEMONTE
    Messaggi
    1,344

    Predefinito

    ti ringrazio per la fiducia ma sin qui ci arrivo
    meglio essere chiari da subito, e, ancora meglio, essersi già fatto un idea come te sulla pianta in questione!

    BELLISSIMA questa varietà di glicine! complimenti per la scelta!

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •