Importazione bulbi e sementi
Risultati da 1 a 8 di 8
Like Tree1Preferenze
  • 1 messaggio di Erika

Discussione: Importazione bulbi e sementi

  1. #1
    L'avatar di Cheguevilla
    Cheguevilla non  è collegato Giardinauta Senior
    Data Registrazione
    26-03-2011
    Località
    Copenhagen
    Messaggi
    1,078

    Predefinito Importazione bulbi e sementi

    Ho alcuni bulbi di giacinto e di tulipano che vorrei portare a mio fratello in Italia dalla Danimarca, e anche alcuni semi di giglio e di tigridia (a dire il vero non so se vale la pena sbattersi a seminare la tigridia ).
    Sapete se posso importarli e se posso trasportarli in aereo, nel bagaglio a mano?

    "Era un'animalista convinta, sosteneva che tutti gli animali avessero pari dignità, che l'uomo non avesse alcun diritto su di essi. Fino al giorno in cui il suo cane cominciò ad avere le zecche..."

  2. #2
    L'avatar di Erika
    Erika non  è collegato Moderatrice Sezz. Cactacee e Succulente / Parliamo di tutto un po'
    Data Registrazione
    27-06-2006
    Località
    Veneto occidentale....all'incirca.
    Messaggi
    10,269

    Predefinito

    So che amici hanno portato in Italia moltissimi bulbi dall'Olanda, non li hanno messi nel bagnaglio a mano semplicemente perchè non ce l'avevano.....hanno viaggiato nella stiva dell'aereo

  3. #3
    L'avatar di marco.enne
    marco.enne non  è collegato Esperto di impianti di irrigazione da balcone
    Data Registrazione
    16-03-2008
    Località
    perbacco!! in ITALIA
    Messaggi
    5,830

    Predefinito

    .........cheguevilla .....non potendoti rispondere in sez, "illegalmente parlando".........
    "ahimé e aité" dovrei risponderti con le regolamentazioni CITES
    ( CITES e normativa correlata e Piante "vietate" - legge sugli stupefacenti ) che valgono per tutte le piante e quindi anche per i bulbi (che vengono lo stesso considerati come piante o come i semi in ugual misura)
    Ultima modifica di marco.enne; 27-07-2012 alle 14:18

  4. #4
    L'avatar di Erika
    Erika non  è collegato Moderatrice Sezz. Cactacee e Succulente / Parliamo di tutto un po'
    Data Registrazione
    27-06-2006
    Località
    Veneto occidentale....all'incirca.
    Messaggi
    10,269

    Predefinito

    Marco mi indichi gentilmente dove hai visto che giacinti e tulipani sono in cites?
    Io la lista la guardo spesso ma devo essere proprio distratta perchè non li ho mai visti elencati.
    A lill@75 piace questo messaggio.

  5. #5
    L'avatar di marco.enne
    marco.enne non  è collegato Esperto di impianti di irrigazione da balcone
    Data Registrazione
    16-03-2008
    Località
    perbacco!! in ITALIA
    Messaggi
    5,830

    Predefinito

    Citazione Erika ha scritto: Visualizza Messaggio
    Marco mi indichi gentilmente dove hai visto che giacinti e tulipani sono in cites?
    Io la lista la guardo spesso ma devo essere proprio distratta perchè non li ho mai visti elencati.
    io non ho indicato il cites e affini per giacinti e tulipani ,l'ho indicato per le "modalità" e le regole d'importazione.
    puoi importare ciò che vuoi se permesso , qualsiasi pianta bulbo o semi ma seguendo le regole . la lista comprende le piante "attenzionate", le regole tutte quelle importate e se non vado errato se li prendo in olanda e li porto in italia secondo le regole li importo .......altrimenti li "contrabbando", vedi tu.
    esempio pratico se vado in svizzera e acquisto delle sigarette da portarmi in italia ,non c'è nulla di male non è proibito e non è reato ma se lo faccio seguendo le regole . lo devo dichiarare devo stare alle quantità permesse ecc ecc......
    al contrario diventa reato . e con le sigarette non si corre il pericolo d'importare anche patogeni o parassiti da un paese all'altro.
    quindi legalmente parlando se si vuole importare ,qualsiasi quantità sia, meglio sempre seguire le regole ufficiali ,compreso, quando richiesto, le quarantene e tutti i controlli di legge compresi nelle regolamentazione specifica sull'import/esport.

  6. #6
    L'avatar di Erika
    Erika non  è collegato Moderatrice Sezz. Cactacee e Succulente / Parliamo di tutto un po'
    Data Registrazione
    27-06-2006
    Località
    Veneto occidentale....all'incirca.
    Messaggi
    10,269

    Predefinito

    Ma lqui sono state chieste indicazioni precise per delle piante ben definite, secondo me non ha senso rimanere nel vago e tirare in ballo le centinaia di articoli che regolamentano la cites; penso che una domanda specifica meriti una risposta specifica.

  7. #7
    L'avatar di marco.enne
    marco.enne non  è collegato Esperto di impianti di irrigazione da balcone
    Data Registrazione
    16-03-2008
    Località
    perbacco!! in ITALIA
    Messaggi
    5,830

    Predefinito

    erika è una risposta "diretta" lui vuole "importare", e ci si deve attenere alla normativa.
    potrei rispondere che se non si vuole andare a leggere le varie normative per l'import/export ...... qui posso sempre solo rispondere "legalmente parlando".......
    quindi, legalmente, si devono dichiarare in dogana ed attenersi alle regole che i doganieri applicheranno , potrebbe, sta a loro, anche essere che gli permettano di esportarli nel bagaglio a mano .
    vorrei ricordare che le regolamentazioni del cites non sono solo per le piante "attenzionate" nella lista .......ma servono anche a salvaguardare la flora e la fauna autoctona dei vari paesi ed evitare che ci sia importazione di fauna e flora che ingerisca o potenzialmente possa distruggere
    l' ecosistema dei paesi aderenti .

  8. #8
    L'avatar di Cheguevilla
    Cheguevilla non  è collegato Giardinauta Senior
    Data Registrazione
    26-03-2011
    Località
    Copenhagen
    Messaggi
    1,078

    Predefinito

    Ammetto di trovarmi leggermente in difficoltà con la normativa.
    Mentre la normativa CITES non dice nulla riguardo alle specie non incluse in appendice (giacinti e tulipani non sono in appendice), la normativa italiana è burocratica e confusa (cretino io ad aspettarmi qualcosa di diverso).
    Riguardo le modalità, ho letto di un registro, ma i rimandi ad altre regolamentazioni mi hanno fatto un po' perdere il senso (e non solo).

    "Era un'animalista convinta, sosteneva che tutti gli animali avessero pari dignità, che l'uomo non avesse alcun diritto su di essi. Fino al giorno in cui il suo cane cominciò ad avere le zecche..."

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •