Coccinelle e infuso d'aglio - Pagina 2
Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 18 di 18
  1. #11
    L'avatar di akiro
    akiro non  è collegato Giardinauta Senior
    Data Registrazione
    27-03-2009
    Località
    prov di MI
    Messaggi
    1,100

    Predefinito

    le coccinelle mi hanno abbandonato, ce ne son state di diverse per molte settimane ma poi mi sa che l'odore della citronella che bruciavo per tener lontane le zanzare le ha un po infastidite e come han potuto sono scappate! 8-(

    Arthur Dent, Winston Smith, Benjamin Malaussene,...
    "La natura mi eccita / L'uomo mi debilita"

    Progetto Balconi - Piante, fiori ed insetti del balcone - altre

  2. #12
    L'avatar di aseret
    aseret non  è collegato Guru Master Florello
    Data Registrazione
    07-03-2006
    Località
    Trentino A/A
    Messaggi
    8,484

    Predefinito

    Sono nate dalle uova?

  3. #13
    L'avatar di akiro
    akiro non  è collegato Giardinauta Senior
    Data Registrazione
    27-03-2009
    Località
    prov di MI
    Messaggi
    1,100

    Predefinito

    si, da un unico uovo ne sono uscite un po'

    questa è mamma coccinella con l'uovo


    e queste le prime nate già mutate qausi completamente

    Arthur Dent, Winston Smith, Benjamin Malaussene,...
    "La natura mi eccita / L'uomo mi debilita"

    Progetto Balconi - Piante, fiori ed insetti del balcone - altre

  4. #14
    L'avatar di Alessandro2005
    Alessandro2005 non  è collegato Esperto in Fitopatologie
    Data Registrazione
    26-09-2005
    Località
    Provincia Torino. Per giardinaggio anche Bordighera (IM)
    Messaggi
    3,186

    Predefinito

    Intervengo per alcune precisazioni.
    Intanto non tutte le coccinelle sono predatori di insetti nocivi: alcune specie sono fitofaghe (appartengono ai generi Epilachna e Subcoccinella), ossia vivono a spese di vegetali, quindi parassiti dannosi. Qualcun'altra invece è micofaga, ossia si alimenta di funghi, come Thea sp. che mangia il fungo agente del mal bianco, dunque è senz'altro utile dal ns. punto di vista.
    Ce n'è una asiatica importata per la lotta biologica (Harmonia axyridis) che si è enormemente accresciuta e si è adattata nutrendosi in vario modo e in certe zone rischia di diventare un problema per le colture (vite) oltre che essere un insetto molesto in quanto è invasivo (tra l'altro è di non facile risconoscimento perchè si presenta in 4 forme diverse: http://www.laimburg.it/download/Coccinella_asiatica.pdf; per inciso la diversità di abito è presente anche in altre specie di coccinellidi).
    Non fanno un unico "uovo" (sono i ragni che fanno il cocoon), ma ovature con uova solitamente ellittiche di color giallo (attenzione che si possono confondere perché sono tipiche dei crisomelidi, cioè il gruppo ai cui appartengono le coccinelle, e che annovera moltissime specie dannose come la dorifora delle patata).
    Infine la "muta" è relativa allo stadio larvale (è in funzione dell'accrescimento corporeo ma la morfologia varia poco, sono sempre larve di aspetto campodeiforme), mentre il passaggio ad adulto è unico perché sono insetti olometaboli, perciò dopo la fase larvale diventano pupe e infine escono come insetti perfetti; questa che ho allevato invece non è precisamente perfetta perchè qualcosa non ha funzionato ed è rimasta parzialmente immatura nella parte posteriore:
    Ultima modifica di Alessandro2005; 26-07-2009 alle 15:06 Motivo: aggiunta foto
    Alessandro2005

  5. #15
    L'avatar di akiro
    akiro non  è collegato Giardinauta Senior
    Data Registrazione
    27-03-2009
    Località
    prov di MI
    Messaggi
    1,100

    Predefinito

    nel mio caso questa coccinella ha creato un unica specie di "uovo", era più un bozzolo... ho letto anch'io che di norma fanno delle uova al di sotto delle foglie, eppure dopo tot settimane (più o meno dopo 4 ho letto che si inizia a vedere qualcosa ad occhio nudo, prima sono troppo piccole) ho visto le prime larve, come queste:



    e mangiavano gli afidi perchè le tenevo d'occhio ed era uno spettacolo, circa 5' ad afide (che continuava ad agitarsi O_O)

    non so di che specie fosse la mia coccinella, pensavo si chiamasse "Coccinella septempunctata" (coccinella dai sette punti)

    altro ninzò

    ps. dato che ho letto che le allevi, secondo te le candele di citronella potrebbe dar fastidio? perchè io l'ho associata alla loro scomparsa...

    Arthur Dent, Winston Smith, Benjamin Malaussene,...
    "La natura mi eccita / L'uomo mi debilita"

    Progetto Balconi - Piante, fiori ed insetti del balcone - altre

  6. #16
    L'avatar di Alessandro2005
    Alessandro2005 non  è collegato Esperto in Fitopatologie
    Data Registrazione
    26-09-2005
    Località
    Provincia Torino. Per giardinaggio anche Bordighera (IM)
    Messaggi
    3,186

    Predefinito

    L'ho allevata casualmente perché ho trovato delle pupe e volevo vedere a che specie corrispondevano.
    Sì, in effetti le larve sono più attive degli adulti...han da crescere perbacco!
    Strana la questione del bozzolo.
    Sulla citronella non saprei, ma se uno ha fame non penso si schifi per un qualche odore nell'aria.
    Alessandro2005

  7. #17
    L'avatar di mammagabry
    mammagabry non  è collegato Maestro Giardinauta
    Data Registrazione
    22-02-2007
    Località
    Pianella(Pe)campagna 220 mt.L.M
    Messaggi
    2,817

    Predefinito

    P....a mis...ria!!!
    Io non avevo mai visto le coccinelle allo stadio larvale l'altra volta non capendo se succhiavano la linfa le ho cacciate via dalle rose non le ho schiacciate le ho dato dei calcetti con le dita come quando giochi a palla con la carta arrotolata spero che siano sopravvissute,poverelle che ne sapoevo io con tutta la collezione di imenotteri dell'universo a qualsiasi stadio che ho come potevo pensare che erano future coccinelle?
    Ah se avessi visto prima questa discussione,mea culpa mea culpa!
    Anche questo fa capire come questo forum sia prezioso per l'umanita intera....
    Chi non ride mai non e' una persona seria. (F. Chopin)
    --------------------------------------------------------------
    democrazia e' due lupi e una pecora che decidono ai voti cosa mangiare stasera.
    Liberta' e' la pecora che imbraccia un arma e contesta il voto.(cit. altro forum)
    -----------------------------------------------------
    http://www.mammagabry.org
    http://http://www.facebook.com/profi...500166&sk=wall

  8. #18
    Dindiot Non registrato

    Predefinito

    Citazione Alessandro2005 ha scritto: Visualizza Messaggio
    Intervengo per alcune precisazioni.
    Intanto non tutte le coccinelle sono predatori di insetti nocivi: alcune specie sono fitofaghe (appartengono ai generi Epilachna e Subcoccinella), ossia vivono a spese di vegetali, quindi parassiti dannosi. Qualcun'altra invece è micofaga, ossia si alimenta di funghi, come Thea sp. che mangia il fungo agente del mal bianco, dunque è senz'altro utile dal ns. punto di vista.
    Ce n'è una asiatica importata per la lotta biologica (Harmonia axyridis) che si è enormemente accresciuta e si è adattata nutrendosi in vario modo e in certe zone rischia di diventare un problema per le colture (vite) oltre che essere un insetto molesto in quanto è invasivo (tra l'altro è di non facile risconoscimento perchè si presenta in 4 forme diverse: http://www.laimburg.it/download/Coccinella_asiatica.pdf; per inciso la diversità di abito è presente anche in altre specie di coccinellidi).
    Non fanno un unico "uovo" (sono i ragni che fanno il cocoon), ma ovature con uova solitamente ellittiche di color giallo (attenzione che si possono confondere perché sono tipiche dei crisomelidi, cioè il gruppo ai cui appartengono le coccinelle, e che annovera moltissime specie dannose come la dorifora delle patata).
    Infine la "muta" è relativa allo stadio larvale (è in funzione dell'accrescimento corporeo ma la morfologia varia poco, sono sempre larve di aspetto campodeiforme), mentre il passaggio ad adulto è unico perché sono insetti olometaboli, perciò dopo la fase larvale diventano pupe e infine escono come insetti perfetti; questa che ho allevato invece non è precisamente perfetta perchè qualcosa non ha funzionato ed è rimasta parzialmente immatura nella parte posteriore:
    image
    Wow questo topic capita a pennello. Vorrei usare la lotta biologica per combattere la cocciniglia mezzo grano di pepe. Voi sapete mica se esiste una varietà di coccinella contro questo parassita?

    Grazie

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •